Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
domenica, 26 marzo 2017
 
 
Articolo di: lunedì, 21 novembre 2016, 10:56 m.

Malore sul pullman, grave dirigente dello Stresa

La dirigenza. ≪Abbiamo chiesto di rinviare il match ma la Biellese non ha accettato≫

Il dramma lo hanno vissuto da vicino e quella che doveva essere una domenica di festa, perche il calcio resta un gioco e questo non lo si dovrebbe dimenticare mai, si è trasformata in una domenica di tragedia. I giocatori e i dirigenti dello Stresa erano sul pullman insieme a Fabio Marchionini che dello Stresa è dirigente accompagnatore e che, come sempre, era a fianco dei suoi amici nella trasferta di Biella. All'altezza di Biandrate Marchionini si è sentito male e prontamente il pullman si è fermato. Subito e stata chiamata un’ambulanza medicalizzata che lo ha portato all'ospedale “Maggiore” di Novara. Ma loro, i giocatori e gli altri dirigenti, hanno dovuto raggiungere lo stesso Biella per disputare una partita che lo Stresa non avrebbe voluto giocare. 

Sono amareggiato e schifato - le uniche parole dette dal presidente dello Stresa Marco Pozzo - e tutte le energie devono essere profuse per stare vicino a Fabio. Il calcio ha bisogno di gente

come lui. Il patron borromaico si riferisce al diniego, da parte della Biellese, di rinviare il match ed è quindi Andrea Marguglio, il segretario dello Stresa, che spiega come sono andate le cose. Ci siamo accorti subito della gravità della situazione ed abbiamo telefonato ad Ermelindo Bacchetta che ci ha risposto che lui non poteva prendere nessuna decisione in quanto da qualche ora non era più il presidente del Comitato Regionale Piemonte e Valle d'Aosta. Che fare? Abbiamo chiamato Mossino – racconta il dirigente - che ci ha risposto che dovevamo accordarci con la Biellese per l'eventuale rinvio. A questo punto scatta la telefonata ai dirigenti della Biellese, mentre Marchionini viene trasportato in ospedale ed alcuni dirigenti seguono l'ambulanza al “Maggiore”.

La Biellese - continua Marguglio - non ha accettato il rinvio dicendo che mercoledì saranno

impegnati in Coppa e non volevano accavallare troppe gare. L'unica concessione che abbiamo ottenuto è stata quella di iniziare la gara alle ore 15

 

Donatello Zonca

Vuoi saperne di più? Leggilo sul Corriere di Novara di lunedì 21 novembre

 

Articolo di: lunedì, 21 novembre 2016, 10:56 m.

Dal Territorio

Rosalba Fecchio al vertice del Coni Novara

Rosalba Fecchio al vertice del Coni Novara
Il delegato Coni della provincia di Novara cambia ancora. A distanza di un solo anno, in corrispondenza con i rinnovi sportivi legati al nuovo quadriennio olimpico, Giovanni Mainardi deve cedere lo scettro, per scelta del presidente regionale del Coni Gianfranco Porqueddu, alla professoressa Rosalba Fecchio, 57enne insegnante di educazione fisica al Pascal di Romentino. Mainardi, che era(...)

continua »

Altre notizie

Sequestro preventivo di un cantiere edile a Grignasco

Sequestro preventivo di un cantiere edile a Grignasco
GRIGNASCO, Lo scorso 16 marzo il personale del Gruppo Carabinieri Forestale di Novara ha eseguito un sequestro preventivo d’iniziativa di un cantiere edile su un’area di circa 7.000 mq., nel comune di Grignasco, nel Novarese. L’attività, condotta dal personale della Stazione Carabinieri Forestale territorialmente competente, durante un ordinario controllo di(...)

continua »

Altre notizie

Gli appuntamenti a Novara e dintorni in questi giorni di festa

Gli appuntamenti a Novara e dintorni in questi giorni di festa
MOSTRE NOVARA Miserere mei Sino al 29 gennaio è visibile nel quadriportico del Duomo la mostra “Miserere mei. Immagini e visioni in terra gaudenziana”, iniziativa ideata e promossa dell’Ufficio dei Beni culturali della Diocesi di Novara con l’Atl, “Instagramersnovara”, in collaborazione con il Capitolo della Cattedrale novarese, Arcidiocesi(...)

continua »

Altre notizie

L’Università del Piemonte Orientale "Open" per un giorno

L’Università del Piemonte Orientale "Open" per un giorno
Sabato 1° aprile tutte le sedi dell’Università del Piemonte orientale saranno aperte, dalle ore 10 alle ore 13 e dalle ore 15 alle ore 18, per l’evento di orientamento "Open". Gli studenti delle scuole superiori e le loro famiglie potranno incontrare studenti dell’Ateneo, professori e personale tecnico-amministrativo e partecipare a presentazioni e visite guidate(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top