Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
domenica, 25 febbraio 2018
 
 
Articolo di: martedì, 06 febbraio 2018, 9:32 m.

Slargo dedicato ai Vigili del fuoco in via Generali

Per questo il masso dell’11 Settembre è stato portato da via Regaldi alla caserma

NOVARA, Alessandro Basile, segretario del Conapo di Novara, sindacato autonomo dei Vigili del fuoco, è soddisfatto del fatto che l’Amministrazione comunale abbia accolto la richiesta del sindacato novarese affinché lo slargo di via Generali, quello a ridosso del comando provinciale, venga intitolato ai Caduti dei Vigili del fuoco. “Per questo – dice – voglio ringraziare il sindaco Alessandro Canelli. E’ un progetto nel quale come Conapo ci siamo messi in prima linea”. Per questa ragione il monumento ai caduti dell'11 Settembre è stato spostato da via Regaldi sino alla Caserma di Via Pietro Generali. Uno spostamento avvenuto negli scorsi giorni. “"Personale del comando si è recato in via Regaldi, ormai vecchio sito del monumento, per realizzare lo spostamento. Il masso, con l’ausilio dell’autogru, è stato parzialmente alzato e imbracato con delle fasce per avvicinarlo alla sede stradale, luogo poi dell’effettivo sollevamento per essere posizionato su di un semirimorchio per il trasporto successivo”.

Da sottolineare le non poche difficoltà di manovra dei grossi mezzi nella via Solferino e nella via Regaldi stessa. “A tal proposito – rileva Basile - si ringraziano i vigili urbani per il prezioso aiuto nel gestire la viabilità durante le due ore circa di lavoro che si sono rese necessarie per eseguire il lavoro in sicurezza”. I mezzi dei Vigili del Fuoco hanno poi preso la via della caserma passando da baluardo Partigiani, viale Curtatone e viale Giulio Cesare, suscitando anche la curiosità di molti cittadini. “Per questo risultato ringrazio tutti i Vigili del Fuoco che hanno partecipato attivamente”. Negli ultimi 18 anni sono deceduti in Italia “50 vigili del fuoco. Questo slargo è a loro dedicato”. Il segretario Conapo e vigile del fuoco a Novara riferisce poi come ci siano contatti con i sindaci di Arona, Borgomanero e Romagnano Sesia, affinché un luogo, una piazza, uno slargo, possa essere intitolato ai Vigili anche in questi territori.

m.c.

Articolo di: martedì, 06 febbraio 2018, 9:32 m.

Dal Territorio

Il Novara cade Avellino

Il Novara cade Avellino
AVELLINO - NOVARA 2 - 1       AVELLINO:  Lezzerini, Ngawa, Morero, Kresic, Rizzato (16’ stLaverone), Molina, (12’ st Cabezas), D’Angelo, Di Tacchio, Bidaoui, Gavazzi (34’ st Falasco), Asencio.  All.:  Novellino   NOVARA:  Montipò, Troest, Mantovani, Chiosa, Dickmann(...)

continua »

Altre notizie

Tetto in fiamme a Maggiora

Tetto in fiamme a Maggiora
MAGGIORA, Incendio al tetto di un'abitazione alle 19,15 di sabato 24 febbraio a Maggiora, nel Novarese. Sul posto sono intervenuti i Vigili del fuoco con una squadra de l distaccamento di Borgomanero e una dei volontari di Romagnano Sesia. Le fiamme hanno interessato un appartamento di due piani con mansarda. Le squadre sono riuscite a evitare che il fuoco raggiungesse i tetti vicini.(...)

continua »

Altre notizie

"Oneshot": moto d’epoca restaurate

"Oneshot": moto d’epoca restaurate
NOVARA -  Si svolge a Casa Bossi, via Pier Lombardo 4, oggi sabato 24 e domenica 25 febbraio, dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 19, la mostra "Oneshot". E' un'esposizione di moto d'epoca restaurate: Bmw R69s del 1965; Bmw r75/5 del 1973; Hercules 100gs America del 1968; Hercules gs 125 del 1972; BSA b25ss del 1972; Laverda 750SF del 1970; Yamaha xs 2 del 1973;Bultaco alpina 250 del(...)

continua »

Altre notizie

Il territorio ribadisce il no a Shell

Il territorio ribadisce il no a Shell
«In questa fase solo “ascolto” del terreno, nessuna attività perforativa sul territorio; un contributo importante alla ricerca scientifica (possibili collaborazioni con Università); impatto ambientale pressoché nullo grazie a tecnologie all’avanguardia. E ancora: non più di 3-4 mesi, una volta ottenute le necessarie autorizzazioni per(...)

continua »

Altre notizie

^ Top