Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
martedì, 23 maggio 2017
 
 
Articolo di: mercoledì, 05 aprile 2017, 10:03 m.

Vipa, un’azienda che è una famiglia

A Cameriano tre sorelle imprenditrici nel solco tracciato dal padre

CAMERIANO - Vetrina d’eccellenza per Vipa srl, l’azienda con sede a Cameriano di Casalino leader nella produzione di articoli in plastica, che a metà marzo è tornata in esposizione a Stoccarda a “LogiMAT 2017”, 15° salone Internazionale di distribuzione, movimentazione materiali e flusso di informazioni. La trasferta è stata un gradito ritorno per la realtà produttiva novarese, già di casa in Germania, dove può vantare da anni diversi clienti colossi del settore. E quest’anno al proprio stand Vipa ha rilanciato sul mercato mondiale nuovi prodotti, aprendo i propri orizzonti al mondo dell’industria con soluzioni per lo stoccaggio e immagazzinaggio merci. L’intera produzione ha le sue radici in azienda a partire dalla progettazione e produzione “storica” e originaria di stampi per lo stampaggio di articoli per ferramenta e utensileria (contenitori, cassettiere, organizer, valigie, armadi, carrelli, pannelli e accessori…).
E per il futuro, perché alla Vipa non ci si siede mai sugli allori, il calendario segna già il 2018: «Investiremo su nuove progettazioni di stampi, su innovative soluzioni per il settore dell’automazione dell’industria, un campo dove c’è del potenziale da esplorare. Parteciperemo a nuove fiere», spiegano Cristina, Milena e Laura, le tre sorelle Pasquini al timone dell’azienda creata dal padre, il patron indiscusso Vittorio (le cui iniziali danno il nome alla realtà produttiva), scomparso prematuramente e improvvisamente in seguito a un malore a fine febbraio 2017. Il segreto del successo e dell’appeal all’estero sta tutto «nel nostro made in Italy, nella scelta di materie prime di altissima qualità, che non scende mai a compromessi con il risparmio. Prodotti di grande resistenza (che vincono l’usura e che hanno sfidato anche le caldissime temperature di Dubai, fino a 50 gradi, durante l’edizione di due fiere del settore) per un target di clientela professionale. I nostri requisiti, conformi all’altissimo livello e agli standard richiesti dal mercato, parlano per noi». La stoffa imprenditoriale delle sorelle non è solo un fattore genetico trasmesso dal padre: «Ci ha insegnato a camminare sulle nostre gambe con tanta umiltà». A parte Cristina - la primogenita che già aveva iniziato a lavorare alla Mobil Plastic, l’azienda precedentemente fondata dal padre dal quale, da un mese, ha raccolto in eredità il ruolo di presidenza in Vipa - le altre due sorelle Milena e Laura (oggi rispettivamente Sales Executive e Marketing Manager) hanno iniziato il loro percorso dalla gavetta: turni, diurni e serali, in produzione prima di meritarsi la scrivania in ufficio fino ad arrivare a condividere responsabilità dirigenziali. E ne vanno orgogliosissime. 
Vipa è «una grande famiglia dove, come ci ha insegnato papà, nessuno è un numero ma tutte sono persone degne di una parola di riguardo. L’armonia della squadra è fondamentale. Siamo complessivamente 13 dipendenti tra uffici, reparto tecnico, produzione e stoccaggio (notevole il parco macchine che produce fino a un certo tonnellaggio; mentre ci si avvale di terzisti per la produzione in metallo), su una superficie di circa 3mila metri quadrati attorniata da un terreno ancora edificabile. «Quando il nostro babbo è mancato la reazione dell’azienda non si è fatta attendere: tutti abbiamo ripreso sin da subito il lavoro seguendo con orgoglio la grande via che ha tracciato», illustra la presidente Cristina, che ribadisce: «Qui siamo tutti colleghi, non mi sono mai sentita la “figlia del capo”». Non solo: Vipa oggi conta una nuova edizione del catalogo, pubblicato a metà febbraio, un nuovo sito on line, la presenza – al passo coi tempi - sui social network con un accattivante fumetto che anima i suoi coloratissimi articoli (delle linee Fox, che è il fiore all’occhiello; poi anche Bull, Block, Puma, Ape e Lince…), protagonisti di storie avvincenti. E, a breve, verrà presentata, in anteprima con un tutorial sul canale ufficiale Vipa di You Tube la vendita e-commerce destinata rigorosamente agli utilizzatori finali italiani (perché per l’estero Vipa ha distributori sparsi in tutto il mondo, supportati in sede dai due sales executive Daniela e Claudio, ed altrettanti agenti, distributori e rivenditori posizionati in tutta Italia). «Senza dimenticare le nuove sinergie avviate con importanti aziende italiane leader nel loro settore che completano il know-how di Vipa. Infine siamo orgogliosi di presentare la Puma 209 e 209/U le due nuove cassettiere su base e con ruote  pensate, progettate e volute fortemente dal nostro babbo Vittorio. L’office edition non è altro che lo sviluppo di un prodotto già esistente ma rivisitato per la classificazione d’ufficio», spiega Laura.
Non manca un occhio di riguardo all’ambiente: «Il rispetto nei confronti della natura è per noi prioritario. Produzione di scarto e di cambio colore vengono rigorosamente riciclati», tiene a sottolineare Milena. E parlando di ambiente e territorio, l’azienda tiene saldo il rapporto con la realtà circostante aprendo sempre volentieri le proprie porte a visite di gruppo e scolaresche, per condurre in un viaggio alla scoperta dell’universo Vipa. 
Arianna Martelli

Articolo di: mercoledì, 05 aprile 2017, 10:03 m.

Dal Territorio

Novara Calcio, è già tempo di decisioni

Novara Calcio, è già tempo di decisioni
NOVARA - E’ già tempo di decisioni. La settimana che inizia oggi dovrà sciogliere definitivamente i primi nodi sul prossimo futuro del Novara Calcio. Appare ormai scontato che l’incontro con il direttore sportivo Domenico Teti porterà al proseguimento del matrimonio, presumibilmente con un rinnovo biennale. Del resto, dopo Carpi, le dichiarazioni del diretto(...)

continua »

Altre notizie

Recetto: sequestrato capannone dove venivano depositati rifiuti in maniera incontrollata

Recetto: sequestrato capannone dove venivano depositati rifiuti in maniera incontrollata
RECETTO, La Stazione Carabinieri Forestale di Carpignano Sesia, in collaborazione con personale della Stazione dei Carabinieri di Fara Novarese, ha proceduto negli scorsi giorni, nella zona di Recetto, nel Novarese, a sottoporre a sequestro penale un capannone e l’area ad esso adiacente, dove erano depositati rifiuti in maniera incontrollata. Il sequestro, effettuato d’iniziativa(...)

continua »

Altre notizie

Week end ricco di eventi a Novara

Week end ricco di eventi a Novara
NOVARA – Weekend ricco di eventi a Novara. Alle 10 di domani, sabato 13 maggio, è in programma l’inaugurazione della Fiera Campionaria che rimarrà allestita in viale Kennedy fino al 21 maggio. Tante e interessanti come sempre le realtà presenti: ci sarà anche il Corriere di Novara con un suo stand e tanti eventi e incontri. Sempre domani il Lions(...)

continua »

Altre notizie

Industria manifatturiera novarese: avvio d'anno positivo

Industria manifatturiera novarese: avvio d'anno positivo
NOVARA - Apertura d’anno positiva per l’industria manifatturiera novarese che tra gennaio e marzo 2017 evidenzia un aumento della produzione, cresciuta del +5,2% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, con un incremento su base annua anche del fatturato, in ascesa del +4,1%. La 182a “Indagine congiunturale sull’industria manifatturiera” vede(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top