Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
sabato, 18 novembre 2017
 
 
Articolo di: martedì, 31 ottobre 2017, 7:51 p.

Numeri importanti per l'Ottobre Rosa della Lilt

Solo sabato 28 ottobre ben 170 le visite gratuite effettuate

NOVARA, Grande risposta, anche quest'anno, per l’Ottobre Rosa, il mese interamente dedicato alla sensibilizzazione e alla prevenzione del tumore al seno. L'evento, promosso dalla Lilt di Novara, così come ormai tradizione, ha proposto le visite senologiche gratuite in città nello scorso fine settimana. Il tutto in Piazza Duomo e sempre in collaborazione con il team di Pubblica Assistenza Novara Soccorso: iniziativa che sottolinea l’obiettivo principale della  campagna “Nastro Rosa – Lilt for Women”, ossia la prevenzione del tumore al seno. 

E si sono registrati numeri davvero alti. Nella giornata del 28 ottobre un’equipe di 10 medici specialisti ha effettuato 170 visite, a cui vanno ad aggiungersi le oltre 50 visite senologiche effettuate il 7 ottobre a Oleggio Castello, le 65 (con oltre 50 prenotazioni in aggiunta) del 15 ottobre a Romentino, oltre alle visite ancora da effettuare a Varallo Pombia sabato 4 novembre.  «Le visite senologiche – spiegano la Presidente della sezione provinciale Lilt di Novara Dott.ssa Giuseppina Gambaro e la Coordinatrice della Consulta Femminile Lilt Marzia De Marchi – sono il mezzo più importante per concretizzare il messaggio di prevenzione e per veicolare i principi di corrette abitudini di vita. Fornire la possibilità di una visita gratuita è come “accendere una lampadina” nelle donne, molte delle quali non sono ancora incluse nei programmi di screening o sono in difficoltà e non hanno i mezzi e gli strumenti per controllarsi. Tutti gli eventi che proponiamo durante l’Ottobre Rosa servono per catalizzare l’attenzione sul problema e riscontrare una così ampia partecipazione alle visite non può che dimostrare che siamo sulla strada giusta». La partecipazione alle visite è, quindi, il momento clou della campagna; l’occasione per verificare l’efficacia del messaggio.

«Tutto ciò è reso possibile grazie ad un importante lavoro di squadra – continuano Gambaro e De Marchi – per cui vogliamo rivolgere un grande grazie collettivo a tutti i partner che hanno contribuito alla Campagna tra cui il Comune di Novara, il Comune di Romentino, il Comune di Oleggio Castello e il Comune di Varallo Pombia con le rispettive delegazioni Lilt, Confartigianato Imprese Piemonte Orientale e gli acconciatori e le estetiste che si sono resi disponibili a distribuire materiale e raccogliere fondi per la Campagna, le scuole di danza che hanno aperto con noi l’Ottobre Rosa al Castello, la 121 Eventi di Massimo Dellavecchia, i ristoratori e la loro energia nel proporre il “Piatto in rosa”, Novara Soccorso e, poi, un grazie speciale ai medici, alle volontarie della Consulta Femminile, agli operatori tutti che si sono spesi con la consueta straordinaria disponibilità».

 Le visite senologiche gratuite sono previste, anche, sabato 4 novembre a Varallo Pombia presso l’ambulatorio di Piazza Mazzini dalle 9 alle 12 (prenotazioni entro il 26 ottobre presso la Biblioteca Comunale il martedì e il giovedì dalle 16.30 alle 17.30). Nel contesto della prevenzione e dell’Ottobre Rosa ma anche in collegamento con la “Settimana Nazionale per la prevenzione oncologica”, Lilt Novara Onlus promuove anche due conferenze divulgative sul tema. La prima, intitolata “La prevenzione del tumore alla mammella” è in programma venerdì 3 novembre alle 21 alla Pinacoteca “Belossi” di Villa Soranzo a Varallo Pombia e prevede l’intervento della Dott.ssa Chiara Saggia e del Dott. Andrea Ritorna dell’Oncologia Medica dell’AOU “Maggiore della Carità” di Novara; modera la Presidente Lilt Novara Dott.ssa Giuseppina Gambaro. Domenica 5 novembre, invece, alle 18, presso il Centro Culturale Pio Occhetta di Romentino si terrà la conferenza pubblica “Prevenire è vivere: stili di vita e prevenzione oncologica” con la Dott. ssa Giuseppina Gambaro e il Dott. Mauro Brugnani, SCDO Dietetica e Nutrizione Clinica AOU “Maggiore della Carità” di Novara”. Seguirà un sano e gustoso aperitivo.

mo.c.


Articolo di: martedì, 31 ottobre 2017, 7:51 p.

Dal Territorio

Controlli di caccia: sequestrato fucile ‘irregolare’

Controlli di caccia: sequestrato fucile ‘irregolare’
OLEGGIO, Nel corso del week end passato sono stati eseguiti alcuni controlli di caccia sul territorio del Novarese. A conclusione dell’attività, una persona è stata denunciata all’Autorità giudiziaria e, contro un’altra, è stato elevato un verbale di sanzione amministrativa. L’11 novembre i militari della Stazione Carabinieri(...)

continua »

Altre notizie

Una nazionale sempre più novarese

Una nazionale sempre più novarese
NOVARA - Prima Montipò e adesso Dickmann. In pochi mesi il Novara ha visto debuttare in nazionale due suoi “gioielli” fatti in casa.  Ad inizio stagione era toccato al portierino “made in Novara” esordire con l’Under 21 in un’amichevole ufficiale, martedì la stessa gioia l’ha provata il biondo terzino milanese: novanta minuti(...)

continua »

Altre notizie

Don Camillo e Peppone? Sono a Galliate

Don Camillo e Peppone? Sono a Galliate
GALLIATE - Galliate come Brescello. Sta per arrivare a Galliate una “full immersion” nelle atmosfere di Don Camillo e Peppone. E’ in allestimento proprio in questi giorni, a cura della Pro loco, una mostra itinerante, a carattere antologico, all'insegna del "Mondo piccolo" con i personaggi che hanno reso immortale l’autore Giovannino Guareschi. La mostra(...)

continua »

Altre notizie

Bonifica cava della Romentino Inerti: «A pagare non siano i cittadini»

Bonifica cava della Romentino Inerti: «A pagare non siano i cittadini»
ROMENTINO - Ora che il processo per presunto traffico illecito di rifiuti alla cava della Romentino Inerti si è concluso con sei assoluzioni, l’Amministrazione comunale guarda al futuro con una certa preoccupazione. Che ne sarà del sito di via Torre Mandelli dove sono stati ritrovati rifiuti che lì non dovevano essere? Chi effettuerà la bonifica?(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top