Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
mercoledì, 26 luglio 2017
 
 
Articolo di: mercoledì, 28 settembre 2016, 3:13 p.

La Finanza ha festeggiato San Matteo e la prima giornata delle Vittime del dovere

Il tutto con una messa alla sede del comando provinciale

NOVARA - E’ stata celebrata dalle Fiamme Gialle del Comando Provinciale di Novara, con una Santa Messa presso la caserma di Piazza del Popolo, officiata dal Cappellano Militare, Don Luigi Plata, la festività di San Matteo apostolo ed evangelista, patrono della Guardia di Finanza, alla presenza delle massime Autorità cittadine, del Comandante Provinciale, Colonnello Giovanni Casadidio, unitamente ai suoi uomini ed una folta rappresentanza dei Finanzieri in congedo (A.N.F.I.).

Il documento papale che attesta il riconosciuto patrocinio reca la data del 10 aprile 1934 ed è firmato dal cardinale Eugenio Pacelli (futuro Papa Pio XII). Il Pontefice che accolse l'istanza avanzata dal Comandante Generale e sostenuta dall'Ordinario Militare del tempo era Pio XI. La sua memoria il 21 settembre è stabilita dal martirologio geronimiano (secolo VI). Il "Breve Pontificio" del 10 aprile 1934, nel dichiarare San Matteo Patrono della Guardia di Finanza auspica che tutti gli appartenenti al Corpo possano, sul suo esempio, unire l'esercizio fedele del dovere verso lo Stato con la fedele sequela di Cristo.

Nell’occasione è stato ricordato, dal Comandante provinciale, una vittima del dovere, l’appuntato scelto Pietro Cozzupoli, deceduto il 9 maggio 1976 in località Parghelia (VV), per le gravi ferite riportate in un incidente stradale occorsogli durante un servizio di prevenzione e repressione di attività di contrabbando, rappresentato, nella circostanza, dalla figlia Francesca.

Prima della benedizione finale, dopo la recita della Preghiera della Guardia di Finanza, il Comandante Provinciale, Colonnello Giovanni Casadidio, ha rivolto un breve indirizzo di saluto e di ringraziamento a Don Luigi Plata per aver accettato con entusiasmo l’invito a celebrare la S. Messa nonché a tutti i presenti.

L’occasione della ricorrenza del Santo Patrono delle Fiamme Gialle è stata anche l’opportunità per la consegna, a cura del Comandante Provinciale, di brevetti di “Elogio” per particolare rendimento in servizio, tributati ad alcuni militari in forza ai Reparti novaresi.

mo.c.


Articolo di: mercoledì, 28 settembre 2016, 3:13 p.

Dal Territorio

Novara Calcio: dieci squilli per iniziare

Novara Calcio: dieci squilli per iniziare
GRANOZZO - Dieci squilli nella “prima” del nuovo Novara. Finisce 10-1 la riedizione della sfida con il San Mauro Torinese, ancora meglio dell’anno scorso quando gli uomini di Boscaglia vinsero per 7-0. Nonostante la stanchezza per i pesanti carichi di lavoro, gli azzurri hanno mostrato un buono spirito e tanta volontà, meritandosi gli applausi dei circa 600 tifosi(...)

continua »

Altre notizie

Riforniva gli spacciatori del Novarese con il furgone delle consegne: in manette 43enne italiano

Riforniva gli spacciatori del Novarese con il furgone delle consegne: in manette 43enne italiano
NOVARA, Utilizzava il furgone delle consegne della ditta per cui lavorava, ignara di tutto, per rifornire di droga gli spacciatori di gran parte del Novarese. E’ stato però scoperto dai Carabinieri e tratto in arresto grazie a un’operazione della Compagnia di Arona del comando provinciale dell’Arma. Nome dell’operazione, che ha visto una sua prima(...)

continua »

Altre notizie

Midsummer, grande jazz sul lago

Midsummer, grande jazz sul lago
Primo appuntamento oggi, martedì 18 luglio, nel parco di Villa La Palazzola, con Midsummer Jazz Concerts, dal 18 al 21 a Stresa, sabato 22 e domenica 23 luglio al Teatro “Il Maggiore" di Verbania. Ad aprire la rassegna jazz, giunta alla sesta edizione e inserita nel cartellone di Stresa Festival, sono il pianista spagnolo Chano Dominguez, Horacio Fumero al contrabbasso e David(...)

continua »

Altre notizie

Lunga Notte di Arona: massima sicurezza per accogliere 25mila persone

Lunga Notte di Arona: massima sicurezza per accogliere 25mila persone
ARONA - Massima sicurezza, ma senza censura al divertimento, per la Lunga Notte del weekend. A seguito dei recenti fatti di Torino sono aumentati i controlli in occasione di manifestazione con forte afflusso di persone. E la Lunga Notte non sarà da meno. «Già dall’anno scorso sono stati messi in atto protocolli di prevenzione in modo da far svolgere con(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top