Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
giovedì, 25 maggio 2017
 
 
Articolo di: sabato, 11 marzo 2017, 9:45 m.

Una città che viaggia sull’acqua

Sotto di noi una rete di canali e rogge

NOVARA - L’abitato della città di Novara è per molti tratti percorso da una rete sotterranea di canali irrigui. «Il problema - spiegano dall’Associazione irrigua Est Sesia - è che la maggior parte delle attuali tombinature presenti in città e di conseguenza anche gli attraversamenti stradali, che sono ben 160, sono state costruite diversi anni fa. Le costruzioni più vecchie risalgono, infatti, anche all’inizio del secolo scorso, come per esempio in viale Dante, dove passa il cavo Ricca, la soletta risale al 1930; mentre le più nuove sono degli anni ‘60, quando c’è stato il boom dell’edilizia». La costruzione delle tombinature non è però stata realizzata dall’Est Est. «Noi non ci siamo mai occupati della realizzazione delle tombinature che invece spetta a chi deve realizzare l’immobile e quindi chiede a noi la concessione del tratto interessato alla costruzione senza la quale peraltro non è possibile edificare». Ciò fa sì che in caso di necessità di manutenzione o in caso di crollo «i lavori di ripristino siano a carico del concessionario, come per esempio nel recente caso di via Cavo Dassi. In queso caso infatti chi dovrà fare i lavori per chiudere la voragine verificatasi è il condominio Venere che si affaccia proprio sullo squarcio creatosi sotto il peso del camion». Non tutte però le tombinature sono state realizzate da privati: «Ne esistono altre - precisano dall’Est Sesia - che sono a carico del Comune ed è per questo motivo che quando i problemi si verificano in alcune aree di cui il Comune è il concessionario i lavori dovranno essere realizzati a suo carico». Al di là però dei chiarimenti su chi dovrà intervenire in caso di lavori da effettuare, peraltro quasi sempre inderogabili dopo che il problema si è manifestato in tutta la sua entità, resta però la preoccupazione per la vetustità delle costruzioni. «Questo è il vero nocciolo della questione. La maggior parte delle costruzioni, come detto, sono state realizzate molti anni fa e quindi la manutenzione diventa non solo fondamentale ma indispensabile per garantirne la sicurezza. Da parte nostra monitoriamo costantemente le situazioni, segnalando di volta in volta agli interessati quelle più critiche. In corso Vercelli, solo per fare un esempio recente, i lavori del rifacimento della soletta degradata che sono in corso proprio in questi giorni nascono da una nostra segnalazione all’Eni dopo un sopralluogo durante il quale era stata riscontrata l’evidente necessità di intervenire». In quest’ottica di prevenzione si inserisce anche l’incontro che si è tenuto nelle scorse settimane con il Comune di Novara «per trovare insieme una linea di collaborazione finalizzata ad un censimento e quindi ad una eventuale programmazione dei lavori che dovrebbero essere realizzati».La programmazione è altresì importante «anche perchè - e concludono dall’Est Sesia - gli interventi devono essere realizzati prima che i canali diventino nuovamente attivi. Quindi in linea di massima da settembre a marzo. Ed è proprio per questo motivo che la ricostruzione della tombinatura con la chiusura della voragine presente e il ripristino di via Cavo Dassi dovrà essere fatta entro il 25 marzo. In caso diverso si dovrà quantomeno provvedere alla realizzazione di una recinzione fissa di protezione al fine di evitare qualsiasi tipo di intrusione all’interno dell’alveo del canale».

Clarissa Brusati 

Leggi di più sul Corriere di Novara di sabato 11 marzo 2017 

Articolo di: sabato, 11 marzo 2017, 9:45 m.

Dal Territorio

Novara Calcio, è già tempo di decisioni

Novara Calcio, è già tempo di decisioni
NOVARA - E’ già tempo di decisioni. La settimana che inizia oggi dovrà sciogliere definitivamente i primi nodi sul prossimo futuro del Novara Calcio. Appare ormai scontato che l’incontro con il direttore sportivo Domenico Teti porterà al proseguimento del matrimonio, presumibilmente con un rinnovo biennale. Del resto, dopo Carpi, le dichiarazioni del diretto(...)

continua »

Altre notizie

Con un machete alla guida di un tir

Con un machete alla guida di un tir
MERGOZZO - Un machete all'interno di un autoarticolato. E' stato trovato in occasione di un controllo di routine dalla Polizia stradale di Romagnano nella zona di Mergozzo. Al volante, gli agenti novaresi hanno trovato un 47enne milanese che lo teneva nel contenitore della portiera del lato conducente. E' stato denunciato per possesso di armi e oggetti atti a offendere. Il controllo(...)

continua »

Altre notizie

Week end ricco di eventi a Novara

Week end ricco di eventi a Novara
NOVARA – Weekend ricco di eventi a Novara. Alle 10 di domani, sabato 13 maggio, è in programma l’inaugurazione della Fiera Campionaria che rimarrà allestita in viale Kennedy fino al 21 maggio. Tante e interessanti come sempre le realtà presenti: ci sarà anche il Corriere di Novara con un suo stand e tanti eventi e incontri. Sempre domani il Lions(...)

continua »

Altre notizie

Industria manifatturiera novarese: avvio d'anno positivo

Industria manifatturiera novarese: avvio d'anno positivo
NOVARA - Apertura d’anno positiva per l’industria manifatturiera novarese che tra gennaio e marzo 2017 evidenzia un aumento della produzione, cresciuta del +5,2% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, con un incremento su base annua anche del fatturato, in ascesa del +4,1%. La 182a “Indagine congiunturale sull’industria manifatturiera” vede(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top