Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
martedì, 30 maggio 2017
 
 
Articolo di: lunedì, 21 novembre 2016, 10:56 m.

Malore sul pullman, grave dirigente dello Stresa

La dirigenza. ≪Abbiamo chiesto di rinviare il match ma la Biellese non ha accettato≫

Il dramma lo hanno vissuto da vicino e quella che doveva essere una domenica di festa, perche il calcio resta un gioco e questo non lo si dovrebbe dimenticare mai, si è trasformata in una domenica di tragedia. I giocatori e i dirigenti dello Stresa erano sul pullman insieme a Fabio Marchionini che dello Stresa è dirigente accompagnatore e che, come sempre, era a fianco dei suoi amici nella trasferta di Biella. All'altezza di Biandrate Marchionini si è sentito male e prontamente il pullman si è fermato. Subito e stata chiamata un’ambulanza medicalizzata che lo ha portato all'ospedale “Maggiore” di Novara. Ma loro, i giocatori e gli altri dirigenti, hanno dovuto raggiungere lo stesso Biella per disputare una partita che lo Stresa non avrebbe voluto giocare. 

Sono amareggiato e schifato - le uniche parole dette dal presidente dello Stresa Marco Pozzo - e tutte le energie devono essere profuse per stare vicino a Fabio. Il calcio ha bisogno di gente

come lui. Il patron borromaico si riferisce al diniego, da parte della Biellese, di rinviare il match ed è quindi Andrea Marguglio, il segretario dello Stresa, che spiega come sono andate le cose. Ci siamo accorti subito della gravità della situazione ed abbiamo telefonato ad Ermelindo Bacchetta che ci ha risposto che lui non poteva prendere nessuna decisione in quanto da qualche ora non era più il presidente del Comitato Regionale Piemonte e Valle d'Aosta. Che fare? Abbiamo chiamato Mossino – racconta il dirigente - che ci ha risposto che dovevamo accordarci con la Biellese per l'eventuale rinvio. A questo punto scatta la telefonata ai dirigenti della Biellese, mentre Marchionini viene trasportato in ospedale ed alcuni dirigenti seguono l'ambulanza al “Maggiore”.

La Biellese - continua Marguglio - non ha accettato il rinvio dicendo che mercoledì saranno

impegnati in Coppa e non volevano accavallare troppe gare. L'unica concessione che abbiamo ottenuto è stata quella di iniziare la gara alle ore 15

 

Donatello Zonca

Vuoi saperne di più? Leggilo sul Corriere di Novara di lunedì 21 novembre

 

Articolo di: lunedì, 21 novembre 2016, 10:56 m.

Dal Territorio

«La mia Igor dovrà difendere tanto»

«La mia Igor dovrà difendere tanto»
Giovedì è stata la giornata di Massimo Barbolini e quindi, per scelta dichiarata, la società Igor Volley non ha voluto parlare di mercato anche se ormai i rumors sui movimenti, almeno quelli principali, hanno già fatto il giro del mondo e dei quali se ne attende solo l’ufficializzazione che, ha assicurato il g.m. Enrico Marchioni, arriveranno man mano nei(...)

continua »

Altre notizie

Cannavacciuolo fa il bis con il progetto Bakery

Cannavacciuolo fa il bis con il progetto Bakery
NOVARA - Apre ad inizio giugno a Novara la prima pasticceria di Antonino Cannavacciuolo con vendita al pubblico. Il gruppo gestito dallo chef e dalla moglie Cinzia Primatesta (insieme nella foto) raddoppia con il nuovo progetto “Cannavacciuolo Bakery” che si troverà nei pressi del Parco dell’Allea San Luca, conosciuto anche come Parco dei Bambini. All’interno(...)

continua »

Altre notizie

Week end ricco di eventi a Novara

Week end ricco di eventi a Novara
NOVARA – Weekend ricco di eventi a Novara. Alle 10 di domani, sabato 13 maggio, è in programma l’inaugurazione della Fiera Campionaria che rimarrà allestita in viale Kennedy fino al 21 maggio. Tante e interessanti come sempre le realtà presenti: ci sarà anche il Corriere di Novara con un suo stand e tanti eventi e incontri. Sempre domani il Lions(...)

continua »

Altre notizie

Alla Pro loco di Arona 100mila euro all’anno

Alla Pro loco di Arona 100mila euro all’anno
ARONA - La Pro loco e il Comune di Arona nei giorni scorsi hanno firmato una convenzione annuale che prevede un contributo di 100mila euro per una città a vocazione turistica. Un contributo comunale che copre per metà le spese, mentre per la restante parte verranno cercati tra sponsor, bandi, tesseramenti e contributi tra i commercianti e gli associati Ascom. Sono tante le(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top