Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
martedì, 21 febbraio 2017
 
 
Articolo di: lunedì, 26 dicembre 2016, 7:03 m.

Chiusa dal 27 al 29 dicembre la rotonda XXV Aprile a Novara

Pareri contrastanti sull’impatto dell’opera

NOVARA - I lavori per la realizzazione della rotatoria all'incrocio tra Viale Curtatone e Via XXV Aprile (la viabilità sarà ancora chiusa per lavori dal 27 al 29 dicembre) stanno suscitando pareri diversi, talvolta contrastanti, anche se in definitiva una valutazione precisa sull'impatto dell'opera si potrà avere solo una volta che gli interventi saranno terminati. Questa, almeno, l'opinione più ricorrente che abbiamo riscontrato in alcuni novaresi che, per motivi di lavoro e risiedendo nelle vicinanze, quotidianamente transitano più volte dall'incrocio in questione: «Secondo me si tratta di un intervento che potrà avere un effetto positivo, anche se la sua reale portata si capirà quando i lavori saranno terminati - evidenzia Alessandro Zanoni, che affronta spesso la rotonda per recarsi al lavoro o alla stazione ferroviaria - Spero soprattutto nella diminuzione delle code che al mattino, nell'orario di punta, si devono affrontare provenendo da Sant'Agabio e Trecate. Personalmente, utilizzando la motocicletta, riesco in ogni caso a destreggiarmi meglio nel traffico».

Restando in famiglia, il padre Giangiacomo Zanoni pare invece essere più pessimista ed osserva: «Per ora non si capisce ancora bene quali potranno essere gli esiti di questa opera, ma temo che la situazione non migliorerà anche se, ovviamente, mi auguro il contrario».

Filippo Novelli, che abita a Sant'Agabio, passa quotidianamente dall'incrocio per recarsi al lavoro: «Sinceramente mi pare che ad oggi, soprattutto al mattino e alla sera, le code siano aumentate provenendo da Sant'Agabio per dirigersi verso il centro cittadino».

Filippo Bezio

Articolo di: lunedì, 26 dicembre 2016, 7:03 m.

Dal Territorio

Il Novara Calcio ha trovato l’equilibrio

Il Novara Calcio ha trovato l’equilibrio
NOVARA - E adesso non parlate di play off. Anche se la classifica del Novara, ad oggi, direbbe il contrario, con tre punti di distanza da quel fatidico ottavo posto, attualmente occupato dall’Entella, e ben sei lunghezze di vantaggio sulla zona rischio. C’è ancora tanta strada da pedalare, come si dice in gergo ciclistico, e per gli uomini di Boscaglia(...)

continua »

Altre notizie

Accusato di aver preso a mazzate un conoscente: chiesti 6 anni

Accusato di aver preso a mazzate un conoscente: chiesti 6 anni
NOVARA, Sei anni di reclusione. E’ la condanna chiesta dal pm oggi pomeriggio, martedì 21 febbraio – in Tribunale a Novara – nei confronti di Mario Gjoni, uno dei tre albanesi (gli altri due, Piter e Mark Gjoni, zio e nipote tra loro, hanno patteggiato negli scorsi mesi) accusati dell’aggressione al connazionale Elton Shano, 37 anni, colpito a mazzate(...)

continua »

Altre notizie

Gli appuntamenti a Novara e dintorni in questi giorni di festa

Gli appuntamenti a Novara e dintorni in questi giorni di festa
MOSTRE NOVARA Miserere mei Sino al 29 gennaio è visibile nel quadriportico del Duomo la mostra “Miserere mei. Immagini e visioni in terra gaudenziana”, iniziativa ideata e promossa dell’Ufficio dei Beni culturali della Diocesi di Novara con l’Atl, “Instagramersnovara”, in collaborazione con il Capitolo della Cattedrale novarese, Arcidiocesi(...)

continua »

Altre notizie

Anche Shell cerca petrolio nel Novarese

Anche Shell cerca petrolio nel Novarese
Oltre 400 chilometri quadrati di terreno tra Piemonte e Lombardia, nelle province di Novara, Vercelli, Varese e Biella. Da Castelletto Ticino a Borgomanero, sino a Gattinara e Sizzano: è su questa larga porzione di Nord Italia - denominata nel suo complesso “Cascina Alberto” - che il colosso petrolifero Shell eserciterà nel prossimo futuro il permesso di ricerca di(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top