Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
mercoledì, 21 febbraio 2018
 
 
Articolo di: martedì, 12 settembre 2017, 9:43 m.

Ritorno in classe, il sindaco in visita alla Bottacchi e alla Fratelli di Dio

L'Anci Piemonte "vicina ai presidenti di Provincia che devono compiere scelte difficili"

NOVARA - Gli studenti sono tornati ieri in classe per affrontare il nuovo anno scolastico. Nell'occasione il sindaco Alessandro Canelli ha voluto portare personalmente gli auguri di buon lavoro da parte dell’Amministrazione agli alunni, ai dirigenti scolastici, agli insegnanti e al personale che lavora nel mondo della scuola.
Il primo cittadino si è recato in visita alla scuola “Bottacchi”("dove – ha ricordato – si sono  appena conclusi importanti lavori di sistemazione del tetto in eternit, attesi da tempo" ) e la scuola “Fratelli di Dio”.
"In entrambe le mete di questo mini-tour – commenta il sindaco – ho riscontrato un clima di grande entusiasmo da parte di adulti e bambini. Non sono purtroppo riuscito a passare in tutte le scuole novaresi, ma, nelle prossime settimane, io e l’assessore all’Istruzione Angelo Sante Bongo saremo presenti. Queste visite saranno utili non solo per conoscere il lavoro che viene quotidianamente svolto nelle nostre scuole, ma anche per ascoltare eventuali esigenze e problemi e reperire per essi una soluzione". 
Anche l'Anci (Associazione nazionale Comuni italiani) Piemonte ha voluto diffondere un messaggio in occasione dell'inizio del nuovo anno scolastico: "Il primo giorno di scuola è sempre un momento importante per le nostre comunità, che crescono nella misura in cui la formazione e la cultura sono al centro della nostra attenzione - dice il presidente di Anci Piemonte, Alberto Avetta - i nostri sindaci e i presidenti di Provincia sono da sempre impegnati per garantire servizi educativi di qualità in strutture scolastiche accoglienti e sicure".  "Anci Piemonte è vicina ai presidenti di Provincia che devono compiere scelte difficili, ma decidono comunque di destinare al capitolo scuola gran parte delle risorse disponibili", dichiara Emanuele Ramella Pralungo, presidente delle Consulta Aree Vaste dell'associazione dei Comuni, che rappresenta le province. "Vi sono realtà come quella del Vco - continua Ramella - che hanno dovuto chiudere distaccamenti e laboratori che non erano più a norma. Faremo di tutto affinché il governo inverta questa tendenza nella prossima finanziaria e non ci costringa a chiudere degli istituti, molti dei quali continuano a funzionare grazie alla buona volontà del personale scolastico e all'impegno degli amministratori locali, i quali fanno tutto ciò che è nelle loro possibilità".

Con questi propositi Anci Piemonte "augura a tutti gli studenti, alle loro famiglie, agli insegnanti e al personale scolastico un anno straordinario rivolto al futuro delle nuove generazioni".

v.s.

Gallery articolo
*clicca sulle immagini per ingrandire

foto 2.jpg

Articolo di: martedì, 12 settembre 2017, 9:43 m.

Dal Territorio

Volley la Igor conquista la Coppa Italia

Volley la Igor conquista la Coppa Italia
Grande Igor Volley a Bologna. Contro Conegliano conquista la Coppa Italia imponendosi per 3 a 1. Dopo la Supercoppa italiana arriva anche il secondo sigillo per le novaresi. Sul Corriere di Novara di lunedì 19 febbraio cronaca e commenti del trionfo azzurro.  Foto www.agilvolley.com 

continua »

Altre notizie

In auto con due chili di hashish suddivisi in 20 panetti: in manette un 32enne

In auto con due chili di hashish suddivisi in 20 panetti: in manette un 32enne
GATTICO, Lunedì a Gattico, nel Novarese, i Carabinieri della locale Stazione hanno arrestato M.O., cittadino marocchino residente nella zona del Verbano, classe 1986, già conosciuto dalle Forze dell’ordine. L’uomo è finito in manette per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Nel corso di uno dei quotidiani controlli alla(...)

continua »

Altre notizie

Nabucco al Teatro Coccia chiude il cartellone Opera e Balletto

Nabucco al Teatro Coccia chiude il cartellone Opera e Balletto
NOVARA - Ultimo appuntamento del cartellone Opera e Balletto per la stagione 2017/2018 del Teatro Coccia di Novara.  Venerdì 23 febbraio alle 20.30 e domenica 25 alle 16 andrà in scena "Nabucco" di Giuseppe Verdi, opera prodotta da Fondazione Teatro Coccia.   L’opera è diretta dal maestro Gianna Fratta (nella foto). Regia, scene, costumi e luci sono(...)

continua »

Altre notizie

Il territorio ribadisce il no a Shell

Il territorio ribadisce il no a Shell
«In questa fase solo “ascolto” del terreno, nessuna attività perforativa sul territorio; un contributo importante alla ricerca scientifica (possibili collaborazioni con Università); impatto ambientale pressoché nullo grazie a tecnologie all’avanguardia. E ancora: non più di 3-4 mesi, una volta ottenute le necessarie autorizzazioni per(...)

continua »

Altre notizie

^ Top