Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
sabato, 25 marzo 2017
 
 
Articolo di: lunedì, 03 ottobre 2016, 1:40 m.

Oncologia molecolare e clinica, attesi oltre 200 partecipanti al congresso di Novara

Si svolgerà al Campus Perrone il 6 e 7 ottobre

Oltre 200 partecipanti, tra medici e studenti, provenienti da tutta Italia e da almeno una decina di paesi del mondo: sono i numeri del congresso medico “Basic to Translational Medicine 2016: focus on Cancer”, che si svolgerà al Campus Perrone il 6 e il 7 ottobre. Due giornate di confronto sulle più recenti ricerche nel campo dell’Oncologia molecolare e clinica, che porteranno Novara sotto i riflettori della comunità medica internazionale.“E’ un evento in un certo senso unico, perché si focalizzerà sulla trasversalità delle conoscenze in campo oncologico – spiega il professor Ciro Isidoro, docente di Patologia Generale all’Università del Piemonte Orientale e organizzatore del congresso – Abbiamo invitato tanti specialisti in varie tipologie di cancro e di cura, provenienti da scuole mediche diverse, dagli Stati Uniti all’Estremo Oriente. L’obiettivo è guardare la malattia da più prospettive possibili, avendo sempre al centro il paziente e le sue esigenze”. La vocazione internazionale della Scuola di Medicina di Novara è del resto sempre più accentuata. “Almeno il 20% dei dottorandi proviene dall’estero e nei laboratori di ricerca si parla quasi più inglese che italiano – sottolinea il professor Gianni Bona, vice direttore del Dipartimento di Scienze della Salute – Essere stati scelti come sede di un congresso internazionale del genere testimonia da solo l’avanguardia delle nostre ricerche”.Il congresso sarà, inoltre, un’occasione per promuovere Novara nel mondo. I partecipanti potranno partecipare infatti ad un ricco programma culturale con visite alla Cupola antonelliana, al Broletto e al Teatro Coccia per l’opera. “Mi dicono che a livello medico un congresso del genere sia come un campionato mondiale di pattinaggio per lo sport – scherza il sindaco Alessandro Canelli – Novara è onorata di ospitare questo simposio internazionale, che darà tra l’altro la giusta visibilità alla ricerca di eccellenza che si svolge presso la nostra Azienda ospedaliera – universitaria. Un’attività che crediamo fermamente sia una guida per lo sviluppo futuro della città”. Lo conferma il vice sindaco Angelo Sante Bongo: “Il polo medico-sanitario di Novara è già oggi attrattivo per pazienti di altre zone d’Italia e siamo certi che con la futura Città della Salute e della Scienza avrà modo di esprimersi a livelli ancora più alti”.l.pa.

Articolo di: lunedì, 03 ottobre 2016, 1:40 m.

Dal Territorio

Rosalba Fecchio al vertice del Coni Novara

Rosalba Fecchio al vertice del Coni Novara
Il delegato Coni della provincia di Novara cambia ancora. A distanza di un solo anno, in corrispondenza con i rinnovi sportivi legati al nuovo quadriennio olimpico, Giovanni Mainardi deve cedere lo scettro, per scelta del presidente regionale del Coni Gianfranco Porqueddu, alla professoressa Rosalba Fecchio, 57enne insegnante di educazione fisica al Pascal di Romentino. Mainardi, che era(...)

continua »

Altre notizie

Ubriaco, aggredisce con un coltello il vicino di casa: arrestato

Ubriaco, aggredisce con un coltello il vicino di casa: arrestato
BORGO TICINO, La sera dello scorso 19 marzo, i Carabinieri della Stazione di Borgo Ticino, nel Novarese, hanno tratto in arresto R.M. classe 1973 di Domodossola, già conosciuto dalle Forze dell’Ordine, responsabile dei reati di resistenza a pubblico ufficiale e di lesioni aggravate.L’uomo, infatti, ubriaco e armato di un coltello da cucina, si era recato poco prima(...)

continua »

Altre notizie

Gli appuntamenti a Novara e dintorni in questi giorni di festa

Gli appuntamenti a Novara e dintorni in questi giorni di festa
MOSTRE NOVARA Miserere mei Sino al 29 gennaio è visibile nel quadriportico del Duomo la mostra “Miserere mei. Immagini e visioni in terra gaudenziana”, iniziativa ideata e promossa dell’Ufficio dei Beni culturali della Diocesi di Novara con l’Atl, “Instagramersnovara”, in collaborazione con il Capitolo della Cattedrale novarese, Arcidiocesi(...)

continua »

Altre notizie

L’Università del Piemonte Orientale "Open" per un giorno

L’Università del Piemonte Orientale "Open" per un giorno
Sabato 1° aprile tutte le sedi dell’Università del Piemonte orientale saranno aperte, dalle ore 10 alle ore 13 e dalle ore 15 alle ore 18, per l’evento di orientamento "Open". Gli studenti delle scuole superiori e le loro famiglie potranno incontrare studenti dell’Ateneo, professori e personale tecnico-amministrativo e partecipare a presentazioni e visite guidate(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top