Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
sabato, 29 aprile 2017
 
 
Articolo di: lunedì, 10 aprile 2017, 1:51 p.

Piante in città: quelle X scomparse e quelle apparse

Il punto sulla manutenzione delle alberate in un incontro a Palazzo Vochieri

NOVARA Ci sono quelli che amano gli alberi. E quelli che li odiano. I sentimenti possono portare a comportamenti estremi ed è così che a Novara nel corso delle operazioni di potatura degli alberi sulle principali vie cittadine si sono verificati degli episodi alquanto sorprendenti. Come è stato spiegato dai responsabili del Servizio Verde pubblico del Comune di Novara durante l’incontro sul tema “La manutenzione degli alberi a Novara. Cosa abbiamo fatto e cosa faremo” che si è tenuto lunedì a Palazzo Vochieri, alcune piante, dopo opportune verifiche, sono state classificate come da abbattere. Queste piante sono quindi state segnate con una X arancione: ebbene in un caso la X è stata asportata dalla corteccia dell’albero, mentre in un altro (per la precisione in viale Buonarroti) ne sono state segnate altre dieci con una X, però di colore giallo. Fortunatamente gli attenti operatori delle ditte che si sono occupate degli interventi sulle alberate cittadine non si sono lasciati ingannare e hanno segnalato le anomalie ai tecnici del Comune che dopo altre verifiche hanno poi proceduto al corretto abbattimento delle piante. Durante l’incontro i tecnici dell’Unità del Verde hanno parlato anche della sindrome “Nimby”, acronimo che sta per “Not in my backyard” (non nel mio cortile): «A Novara sembra esserci invece la sindrome opposta la “Imby” – hanno detto ironizzando – tutti vogliono che gli interventi vengano effettuati davanti alla loro casa o nel loro quartiere, ma la polemica sul fatto che venga posta più attenzione al verde del centro città che a quello delle periferie è assolutamente infondata. Per noi non fa nessuna differenza, non è questo uno dei criteri di cui teniamo conto».
 I tecnici si sono infine resi disponibili a fornire informazioni al pubblico intervenuto, formato da semplici cittadini e rappresentanti di associazioni ambientaliste locali. Alcuni hanno lamentato come la potatura e gli abbattimenti in alcuni casi risultassero eccessivi ma il dottor Pier Mario Travaglia ha risposto con una metafora efficace: «Certo quando un dito di un uomo è in cancrena è brutto doverlo tagliare perché la mano resterà menomata, ma lo si fa lo stesso per salvare la vita di quell’uomo. Per un albero è lo stesso: se è malato per un qualsivoglia motivo bisogna agire in qualche modo per tutelare la salute delle altre piante e la sicurezza delle persone».
Valentina Sarmenghi 

Leggi tutto il servizio sul Corriere di Novara di lunedì 10 aprile 2017

Articolo di: lunedì, 10 aprile 2017, 1:51 p.

Dal Territorio

Atletica leggera, il 93enne Antonio Nacca protagonista del “Meeting Città di Novara”

Atletica leggera, il 93enne Antonio Nacca protagonista del “Meeting Città di Novara”
NOVARA - E’ stata un’edizione del Meeting Città di Novara di atletica leggera piuttosto intensa quella che si è tenuta domenica scorsa al campo Andrea Gorla di Novara per l’organizzazione del locale Team Atletico Mercurio. Al mattino un centinaio di giovanissimi provenienti da tutta la provincia e da quella vicine di Vercelli e Vco sono convenuti per darsi(...)

continua »

Altre notizie

Barca a vela in difficoltà: messa in sicurezza dai Vigili del fuoco

Barca a vela in difficoltà: messa in sicurezza dai Vigili del fuoco
ARONA, Vigili del fuoco in piazza del Popolo ad Arona, nel Novarese, venerdì mattina, per il recupero e la messa in sicurezza di un’imbarcazione a vela che ha rotto gli ormeggi.Il personale del distaccamento di Arona ha agito sul pontile, recuperando e assicurando il natante.Mo.c.

continua »

Altre notizie

Gli appuntamenti a Novara e dintorni in questi giorni di festa

Gli appuntamenti a Novara e dintorni in questi giorni di festa
MOSTRE NOVARA Miserere mei Sino al 29 gennaio è visibile nel quadriportico del Duomo la mostra “Miserere mei. Immagini e visioni in terra gaudenziana”, iniziativa ideata e promossa dell’Ufficio dei Beni culturali della Diocesi di Novara con l’Atl, “Instagramersnovara”, in collaborazione con il Capitolo della Cattedrale novarese, Arcidiocesi(...)

continua »

Altre notizie

Trenino turistico ad Arona, nuovo gestore cercasi

Trenino turistico ad Arona, nuovo gestore cercasi
ARONA - Non suona più da oltre sei mesi la sua inconfondibile campanella. Per il momento il “trenino turistico” (nella foto di Emanuele Sandon), da cinque anni a servizio della città per portare turisti, villeggianti e aronesi dal centro alla Rocca e al colosso di San Carlo, si è dovuto fermare. Forse ancora per poco. Scade oggi, mercoledì 26 aprile,(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top