Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
venerdì, 21 luglio 2017
 
 
Articolo di: lunedì, 05 giugno 2017, 2:13 p.

Vaccinazioni e scuola: la proposta di accedere con la sola prenotazione

La Regione cerca soluzioni

Accettare l'iscrizione a scuola anche per i bambini che non sono vaccinati ma le cui famiglie hanno comunque prenotato le vaccinazioni presso l'Asl competente: è la proposta che l'assessore alla Sanità ha avanzato l’altro pomeriggio intervenendo in Consiglio regionale sul tema della prossima applicazione del decreto vaccini approvato dal Governo.
L'obiettivo della Giunta regionale è quello di ridurre il più possibile le difficoltà e i passaggi burocratici a carico delle famiglie, consentendo l'accesso alla scuola non soltanto a chi ha già fatto i vaccini obbligatori ma anche a chi ha prenotato le sedute vaccinali. 
Per questo motivo l'assessore regionale alla Sanità Antonio Saitta sta valutando un'ulteriore operazione: concordare con le Asl ed il Miur la possibilità per le famiglie di effettuare la richiesta di vaccinazione contestualmente all'iscrizione all'anno scolastico, possibilmente attraverso un modulo unico concordato con tutte le Asl e messo a disposizione delle scuole e delle stesse famiglie. 
L'assessore si dice comunque fiducioso nel fatto che il decreto, che sarà a breve pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale, contenga tutti gli elementi in grado di dare risposta alle eventuali problematiche delle Regioni.
In Piemonte, secondo le prime stime, sono 22.850 i bambini e i ragazzi da vaccinare per un totale di 264mila sedute e un costo di oltre 7 milioni di euro. Per quanto riguarda il finanziamento, la Regione Piemonte, anche nel suo ruolo di coordinamento della Commissione Salute della Conferenza delle Regioni, ha chiesto al Governo di anticipare i fondi già previsti per i prossimi anni sul Piano nazionale di prevenzione vaccinale. 
Intanto, in attesa della pubblicazione del decreto, l'Assessorato alla Sanità ha già iniziato a organizzarsi.
L'intenzione di corso Regina Margherita è coinvolgere istituti scolastici e operatori delle Asl, utilizzando tutte le strade possibili per semplificare le procedure per le famiglie. Verrà chiesto anche un incontro con i pediatri di libera scelta per trovare una modalità di collaborazione. Allo stesso tempo, l'assessore solleciterà a livello nazionale una grande campagna di informazione e di sensibilizzazione sul tema e un'attività di formazione rivolta agli operatori scolastici.
cl.br.

Articolo di: lunedì, 05 giugno 2017, 2:13 p.

Dal Territorio

Calcio, Corini lancia già il Novara: «Ottimo inizio»

Calcio, Corini lancia già il Novara: «Ottimo inizio»
NOVARA - In pochi giorni Eugenio Corini si è conquistato la simpatia dell’ambiente Novara, grazie alla signorilità e alla serietà nel lavoro.   Fin da subito il tecnico e il nuovo staff si sono dimostrati estremamente disponibili con i tifosi che quotidianamente stazionano a Novarello, incontrando lunedì sera anche alcuni rappresentanti del(...)

continua »

Altre notizie

Prostituzione: carabinieri sequestrano 9 immobili a tre italiani

Prostituzione: carabinieri sequestrano 9 immobili a tre italiani
NOVARA, I carabinieri del Nucleo operativo della Compagnia di Novara hanno sequestrato 9 appartamenti riconducibili a tre persone (R.P. classe 1956, L.P. classe 1990 e A.P. classe 1984, padre e due figli residenti a Magenta), indagate nell’ambito di un procedimento penale, avviato nel 2016 dalla Procura di Novara (pm Mario Andrigo), per l’ipotesi di concorso nello sfruttamento e(...)

continua »

Altre notizie

Midsummer, grande jazz sul lago

Midsummer, grande jazz sul lago
Primo appuntamento oggi, martedì 18 luglio, nel parco di Villa La Palazzola, con Midsummer Jazz Concerts, dal 18 al 21 a Stresa, sabato 22 e domenica 23 luglio al Teatro “Il Maggiore" di Verbania. Ad aprire la rassegna jazz, giunta alla sesta edizione e inserita nel cartellone di Stresa Festival, sono il pianista spagnolo Chano Dominguez, Horacio Fumero al contrabbasso e David(...)

continua »

Altre notizie

Lunga Notte di Arona: massima sicurezza per accogliere 25mila persone

Lunga Notte di Arona: massima sicurezza per accogliere 25mila persone
ARONA - Massima sicurezza, ma senza censura al divertimento, per la Lunga Notte del weekend. A seguito dei recenti fatti di Torino sono aumentati i controlli in occasione di manifestazione con forte afflusso di persone. E la Lunga Notte non sarà da meno. «Già dall’anno scorso sono stati messi in atto protocolli di prevenzione in modo da far svolgere con(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top