Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
domenica, 28 maggio 2017
 
 
Articolo di: mercoledì, 09 novembre 2016, 11:10 m.

Wooooow Novara: tutti i workshop e i laboratori

In programma anche l’iniziativa “Industriamoci” la tavola rotonda sull’alternanza scuola-lavoro

NOVARA – 46 espositori, 5.000 presenze, 22 scuole coinvolte sono i numeri di “Woooow, io e il mio futuro” dello scorso anno destinati a essere ripetuti e superati nell’edizione 2016 che ha come tema “Verso l’industria 4.0 – Le competenze necessarie domani”. La due giorni di orientamento per gli studenti organizzata dal Gruppo Giovani Imprenditori dell’Associazioni industriali di Novara è in programma da giovedì 10 a sabato 12 novembre al Salone Borsa in piazza Martiri.

 

La mattina di giovedì sarà dedicata agli studenti delle classi quarte e quinte delle scuole superiori. Alle 8.30 i saluti di apertura dei lavori e poi dalle 9 nel salone i workshop e al primo piano i laboratori (replicati a intervalli di mezz’ora fino alle 13.30). I workshop, della durata ciascuno di una ventina di minuti, saranno animati da diverse personalità: inizierà Paola Trifoni dell’Agenzia nazionale giovani  (Le competenze di domani); poi il sindaco Alessandro Canelli (Il linguaggio dei leader); Micol Doppio e Paolo Costa di Tw Letteratura (Sperimentiamo come si lavora in team); la giocatrice dell’Igor Volley Stefania Sansonna (Nella vita… come nello sport); Anna Ida Russo, presidente del Comitato imprenditoria femminile della Camera di Commercio di Novara (L’esperienza insegna…); Laura invidia e Massimiliano Preti di Gessi Spa (Se voglio crescere devo imparare a gestire le persone); il parrucchiere Francesco Ficara (La creatività mantiene… i giovani); Alberto Sanna del Centro di Tecnologie avanzate per la salute e il benessere dell’Ospedale San Raffaele di Milano (Alla “ricerca” di soluzioni…); infine replica del workshop sul lavoro in team con Tw Letteratura. Alle 12.20 le conclusioni, moderano i workshop Massimo Giuliani e Marco Fontana.

 

Per quanto riguarda i laboratori questi quelli in programma: “Una formazione su misura per me” a cura di Cef Publishing Srl; Il colloquio di selezione (Randstand Italia Spa); E commerce interactive game (Ups); Taste your talent (Studio Miazzo); Banca e imprenditoria (Bpn); “Jo soc geometra, que vol dir sintetic” Antoni Gaudì (Scuola edile novarese); Salute e sicurezza sul lavoro – Alcool test (Cdc); Enartis, l’arte dell’enologia (Esseco); Digital reputation e social network (Adecco); Curriculum vitae (Gi Group); Multimedialità interattiva e realtà virtuale (Os3); Ricerca attiva nel web, Italia ed estero (Obiettivo orientamento Piemonte); Incontro con le forze dell’ordine (Polizia di Stato, Guardia di finanza, Vigili del fuoco, Aeronautica militare, Arma dei Carabinieri).

 

Nella mattina di venerdì 11 novembre ci sarà uno stop dei lavori al Salone Borsa perché i ragazzi parteciperanno a “Industriamoci”, la giornata nazionale delle piccole e medie imprese, promossa dalla Piccola Industria di Confindustria. L’iniziativa prevede una serie di visite guidate negli stabilimenti per gli studenti delle classi terze, quarte e quinte delle scuole superiori del Novarese. All'edizione 2016, la settima, partecipano oltre 800 studenti, provenienti da 40 classi di 6 istituti scolastici, che saranno accompagnati da 40 insegnanti e visiteranno 26 aziende del territorio. L'interesse di scuole e imprese per l'iniziativa, che è organizzata dal Comitato per la Piccola Industria dell’Associazione Industriali di Novara, è crescente: quest'anno, rispetto al 2015, le aziende aderenti sono aumentate del 62,5%, gli studenti dell’88,3%.

 

Al pomeriggio si torna alla Sala Borsa per la tavola rotonda “L’alternanza scuola-lavoro in Piemonte: le best practices dei Giovani Imprenditori”

L’incontro, in programma dalle 14.30, consentirà un confronto su quanto finora avviato a livello regionale e locale e fornirà esemplificazioni e nuove idee per progettare e realizzare percorsi di alternanza che, sulla base degli indirizzi della Legge 107/2015, favoriscano apprendimenti significativi in un’ottica di scambio, anche culturale, tra il sistema scolastico e quello produttivo.

Il programma dei lavori, che saranno coordinati dal vicepresidente dei Giovani Imprenditori di Confindustria Piemonte, Marco Caletti, prevede, dopo i saluti di Luca Ponzio, presidente del Gruppo Giovani Imprenditori dell’Ain, gli interventi introduttivi della vicepresidente dell’Ain con delega all’Education, Anna Chiara Invernizzi, e del presidente della Camera di Commercio di Novara, Maurizio Comoli. Alle 15 è prevista la relazione dell’assessora regionale all'Istruzione, al Lavoro e alla Formazione professionale, Gianna Pentenero, alla quale seguiranno quella di Cristina D’Ercole, segretario generale della Camera di Commercio di Novara, che illustrerà i servizi camerali per l’orientamento e l’alternanza scuola-lavoro, e quella di Vincenzo Caputo, vicepresidente dei Giovani Imprenditori di Confindustria con delega all’Education e al capitale umano, che presenterà la “Guida pratica all’alternanza”. La seconda parte dell’incontro, intitolata “Il presente e il futuro dell’alternanza in Piemonte”, sarà dedicata alla presentazione dei progetti sviluppati dai giovani imprenditori e al confronto con docenti e studenti.

«L'alternanza scuola-lavoro – osserva Simone Ghiazza, presidente dei Giovani Imprenditori di Confindustria Piemonte, a cui saranno affidate le conclusioni – è fondamentale per dare agli studenti la possibilità di capire come poter essere imprenditori di se stessi. Su questa partita i Giovani Imprenditori di Confindustria Piemonte sono da sempre presenti e attivi e soprattutto determinati ad aumentare le loro azioni di coinvolgimento. Passare dalla conoscenza teorica alla conoscenza pratica è essenziale, sia perché i ragazzi devono conoscere meglio come si lavora oggi nelle nostre aziende, sia perché le aziende hanno bisogno dell'energia propositiva e innovativa che i ragazzi possono dare. L’impegno che ci siamo assunti è molto concreto, perché investire sui nostri giovani significa investire sul futuro del Piemonte».

 

Sabato 12 novembre dalle 9 alle 13 circa seconda giornata di workshop e laboratori alla Sala borsa per gli studenti delle medie e le loro famiglie. Questi i relatori dei workshop e i temi che tratteranno: Pier Luigi Zenevre di Alleantia Srl e Cristina Francia di 42Next (Le competenze di domani); Gerardo Sannella di Studio Mygg (L’unione fa la forza…), Filippo Renò di Epinova Biotech (Alla “ricerca” di soluzioni…); Andrea Cecchi di StudentOnStage (L’esperienza insegna); l’avvocato Fabrizio Lavatelli (Libertà di pensiero); Marco Iacomelli, direttore artistico della Scuola di teatro musicale di Novara (La creatività mantiene… i giovani); Riccardo Cavanna di Cavanna Spa (Se voglio crescere devo imparare a gestire le persone); Andrea Pietro Spognhini, dirigente medico all’Oncologia dell’ospedale Maggiore della Carità di Novara (La capacità di giudizio e di prendere decisioni: siamo tutti dei leader?); Salvatore Musio, criminalista (Adattarsi al cambiamento). I workshop: Veloce come un treno: fisica ad alta velocità (Liceo scientifico San Lorenzo); Giochi di laboratorio. Scienze naturali (istituto Pascal); La didattica nella globalità dei linguaggi (liceo artistico Casorati); Omar Technology (Istituto Omar); Hair Salon (Filos); Fashion: al passo con la moda! (istituto per geometri Nervi); Scopriamo il passato. Un primo approccio con l’antichità (liceo classico Carlo Alberto); Viaggiando scopriamo regioni e paesi. Il piccolo imprenditore (Istituto Mossotti); Il buongiorno si nutre dal mattino (istituto Ravizza); De rerum natura – sulla natura delle cose (istituto Bonfantini); Disegna il profilo del cielo (Scuola edile novarese); Psicologia e percezione: le illusioni percettive (Bellini).

Per informazioni si può seguire Wooooow Novara sui social (Facebook, Instagram, Twitter e Snapchat con gli hashtag #novara, #wooooow, #effettowooooow, #miofuturo, #sottolacupola, #rinascimentoindustriale4.0) e dialogare via Whatsapp al numero 331 7159492.

Valentina Sarmenghi 

Articolo di: mercoledì, 09 novembre 2016, 11:10 m.

Dal Territorio

Amatori Rugby in festa alla Probiotical: “Ora l’obiettivo è la serie A”

Amatori Rugby in festa alla Probiotical: “Ora l’obiettivo è la serie A”
NOVARA - Festa per il rugby novarese quella che si è tenuta mercoledì 24 maggio presso la sede dell’azienda Probiotical a Novara: festa organizzata proprio dal main sponsor della prima squadra dell’Amatori per celebrare il passaggio in serie B. Nella sala conferenze presenti le autorità cittadine tra cui il prefetto Francesco Paolo Castaldo, il sindaco(...)

continua »

Altre notizie

Oltre 4mila persone controllate nell’ultima settimana dai Carabinieri

Oltre 4mila persone controllate nell’ultima settimana dai Carabinieri
NOVARA, Negli ultimi giorni i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile e delle Stazioni del Novarese dipendenti dalla Compagnia di Novara  hanno attuato una serie di servizi finalizzati al controllo di esercizi pubblici (si sono svolte verifiche a carico di 24 tra bar e sale giochi) e dei vari  luoghi di aggregazione giovanile. Particolare attenzione è stata dedicata(...)

continua »

Altre notizie

Week end ricco di eventi a Novara

Week end ricco di eventi a Novara
NOVARA – Weekend ricco di eventi a Novara. Alle 10 di domani, sabato 13 maggio, è in programma l’inaugurazione della Fiera Campionaria che rimarrà allestita in viale Kennedy fino al 21 maggio. Tante e interessanti come sempre le realtà presenti: ci sarà anche il Corriere di Novara con un suo stand e tanti eventi e incontri. Sempre domani il Lions(...)

continua »

Altre notizie

Alla Pro loco di Arona 100mila euro all’anno

Alla Pro loco di Arona 100mila euro all’anno
ARONA - La Pro loco e il Comune di Arona nei giorni scorsi hanno firmato una convenzione annuale che prevede un contributo di 100mila euro per una città a vocazione turistica. Un contributo comunale che copre per metà le spese, mentre per la restante parte verranno cercati tra sponsor, bandi, tesseramenti e contributi tra i commercianti e gli associati Ascom. Sono tante le(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top