Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
martedì, 21 novembre 2017
 
 
Articolo di: sabato, 01 ottobre 2016, 6:54 p.

Al PalaIgor la Cerimonia di apertura dei Mondiali di Pattinaggio

Per l'Italia il portabandiera è stato il novarese Emanuele Marelli

NOVARA - Si è tenuta questo pomeriggio la Cerimonia di Apertura dei 61° Campionati Mondiali di Pattinaggio Artistico a Rotelle di Novara 2016

Sulla pista del Pala Igor, gremito in ogni ordine di posto, precedute dalla Fanfara dei Carabinieri, hanno sfilato le delegazioni delle 31 nazionali in gara. Uno spettacolo di videomapping ha proiettato le bandiere e alcune immagini delle nazioni partecipanti sul parquet. 
Per l'Italia il portabandiera è stato Emanuele Marelli, atleta novarese. 
Il sindaco di Novara Alessandro Canelli e il presidente della FIRS (Fédération Internationale Roller Sports) Sabatino Aracu hanno dato il benvenuto agli atleti, alle delegazioni e a tutti i tifosi accorsi per assistere alla competizione iridata. 
Alla cerimonia erano presenti anche il presidente della Regione Piemonte, Sergio Chiamparino e la parlamentare ed ex campionessa olimpica di canoa Josefa Idem. 
Dopo il giuramento dei giudici e degli atleti il presidente Aracu ha recitato la formula di rito: "Dichiaro aperti i 61° Campionati Mondiali di Pattinaggio Artistico a Rotelle" e la Fanfara dei Carabinieri ha eseguito l'Inno di Mameli. 
"Voglio dare un caloroso benvenuto a tutti gli atleti e ai tifosi arrivati in città - ha detto il sindaco Alessandro Canelli - E' con grande orgoglio che Novara ospita questi Campionati Mondiali nel segno della tradizione negli sport rotellistici. Auspichiamo di poter applaudire le stelle del firmamento internazionale del pattinaggio e offrire a tutti un'esperienza indimenticabile". 
"Sono onorato e orgoglioso di essere di fronte a questo pubblico per i Mondiali, sono sicuro che questo evento lascerà una traccia indelebile per la città di Novara che è la migliore cornice per l'evento sportivo più importante per il territorio in questo 2016 - ha aggiunto Sabatino Aracu, presidente della FIRS  - Voglio ringraziare il presidente Chiamparino, il sindaco Canelli e tutti coloro che hanno reso possibile l'organizzazione di questi Mondiali. Agli atleti auguro di gareggiare con grinta ma sempre nel rispetto degli avversari e delle regole". 
v.s.

Articolo di: sabato, 01 ottobre 2016, 6:54 p.

Dal Territorio

Il Novara cede al Bari

Il Novara cede al Bari
NOVARA - BARI 1-2   NOVARA:  Montipò, Golubovic, Mantovani, Del Fabro, Dickmann,Moscati, Orlandi, Sciaudone (11’ st Chajia), Calderoni, Macheda (20’ st Maniero), Da Cruz (26’ st Di Mariano).  All.:  Corini.   BARI:  Micai, Anderson, Gyömbér, Tonucci, Fiamozzi, Petriccione, Basha (25’ st(...)

continua »

Altre notizie

Protesta al Bellini di via Liguria: laboratori di meccanica al freddo da mesi

Protesta al Bellini di via Liguria: laboratori di meccanica al freddo da mesi
NOVARA, Protesta, questa mattina lunedì 20 novembre, da parte degli studenti dell’istituto Bellini di via Liguria, a Novara. Uno sciopero cui ha aderito la maggior parte dei ragazzi della scuola superiore. La protesta è ben rappresentata da quanto scritto in alcuni striscioni che i ragazzi hanno portato durante la manifestazione, che si è svolta per(...)

continua »

Altre notizie

Don Camillo e Peppone? Sono a Galliate

Don Camillo e Peppone? Sono a Galliate
GALLIATE - Galliate come Brescello. Sta per arrivare a Galliate una “full immersion” nelle atmosfere di Don Camillo e Peppone. E’ in allestimento proprio in questi giorni, a cura della Pro loco, una mostra itinerante, a carattere antologico, all'insegna del "Mondo piccolo" con i personaggi che hanno reso immortale l’autore Giovannino Guareschi. La mostra(...)

continua »

Altre notizie

Chiude la discarica di Barengo, urge trovare un altro impianto

Chiude la discarica di Barengo, urge trovare un altro impianto
La discarica di Barengo chiuderà nel 2018, è l’unico impianto sul territorio del Novarese per lo smaltimento dei rifiuti indifferenziati e urge trovare un altro impianto dove conferire circa 58.000 tonnellate all’anno. Tre le soluzioni possibili. Il bando di gara si chiude con un vincitore oppure il progetto di un sopralzo. In alternativa prende piede(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top