Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
martedì, 24 ottobre 2017
 
 
Articolo di: domenica, 04 settembre 2016, 11:21 m.

Una nuova veste per il Novara Danza

Associazione organizzatrice e Comune al lavoro per un evento nel 2017

NOVARA - Il Novara Danza Festival salta una edizione. Per tornare nel 2017 «ancora più in grande». Parola di chi è già al lavoro per organizzare l’evento in programma nel prossimo anno: ovvero Claudio Volpe, presidente dell’Associazione Novara Danza Festival da sempre in pista per la manifestazione, e l’assessore comunale alle Politiche sportive Federico Perugini. Il mese di settembre, tradizionalmente vocato a questa rassegna, non vedrà nei prossimi giorni l’invasione di danzatori e danzatrici. Ma l’appuntamento è solo rimandato: i fan sono avvisati. «Abbiamo trovato nell’Amministrazione Canelli un interlocutore che ci ascolta – ha detto Volpe, anima della rassegna -. Tutti si sono impegnati, soprattutto l’assessore Perugini, a risolvere i problemi e a chiudere la partita lasciata aperta dalla Giunta precedente, con fatture che mancavano all’appello e conti da saldare. Il sindaco Canelli e l’assessore Perugini hanno sempre apprezzato questa manifestazione e, proprio per dare il giusto spazio alla danza, si è pensato di organizzare un grosso evento il prossimo anno, tra maggio e giugno, e quindi non a settembre, come sempre avvenuto. L’Amministrazione comunale ci ha ribadito la sua fiducia e, forti di questo imprimatur, ci stiamo già attivando per collaborare con importanti realtà del territorio. Il festival non sarà una replica delle edizioni precedenti, ma un evento ancora più bello e in grande». L’associazione è in piena sintonia con l’assessore Perugini: «Ho avuto il piacere di incontrare gli organizzatori, trovando persone appassionate al mondo della danza. Hanno già avuto modo di dimostrare la loro vicinanza alla città e lo scambio proficuo tra mondo della danza e novaresi. Abbiamo accolto le proposte fatte, che saranno oggetto di approndimento nelle prossime settimane, in particolare le novità che ci hanno prospettato. Rispetto ad alcuni problemi legati al passato stiamo profondendo il massimo impegno per superarli e archiviarli definitivamente. Come amministrazione la missione che ci siamo dati è quella di ascoltare e offrire la massima disponibilità verso chiunque. Siamo al servizio di tutti i cittadini per andare oltre le parole e offrire risposte attraverso fatti concreti». Ogni anno il festival ha saputo richiamare migliaia di ballerini e ballerine. Un evento irrinunciabile per la città di Novara e capace di offrire una vetrina importante alle scuole di danza del territorio. L’ottava edizione, quella del 2015, era andata in archivio con grandi successi sul palco e di pubblico, ma non era mancata una vena polemica, con la miccia innescata proprio durante la rassegna perché il primo premio era andato alla Ginnastica Pro Novara e non a una scuola di danza. Un’altra “coda” il festival ha conosciuto negli ultimi mesi quando Claudio Volpe ha lamentato nel maggio scorso che i conti con l’Amministrazione Ballarè erano ancora aperti. Ora si è al lavoro per scrivere un nuovo capitolo nella storia del festival.Eleonora Groppetti

Articolo di: domenica, 04 settembre 2016, 11:21 m.

Dal Territorio

Calcio, è riesplosa la “Novara mania”

Calcio, è riesplosa la “Novara mania”
NOVARA - Riesplode la “Novara mania”. La terza vittoria consecutiva, che ha portato gli azzurri a violare per la prima volta nella loro storia l’ancora imbattuto “Barbera” di Palermo, ha ridato ulteriore entusiasmo all’intero ambiente. A maggior ragione perché arrivata in condizioni ancora difficili, soprattutto nel reparto avanzato. Ma almeno fino a(...)

continua »

Altre notizie

Infastidiva i passanti con un pezzo di vetro: fermato dalla Polizia

Infastidiva i passanti con un pezzo di vetro: fermato dalla Polizia
NOVARA, Momenti concitati in via Perazzi, all’altezza del Soms, oggi pomeriggio lunedì 23 ottobre, a Novara. Tutto è successo poco prima delle 17. Stando a quanto raccolto sinora un soggetto stava infastidendo in maniera pesante la gente che transitava nella zona. Dalle prime informazioni risulta che avesse in mano un pezzo di vetro, probabilmente il coccio di(...)

continua »

Altre notizie

Dagli studenti il “Canto alla città”

Dagli studenti il “Canto alla città”
NOVARA - Il Faraggiana si apre ancora alla città e la rende protagonista. Questa sera, giovedì 19 ottobre alle 21, e replica domani alla stessa ora, sale il sipario sulla nuova sagione del teatro novarese, la seconda dopo la rinascita: in cartellone “Canto alla città 2.0 – Il verbo degli uccelli”. Sul palco Lucilla Giagnoni, attrice e autrice del(...)

continua »

Altre notizie

Corsi aperti a Borgomanero, la proposta: "Prima ora di sosta gratuita"

Corsi aperti a Borgomanero, la proposta: "Prima ora di sosta gratuita"
Borgomanero  - “Sembrava di essere in un giorno normale, quando lungo i quattro corsi e in piazza Martiri le auto circolano liberamente”: questo uno dei commenti a caldo raccolti tra i commercianti del centro cittadino venerdì pomeriggio, riaperto al traffico automobilistico nell’ambito di un progetto sperimentale che prevede per la durata di sei mesi, sino al 2(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top