Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
mercoledì, 21 febbraio 2018
 
 
Articolo di: lunedì, 24 luglio 2017, 11:31 m.

Novara Calcio: dieci squilli per iniziare

Sansone apre la goleada nel primo test con il San Mauro

GRANOZZO - Dieci squilli nella “prima” del nuovo Novara. Finisce 10-1 la riedizione della sfida con il San Mauro Torinese, ancora meglio dell’anno scorso quando gli uomini di Boscaglia vinsero per 7-0.
Nonostante la stanchezza per i pesanti carichi di lavoro, gli azzurri hanno mostrato un buono spirito e tanta volontà, meritandosi gli applausi dei circa 600 tifosi accorsi a Novarello. Sicuramente una sgambata che ha soddisfatto mister Eugenio Corini, consapevole ovviamente che il suo Novara è solo all’inizio dell’avventura.
A riposo per alcuni problemi fisici Lukanovic e Manconi, per il test del debutto contro i torinesi neo-promossi in Promozione, primi sparring partner come nella passata stagione, l’allenatore ha proposto due undici differenti nei due tempi “allungati” a 50 minuti ciascuno: il grande caldo (33 gradi) obbliga, infatti, all’utilizzo dei time out.
Nella prima parte del match spazio a due dei nuovi acquisti: Ronaldo gioca nel ruolo di playmaker, affiancato da Casarini e Schiavi, ed è da lui che passa il maggior numero di palloni giocabili, mentre come prima punta viene proposto Simeri con Sansone e Chajia larghi. Il primo tiro in porta è proprio dell’ex Folgore Caratese, respinto dal portiere Celozzi, il quale si ripete subito dopo su Chajia.
Il Novara fa pressing e manovra palla al piede, con tanti fraseggi di prima a liberare l’uomo alla conclusione. L’uno due Sansone-Chajia-Sansone porta al primo gol della stagione all’11’: lo realizza in diagonale l’attaccante di Potenza.
Il raddoppio è una clamorosa autorete di Bersanetti che su retropassaggio scellerato beffa il compagno di squadra e dopo il tris mancato da Schiavi ecco la prima pausa di tre minuti: alla ripresa del gioco un po’ di apprensione per Sansone, che subisce un colpo alla testa ma rimane in campo “bendato” prima di lasciare il posto precauzionalmente a Di Mariano. Al 33’ arriva il 3-0: bel cross di Dickmann e colpo di testa di Simeri, che bagna al meglio il suo debutto. Cinque minuti dopo bel taglio di Ronaldo per Di Mariano, che si aggiusta il pallone sul destro e fulmina per la quarta volta Celozzi.
Altri due debutti nella seconda parte: Tartaglia terzino destro e Da Cruz nel tridente d’attacco a sinistra con Macheda centrale e Di Mariano a destra. Dopo quattro minuti, su azione d’angolo, tap-in vincente di Chiosa su torre di Scognamiglio per il 5-0.
L’impegno non manca, come la voglia di fare bene: di bellissima fattura la sesta rete, con assist di Da Cruz e destro al volo dal limite di Orlandi che bacia il palo prima di insaccarsi. Poi l’olandese propizia la doppietta di Chiosa e c’è gloria finalmente per Macheda, che realizza da opportunista l’ottava rete su traversone di Di Mariano. L’attaccante romano, dopo il cambio di campo, timbra anche il 9-0.
Il San Mauro al 34’ realizza il gol della bandiera con il “fratello d’arte” Lapadula, che si invola in sospetto fuorigioco e scavalca Benedettini in uscita per il 9-1. C’è ancora tempo per l’ingresso di tre ragazzi della Primavera (che si è radunata ieri): uno di loro, Campus, trova la soddisfazione personale e con un rasoterra fissa il risultato sul 10-1 finale.
Prossimo impegno mercoledì alle 17.30 ancora a Novarello contro il Brera, squadra milanese che milita in Promozione.
Paolo De Luca

Leggi di più sul Corriere di Novara di lunedì 24 luglio 2017

Articolo di: lunedì, 24 luglio 2017, 11:31 m.

Dal Territorio

Volley la Igor conquista la Coppa Italia

Volley la Igor conquista la Coppa Italia
Grande Igor Volley a Bologna. Contro Conegliano conquista la Coppa Italia imponendosi per 3 a 1. Dopo la Supercoppa italiana arriva anche il secondo sigillo per le novaresi. Sul Corriere di Novara di lunedì 19 febbraio cronaca e commenti del trionfo azzurro.  Foto www.agilvolley.com 

continua »

Altre notizie

Ubriaco, semina il panico sulla statale del Sempione

Ubriaco, semina il panico sulla statale del Sempione
CASTELLETTO, Ha cercato di bloccare diversi automobilisti lungo la strada statale del Sempione, nella zona tra Castelletto Ticino e Arona, nel Novarese, con una lunga serie di manovre particolarmente azzardate a bordo della sua Alfa Romeo 147. Il tutto sino a quando una pattuglia della Polizia stradale di Borgomanero, allertata da un automobilista che aveva avuto a che fare con(...)

continua »

Altre notizie

Nabucco al Teatro Coccia chiude il cartellone Opera e Balletto

Nabucco al Teatro Coccia chiude il cartellone Opera e Balletto
NOVARA - Ultimo appuntamento del cartellone Opera e Balletto per la stagione 2017/2018 del Teatro Coccia di Novara.  Venerdì 23 febbraio alle 20.30 e domenica 25 alle 16 andrà in scena "Nabucco" di Giuseppe Verdi, opera prodotta da Fondazione Teatro Coccia.   L’opera è diretta dal maestro Gianna Fratta (nella foto). Regia, scene, costumi e luci sono(...)

continua »

Altre notizie

Il territorio ribadisce il no a Shell

Il territorio ribadisce il no a Shell
«In questa fase solo “ascolto” del terreno, nessuna attività perforativa sul territorio; un contributo importante alla ricerca scientifica (possibili collaborazioni con Università); impatto ambientale pressoché nullo grazie a tecnologie all’avanguardia. E ancora: non più di 3-4 mesi, una volta ottenute le necessarie autorizzazioni per(...)

continua »

Altre notizie

^ Top