Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
martedì, 23 gennaio 2018
 
 
Articolo di: mercoledì, 28 settembre 2016, 3:13 p.

La Finanza ha festeggiato San Matteo e la prima giornata delle Vittime del dovere

Il tutto con una messa alla sede del comando provinciale

NOVARA - E’ stata celebrata dalle Fiamme Gialle del Comando Provinciale di Novara, con una Santa Messa presso la caserma di Piazza del Popolo, officiata dal Cappellano Militare, Don Luigi Plata, la festività di San Matteo apostolo ed evangelista, patrono della Guardia di Finanza, alla presenza delle massime Autorità cittadine, del Comandante Provinciale, Colonnello Giovanni Casadidio, unitamente ai suoi uomini ed una folta rappresentanza dei Finanzieri in congedo (A.N.F.I.).

Il documento papale che attesta il riconosciuto patrocinio reca la data del 10 aprile 1934 ed è firmato dal cardinale Eugenio Pacelli (futuro Papa Pio XII). Il Pontefice che accolse l'istanza avanzata dal Comandante Generale e sostenuta dall'Ordinario Militare del tempo era Pio XI. La sua memoria il 21 settembre è stabilita dal martirologio geronimiano (secolo VI). Il "Breve Pontificio" del 10 aprile 1934, nel dichiarare San Matteo Patrono della Guardia di Finanza auspica che tutti gli appartenenti al Corpo possano, sul suo esempio, unire l'esercizio fedele del dovere verso lo Stato con la fedele sequela di Cristo.

Nell’occasione è stato ricordato, dal Comandante provinciale, una vittima del dovere, l’appuntato scelto Pietro Cozzupoli, deceduto il 9 maggio 1976 in località Parghelia (VV), per le gravi ferite riportate in un incidente stradale occorsogli durante un servizio di prevenzione e repressione di attività di contrabbando, rappresentato, nella circostanza, dalla figlia Francesca.

Prima della benedizione finale, dopo la recita della Preghiera della Guardia di Finanza, il Comandante Provinciale, Colonnello Giovanni Casadidio, ha rivolto un breve indirizzo di saluto e di ringraziamento a Don Luigi Plata per aver accettato con entusiasmo l’invito a celebrare la S. Messa nonché a tutti i presenti.

L’occasione della ricorrenza del Santo Patrono delle Fiamme Gialle è stata anche l’opportunità per la consegna, a cura del Comandante Provinciale, di brevetti di “Elogio” per particolare rendimento in servizio, tributati ad alcuni militari in forza ai Reparti novaresi.

mo.c.


Articolo di: mercoledì, 28 settembre 2016, 3:13 p.

Dal Territorio

Il Probiotical Rugby Novara torna a vincere!

Il Probiotical Rugby Novara torna a vincere!
NOVARA - Il Probiotical Rugby Novara torna a vincere! Si è conclusa 30 a 26 la partita che i novaresi hanno giocato ieri pomeriggio, domenica 21 gennaio, contro l’Amatori & Union Rugby Milano in casa, al campo Leone Laurenti. Queste le formazioni del match, arbitrato da Pierangelo Savio di Torino: per il Probiotical Cerutti Michele, Stofella Andrea, Battaglia Giulio, Vicari(...)

continua »

Altre notizie

Auto sbanda e finisce contro un muro

Auto sbanda e finisce contro un muro
MANDELLO, Incidente stradale questa mattina, martedì 23 gennaio intorno alle 11,30, tra Mandello e Castellazzo Novarese, in provincia di Novara.Sul posto è intervenuta una squadra dei Vigili del fuoco di Novara. L’autovettura su cui viaggiava una coppia di anziani, dopo aver sbandato a una rotonda, è finita contro un muro. L’intervento dei vigili è(...)

continua »

Altre notizie

Ragazzi Harraga, mostra al Broletto

Ragazzi Harraga, mostra al Broletto
NOVARA - Martedì prossimo verrà inaugurata al Broletto “Sguardi sui ragazzi harraga”, la mostra fotografica che racconta del progetto pilota, partito da Palemo, di accoglienza e, soprattutto d‘inserimento lavorativo e abitativo, dei giovani migranti che giungono in Italia soli. L’iniziativa è curata dal Ciai (Centro Italiano aiuti(...)

continua »

Altre notizie

Raccolta differenziata: sono i Comuni novaresi i più virtuosi

Raccolta differenziata: sono i Comuni novaresi i più virtuosi
I Comuni della Provincia di Novara risultano  per l’anno 2016 i più virtuosi nella raccolta differenziata dei rifiuti, nel contenimento della quantità di rifiuti prodotti, nella quantità di rifiuti inviati in impianti per lo smaltimento finale. Risultano anche morigerati nella tassazione, a quanto si è potuto apprendere seguendo dalla cronaca(...)

continua »

Altre notizie

^ Top