Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
giovedì, 23 novembre 2017
 
 
Articolo di: sabato, 31 marzo 2012, 9:00 m.

Vicenda delle ragazze sfruttate in casa a Comignago: altri indagati

Venerdì sei ore di incidente probatorio

NOVARA - Oltre sei ore. E' quanto è durato, ieri, venerdì 30 marzo, l'incidente probatorio relativo all'operazione “Pledge”, che, a novembre del 2011, aveva portato i Carabinieri di Arona a liberare due giovani ragazze ucraine, segregate e malmenate per un mese in una casa di Comignago, costrette a prostituirsi con 'clienti' che venivano procurati da due personaggi finiti in manette proprio qualche mese fa.

L'incidente probatorio ha preso il via qualche minuto dopo le 10 e si è concluso alle 17. Presenti in aula, davanti al pm Ciro Caramore, al gip Claudio Siclari, le due giovani vittime, con la propria legale, i volontari e il presidente di Liberazione e Speranza onlus, Andrea Lebra (che ha seguito le due ragazze sin dallo scorso novembre), i due ucraini che le sfruttavano (Oleksandr Budz, di 36 anni e Kateryna Krasovska, 30) con i propri legali e sembrerebbe una terza persona con tanto di difensori.

In merito alla vicenda, infatti, stando a indiscrezioni non confermate, ci sarebbe un terzo arresto, un italiano residente nell'Ovest Ticino, che avrebbe fatto da procacciatore dei clienti, collaborando con i due ucraini. Non solo. Sempre stando a indiscrezioni ci sarebbe un quarto indagato, a quanto pare il figlio di un noto legale novarese.

Le due ragazze, assistite da un'interprete, da Lebra e dalla propria legale, Anna Cristina Montanaro, hanno raccontato davanti al giudice la loro storia, quanto vissuto in quella casa, le sevizie patite (furono salvate dai Carabinieri su segnalazione di una connazionale). Le loro dichiarazioni diventeranno così prova nel futuro processo, dove si costituiranno parte civile.

Le accuse, per gli ucraini arrestati, sono di sequestro di persona e sfruttamento della prostituzione.

Monica Curino

Articolo di: sabato, 31 marzo 2012, 9:00 m.

Tags: comignago, indagati, pledge, ucraini

Dal Territorio

Arrestato camionista di 40 anni per ricettazione

Arrestato camionista di 40 anni per ricettazione
NOVARA, Nel corso della tarda serata del 21 novembre, i Carabinieri delle Stazioni di Momo, Cameri e Oleggio, coordinati dal Comando della Compagnia di Novara, hanno tratto in arresto per il reato di riciclaggio O. C., rumeno, classe 1977, autotrasportatore, incensurato. I militari, nel corso delle attività di monitoraggio e controllo del territorio finalizzate al contrasto del(...)

continua »

Altre notizie

Il Novara cede al Bari

Il Novara cede al Bari
NOVARA - BARI 1-2   NOVARA:  Montipò, Golubovic, Mantovani, Del Fabro, Dickmann,Moscati, Orlandi, Sciaudone (11’ st Chajia), Calderoni, Macheda (20’ st Maniero), Da Cruz (26’ st Di Mariano).  All.:  Corini.   BARI:  Micai, Anderson, Gyömbér, Tonucci, Fiamozzi, Petriccione, Basha (25’ st(...)

continua »

Altre notizie

A Novara e Trecate è già Natale... sul ghiaccio

A Novara e Trecate è già Natale... sul ghiaccio
Saranno inaugurate entrambe sabato 25 novembre le piste di pattinaggio sul ghiaccio in piazza Puccini a Novara e in piazza Cavour a Trecate. A Novara il taglio del nastro per la pista "Buon Natale sul ghiaccio" è previsto alle 17.30. La pista rimarrà allestita fino a fine gennaio 2018. Durante il periodo scolastico la pista è disponibile al mattino a prezzi(...)

continua »

Altre notizie

Linea ferroviaria Novara-Laveno, trasformazione per il trasporto merci

Linea ferroviaria Novara-Laveno, trasformazione per il trasporto merci
Il presidente della Provincia di Novara Matteo Besozzi, nei mesi scorsi ha incontrato i sindaci del territorio. Nel corso di questa iniziativa, svolta in modo itinerante, ha avuto modo di raccogliere alcune segnalazioni su importanti temi riguardanti infrastrutture e promozione territoriale. «Alcuni temi sono stati affrontati con risultati positivi, - spiega -  uno di questi(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top