Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
giovedì, 30 giugno 2016

Ufficializzata la squadra di Alessandro Canelli

| Economia e politica NOVARA, Sono stati nominati ufficialmente oggi mercoledì 29 giugno i componenti della Giunta che accompagnerà il neo sindaco Alessandro Canelli nei prossimi 5 anni. Il Vice Sindaco, Angelo Sante Bongo, avrà la delega per i Servizi Educativi e Città della Scienza e della Salute (Istruzione,  formazione professionale Asili Nido, Edilizia Scolastica, Città della Scienza e della Salute. Decreti di nomina curatore e amministratore di sostegno. Firma registro carico e scarico stupefacenti nonché delle scorte medicinali da utilizzare presso impianti in cui vengono curati o custoditi professionalmente animali da affezione). Per Emilio Iodice, delega alle Politiche Sociali e Ambientali (politiche sociali ed abitative, Rapporti con ATC, Servizi alla Persona, rapporti col volontariato. Ambiente e Politiche per la Sostenibilità Ambientale, Servizio Integrato dei rifiuti, Servizio Idrico Integrato, reti e distribuzione gas. Decreti di nomina curatore e amministratore di sostegno). A Federico Perugini, delega alle Politiche Sportive, per la Famiglia e per il Personale (Sport e Impiantistica Sportiva. Politiche per la famiglia. Organizzazione e Politiche per la valorizzazione del personale. Servizi Demografici. Toponomastica e Statistica). A Mario Paganini, delega alla Sicurezza e Legalità (Legalità, Trasparenza, Sicurezza Urbana, Polizia Municipale, Protezione Civile, Rapporti con le Società Partecipate), a Franco Caressa, delega alle Attività Produttive, Commercio e Giovani (Artigianato e Agricoltura, Commercio e Mercati, Arredo Urbano, tutela dei diritti e consumatori-politiche giovanili, Presidente Commissione controllo e rilevazione prezzi), a Silvana Moscatelli, delega alle  Risorse economiche, programmazione finanziaria e mobilità urbana (Bilancio, Tributi, Programmazione Finanziaria, Entrate Patrimoniali e Tributarie, Valorizzazione e Alienazione del Patrimonio Comunale, Mobilità e Trasporti), a Federica Borreani, delega alla Pianificazione e Governo del Territorio (Governo del Territorio, Grandi Infrastrutture, Urbanistica, Edilizia Privata, Riqualificazione Urbana delle Periferie); a Simona Bezzi, delega ai Lavori Pubblici e Pari Opportunità (Progettazione e manutenzione Edifici Pubblici, Strade, Pubblica Illuminazione, Cimiteri, Verde Pubblico, Housing Sociale, Patrimonio, Affari Legali. Pari Opportunità), infine a Valentina Graziosi, delega alle Politiche Turistiche e Promozione della Città (Politiche Turistiche, Marketing Territoriale, Promozione dell’Immagine della Città, Gemellaggi). mo.c.

Badanti di due anziani a Caltignaga: sono accusati di averli maltrattati

| Cronaca NOVARA, Erano stati arrestati a marzo perché reputati dai Carabinieri, che si erano occupati delle indagini, come “spietati carcerieri” di una coppia di anziani residenti a Caltignaga, nel Novarese. I due anziani sarebbero stati segregati e lasciati nel degrado per diverso tempo. Nei confronti dei due badanti il pm Ciro Caramore ha chiesto il giudizio immediato e il giudice Nutini ha fissato la prima udienza del processo a stamani, mercoledì 29 giugno, al Tribunale monocratico. Stefana Arena, 62 anni, e il figlio Antonio, di 31, sono così comparsi questa mattina in aula davanti al giudice Fabrizia Pironti di Campagna. Devono rispondere di diversi reati, dalla circonvenzione di persone incapaci, di maltrattamenti e lesioni e di invasione di terreni o edifici. Un’udienza in cui sono state calendarizzate le prossime date del processo (la seconda si terrà il 30 settembre, quando il pm ha già citato 15 testi per l’accusa) e la difesa ha prodotto documentazione che attesterebbe come i due abbiano trattato bene la coppia di anziani. Delle tre parti offese, i due coniugi e la proprietaria dell’alloggio che i due Arena hanno occupato abusivamente, si costituirà parte civile l’anziana vittima dei maltrattamenti. mo.c.   Per saperne di più leggi il Corriere di Novara in edicola

Sport e divertimento protagonisti a Novara con gli Streetgames

| Spettacoli e cultura NOVARA- E’ stata presentata oggi pomeriggio nello showroom Selecar in via Mattei l’undicesima edizione degli Streetgames. La manifestazione sportiva partirà sabato 2 luglio e coinvolgerà il centro città fino a domenica 10 (tutte le sere dalle 20, di giorno attività e impianti sportivi a disposizione dei bambini dei grest e dei centri estivi). Sport e non solo come ha spiegato l’organizzatore Michele Belletti, illustrando il programma: “In largo Costituente e sull’Allea ci saranno i gonfiabili e i pony per il divertimento dei più piccoli. Piazza Martiri ospiterà i tornei principali di basket, calcio a 5 e beachvolley, oltre alla piscina, all’area fitness e al palco che sarà usato per gli eventi durante le varie serate. In via Fratelli Rosselli prenderanno posto gli stand delle associazioni sportive e non e gli sponsor, mentre piazza Puccini sarà dedicata agli sport combattimento e all’atletica. Piazza Duomo sarà il luogo dell’intrattenimento grazie agli spettacoli della Dimidimitri e alle varie scuole di danza che hanno aderito. Inoltre in corso Cavour il 2 luglio ci sarà la Notte dei prezzi pazzi Streetgames con i negozi aperti che ospitano le associazioni sportive e promuovono animazioni. Ringraziamo i commercianti che hanno collaborato con noi per partecipare attivamente all’evento”. Sempre il 2 luglio in occasione della partita dell’Italia contro la Germania nell’ambito di Euro 2016 alle 21 si potrà seguire il match dal maxischermo che sarà installato in piazza Martiri. Dopo la partita l’inaugurazione ufficiale della manifestazione con sul palco il sindaco Canelli e l’assessore Perugini. A seguire il laser show a ritmo di musica e poi djset fino a tardi. “Quest’anno poi faremo altri tre giorni a Omegna, sulle rive del lago d'Orta, dal 22 al 24 luglio in collaborazione con l’associazione Ablo - ha proseguito Belletti – inoltre abbiamo un evento molto importante in piazza Martiri a Novara il 5 luglio, che è il concerto degli Eiffel 65”. Belletti ha poi ringraziato gli sponsor “senza i quali non potremmo essere qui”. Oltre a Selecar, che ha ospitato la conferenza stampa, Macron, Geco, Minerali Industriali, la Firs (Federazione internazionale roller sports che organizza i campionati mondiali di pattinaggio artistico a settembre a Novara), Locauto Due, Peugeot, Sim Immobiliare, Circuiti Gioielli. E poi ancora il Novara Calcio e l’Igor Volley Gorgonzola. E naturalmente il Comune di Novara che ha collaborato per la complessa organizzazione di una manifestazione dai numeri incredibili: 39 le società sportive coinvolte, 400 gli sportivi che si sono iscritti ai tornei, 2.500 gli atleti coinvolti nell’arco di nove giorni, 700 bambini attesi durante il giorno, un centinaio di persone che lavorano nello staff per garantire il funzionamento di questa complessa macchina organizzativa. La parola è poi passata al sindaco Alessandro Canelli: “Voglio innanzitutto ringraziare l’amministrazione che ci ha preceduto che ha creduto nella manifestazione e l’ha fatta crescere, nello specifico oltre al sindaco Ballaré, l’assessore allo sport Rossano Pirovano – ha esordito il nuovo primo cittadino – Si tratta di una bellissima iniziativa che permette alle società sportive della città di farsi conoscere e di rendere vivo il centro per più di una settimana”. “Grazie al sindaco per la fiducia che ha voluto darmi – ha proseguito il nuovo assessore allo Sport e all’impiantistica sportiva Federico Perugini alla sua prima uscita pubblica - mi associo ai ringraziamenti alla giunta precedente. Io metterò tutto il mio impegno e sarò quotidianamente a disposizione per tutte le società di Novara e per far sì che lo sport sia di tutti dal centro, alle periferie alle frazioni”. La conferenza è stata conclusa da Belletti che pure ha ringraziato l’amministrazione Ballaré per il lavoro svolto insieme in questi anni e ha invitato tutti a mantenere un comportamento civile in occasione della partita dell’Italia: “La nostra è una manifestazione che vuole essere di tutti e non di pochi. Facciamo che sia un divertimento per tutti”. Valentina Sarmenghi    

Un’estate di fuochi d’artificio. Anche ad alta quota

| Spettacoli e cultura Grandi spettacoli pirotecnici anche per l’estate 2016 grazie al “Festival di fuochi d’artificio” che torna puntuale ogni anno ad illuminare di colori le notti di alcune delle più suggestive località del territorio novarese e del Vco. La rassegna, proposta come sempre dal Distretto Turistico dei Laghi, Monti e Valli dell'Ossola, vede quest’anno un’importante novità: la collaborazione con la prima rassegna di spettacoli piromusicali ad alta quota “Vette d’artificio” realizzata dalla GFG Pyro di Omegna. “E' importante essere riusciti a presentare anche quest'anno una rassegna pirotecnica di grande livello, è un risultato che porta grande soddisfazione - commentano il presidente del Distretto dei Laghi Antonio Longo Dorni e il consigliere delegato Oreste Pastore, coordinatore dell'evento - Un ringraziamento particolare a tutti gli organizzatori dei singoli spettacoli che hanno rinnovato la fiducia nella manifestazione che registra ogni anno importanti risultati in termini di ricadute economiche e turistiche (si parla di 300.000 presenze, ndr)”. Il primo spettacolo a cura di Parente Fireworks è in programma sabato 23 luglio alle 22.30 a Sesto Calende sul lungofiume in prossimità del centro; domenica 24 alle 23 la location sarà Arona (sempre a cura di Parente Fireworks); sabato 6 agosto alle 22.30 appuntamento a Cannobio con gli Spettacoli Pirotecnici Maestri Bernocco; sabato 13 alle 22.30 tappa a Verbania Pallanza; domenica 14 alle 21.30 a Santa Maria Maggiore in Valle Vigezzo (anche quest'anno servizio speciale della Vigezzina dalla stazione di Domodossola); domenica 21 e domenica 28 alle 21.30 a Omegna le due date finali a cura di Martarello Group Fuochi Artificiali e GFG Pyro. Oltre a queste date, grazie come detto alla collaborazione con la rassegna “Vette d’artificio”, ci saranno altri tre spettacoli in altrettante location d’alta quota. Il primo è in programma lunedì 1 agosto alle 22.30 al Mottarone (1.491 metri). Per l’occasione Alpyland, l’impianto di bob a rotaia, rimarrà attivo fino alle 21 e sono in programma eventi collaterali in quota. Secondo appuntamento sabato 6 agosto alle 22.30 a Macugnaga (Valle Anzasca, 1.327 metri). Anche qui tanti appuntamenti collaterali: visite guidate gratuite del borgo, mercatini, musica live in vari punti del paese e suggestivi eventi ai 3.000 metri del Monte Moro, raggiungibile grazie alle funivie attive anche oltre gli orari standard. La chiusura della seconda edizione di Vette d'Artificio, lunedì 15 agosto, è programmata anche quest'anno a San Domenico di Varzo (Valle Divedro), nella conca alpina dell'Alpe Ciamporino, a circa 2.000 metri. Per raggiungere la sede dello show si potranno usare gli impianti della San Domenico Ski, al prezzo speciale di 5 euro andata e ritorno (gratis per i bambini fino a 10 anni). Prima dello show nel centro di San Domenico è in programma la fiera “Enogastromenico” dedicata alle eccellenze alpine e la super grigliata di Ferragosto. E poi in quota, apericena per tutti al Rifugio 2000, in attesa dello spettacolo delle 22.30. v.s.

Un’altra “Estate a Casa Bossi”

| Spettacoli e cultura NOVARA – Anche per il 2016 il Comitato d'Amore organizza la rassegna “Estate a Casa Bossi”, una serie di eventi che quest’anno includono anche otto proiezioni cinematografiche d'autore grazie alla collaborazione con Project e Cineforum Nord. Si inizia mercoledì 6 luglio alle 21.30 con una serata con protagonista il gorgonzola, pensata, ideata e condotta da Franco Tosca (con degustazione, ingresso gratuito); venerdì 8 luglio alle 21.45 la prima serata con il grande cinema con “La finestra sul cortile” di Alfred Hitchcock; sabato 9 “Il ponte delle spie” di Steven Spielberg; venerdì 15 “The danish girl” di Tom Hooper; sabato 16 il film d’animazione “Il piccolo principe” di Mike Osborne; il 20 luglio alle 21.30 presentazione del libro “Il profumo dei papaveri” di Manuela Mellini, con la presenza dell'autrice; venerdì 22 “Playtime” di Jacques Tatì; sabato 23 “Azzurro Valzer” di Vanni Vallino; venerdì 29 “perfetti sconosciuti” di Paolo Genovese; sabato 30 “Zootropolis” film d’animazione di Byron Howard. Le proiezioni cinematografiche iniziano alle ore 21.45 e costano 5 euro. Pausa ad agosto per riprendere domenica 4 settembre dalle 10 alle 19 con la terza edizione dell’Indie Market, l'evento sulla produzione artistica artigianale con tante sorprese. Seguirà sabato 10 settembre alle 21 in anteprima nazionale il nuovo monologo di Marco Morellini “Girare con Pasolini” tratto dall’omonimo libro dove Mario Bernardo racconta la sua avventura di direttore della fotografia del grande regista italiano (ingresso 5 euro). Da venerdì 16 a domenica 18 settembre si terrà la seconda edizione della kermesse dedicata agli autori indipendenti del fumetto italiano, Fumettopolis, quest'anno con la presenza speciale di tre nazioni ospiti, Gran Bretagna, Finlandia e Svezia. A concludere due serate, sabato 24 e domenica 25 settembre alle 21, per approfondire il tema dell'Alzheimer, malattia tremenda che colpisce la mente, organizzate in collaborazione con l'associazione Ama Novara onlus e la visione di due pellicole. In caso di pioggia debole gli eventi si tengono ugualmente sotto il portico. Prenotazioni al numero 0321398485 in orario d'ufficio e via mail a casabossinovara@gmail.com.v.s.

Il Toga Party è entrato nella tradizione degli eventi dell'estate novarese

| Spettacoli e cultura Il Toga Party è ormai entrato nella tradizione degli eventi di maggiore fama dell’estate novarese. Siamo infatti giunti quest’anno alla settima edizione: l’appuntamento è per sabato 2 luglio a partire dalle ore 18.30 fino a notte inoltrata (c’è anche la possibilità di fermarsi con la tenda) alla Casa sul Fiume di Recetto (via per Vicolungo 5). Il dress code obbligatorio, inutile a dirsi, è la toga, che può essere di tutte le forme o espressioni, basta rifarsi all’antico abito romano. Il programma come ci ha spiegato uno degli organizzatori, Alberto Piccolini, ricalca quello degli anni scorsi: dj set con tre diversi dj (dj Neil Luis opening act, Alessandro Costa main stage e Simo Cocco late night) e live dell’Orchestra Spettacolo Nikola Tesla (Paolo Pastore alla voce, Lorenzo Fortunelli batteria, Gian Matteo Cannici alle tastiere, Felice Armienti al basso, Marcello Cravini e Alessandro Feggi alle chitarre). “Ci saranno anche animazioni, i Toga Games, e il consueto concorso Miss e Mister Toga che premierà i costumi più belli – continua Alberto – Altre attività saranno organizzate anche nel pomeriggio. E non potrà mancare la nostra speciale pozione magica”. Insomma formula che vince non si cambia, anzi. Quest’anno le cose sono state fatte veramente in grande. “Il nostro obiettivo è battere il Guinness dei primati come Toga Party con più partecipanti, ad oggi detenuto dagli australiani con 3.700 persone. L’anno scorso nella stessa location eravamo in 1.800 circa. Per questo abbiamo fatto una campagna di promozione molto estesa, non solo a Novara e provincia ma anche oltre, Torino e Milano, con pubblicità e volantinaggio anche nelle università. Inoltre abbiamo due sponsor molto importanti che sono Ceres e PornHub. E abbiamo coinvolto personaggi famosi che hanno fatto video a nostro supporto come Alessandro Cattelan”. In occasione della partita dell’Italia contro la Germania sarà anche installato un maxischermo sul quale sarà possibile seguire il match. Il ticket solo ingresso costa 15 euro per due consumazioni, ingresso due consumazioni più camping e ingresso in piscina per tutta la giornata di domenica 20 euro, ingresso due consumazioni più navetta da Torino, Milano, Novara 25 euro. L’evento è solo per maggiori di 18 anni. Per informazioni si può consultare la pagina Facebook, il sito togaworldrecord.com, per acquistare i biglietti online su www.weezevent.com/togaworldrecord oppure offline chiamando il numero 3473044924. E quindi l’invito degli organizzatori è scontato: “Vi aspettiamo numerosissimi per battere tutti insieme il record!”. Valentina Sarmenghi  

Corso di contrattualistica internazionale

| Economia e politica NOVARA - Ultimi giorni per iscriversi all’incontro “Agenzia e distribuzione commerciale nei paesi UE ed extra-UE” organizzato dall’Evaet, l’Azienda Speciale per l’internazionalizzazione della Camera di Commercio di Novara, in programma martedì 5 luglio, dalle ore 9 alle 18 presso la sede camerale, in via degli Avogadro 4, a Novara.L’iniziativa si inserisce all’interno di un percorso di formazione gratuito dedicato alla contrattualistica internazionale che prevede due ulteriori appuntamenti: martedì 26 luglio si approfondirà il tema dei pagamenti, garanzie bancarie e recupero crediti all’estero, mentre giovedì 8 settembre si parlerà delle opportunità di business negli Stati Uniti.Ad aprire l’incontro di martedì 5 luglio sarà Cristina D’Ercole, direttore dell’Evaet, mentre l’avvocato Francesca Falbo dello Studio Legale Falbo&Manara (aderente all’International Practice Group) entrerà nel merito delle questione tecniche, spiegando come elaborare e gestire la fase contrattuale tra impresa e agente/distributore estero.«Questo corso rappresenta un’importante opportunità di formazione per apprendere indicazioni utili ad affrontare con efficacia le problematiche più comuni che sorgono nell’approccio ai mercati esteri – spiega Gianfredo Comazzi, presidente dell’Evaet – Operare tramite un agente o un distributore è uno degli strumenti più idonei per riuscire ad inserirsi sui mercati internazionali: fondamentale è individuare la forma di collaborazione più adeguata a seconda della propria struttura e selezionare l’azienda locale per l’incarico. La fase più complessa rimane tuttavia  quella contrattuale in quanto è necessario elaborare un accordo che tenga conto della legislazione del Paese in cui si opera, nonché della legislazione internazionale e che affronti tutti gli aspetti più rilevanti per l’impresa italiana».Per partecipare all’incontro occorre compilare entro venerdì 1° luglio l’apposito modulo di adesione online disponibile dal sito www.evaet.novara.it. La partecipazione è gratuita, previa iscrizione e fino al raggiungimento dei posti disponibili, con priorità per le imprese novaresi.L’evento è stato accreditato dall’Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili al fine del riconoscimento di crediti formativi. Ulteriori informazioni possono essere richieste alla segreteria organizzativa tel. 0321.338.272.v.s.  

Dipendente dai videopoker, resta vittima di due usurai

| Cronaca NOVARA, Dipendente totalmente dai videopoker, un pensionato novarese aveva chiesto un prestito a un conoscente, che, però, poi, stando al suo racconto, avrebbe voluto indietro il doppio. Così, lo scorso anno, l’uomo, non riuscendo più ad andare avanti e sentendosi, a suo dire, minacciato, si era rivolto alla Polizia, denunciando due novaresi che reputava i suoi aguzzini. Martedì sono così finiti a processo per usura N.P. di 56 anni e M.D. di 51, tutti e due di Novara. In aula è stato ascoltato il pensionato: «Spendevo quasi tutta la pensione, tolto l’affitto – ha raccontato – in sala giochi. Qui ho conosciuto entrambi. In un’occasione ho chiesto un prestito a uno di loro, circa 50 euro. Dopo ne rivoleva il doppio. Sono giunto sino al punto di consegnargli la mia carta bancoposta, così andava lui, ogni mese, a prelevare. Sempre 600 euro. Una situazione che mi ha messo in ginocchio. Non riuscivo più a mangiare e mi barcamenavo come potevo. Non ho parlato prima perché mi era utile così, mi prestavano soldi, poi però sono stato minacciato da uno dei due». mo.c.   Per saperne di più leggi il Corriere di Novara in edicola
22-06-2016
| Il rapinatore dell' MD
17-06-2016
| Bullismo: tre misure cautelari nei confronti di tre ventenni 
06-06-2016
| Rave party Granozzo
28-05-2016
| My Sweet Moon Dena 2016
26-05-2016
| Azzurro Valzer trailer
Vai alla sezione Fotogallery completa » Guarda tutti i video »
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
^ Top
"POPUP"