Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
giovedì, 20 luglio 2017
 
 
Articolo di: sabato, 25 febbraio 2017, 7:45 p.

Un bel Novara batte lo Spezia

Gli azzurri vincono per 2-1 fornendo una delle migliori prove della stagione

NOVARA – SPEZIA 2 - 1

NOVARA: Da Costa, Lancini, Mantovani, Scognamiglio, Orlandi (47’ st Kupisz), Cinelli(22’ st Selasi), Casarini, Chiosa, Dickmann, Galabinov, Macheda (34’ st Adorjan). All.:Boscaglia

SPEZIA: Chichizola, De Col, Terzi, Valentini, Ceccaroni, Djokovic, Errasti (1’ st Signorelli), Sciaudone (19’ st Maggiore), Mastinu, Piu (19’ st Piccolo), Granoche. All.: Di Carlo

Marcatori: 29’ pt Macheda, 34’ pt Granoche, 45’ pt Galabinov

Arbitro: Nasca di Bari

Novara– Quinto risultato utile e seconda vittoria consecutiva per il Novara che continui a fare punti preziosi e che con gli inserimenti del mercato invernale sembra una squadra trasformata. Se Orlandi, Cinelli, Chiosa, Lancini sono tutti autori di una grande prova anche i “vecchi” sembrano beneficiare dell’onda nuova e si esprimono ad alti livelli. I tre punti di oggi arrivano grazie a un primo tempo di grande intensità e una ripresa dove la squadra scegli di contenere gli avversari non rinunciano però a tentare di far male in zona gol. Partenza forte di entrambe le squadre, pressing a tutto campo e Novara che colpisce con Mantovani una traversa dopo un tiro da eurogol. Il vantaggio arriva al 29’ al termine di una bella azione corale conclusa da Macheda che si sblocca tra l’entusiasmo di compagni e pubblico. Ancora una volta però emergono alcuni limiti e cinque minuti dopo sul primo vero affondo ligure arriva il pareggio dell’ex Granoche che molto signorilmente non esulta dopo aver beffato Da Costa con un pallonetto. Il Novara però non ci sta, preme e prima coglie un’altra  traversa con Dickmann e poi allo scadere passa ancora in vantaggio con un colpo di testa di Galabinov. Nella ripresa ritmi più lenti con il Novara che contiene gli ospiti. C’è ancora un occasione da rete per gli azzurri al 15’ con Galabinov che da pochi passi manda a lato un bel cross di Orlandi. Tre punti importanti e martedì sera al “Piola” arriva il Benevento degli ex Baroni, Buzzegoli e Viola.

m.d.

Articolo di: sabato, 25 febbraio 2017, 7:45 p.

Dal Territorio

Novara Calcio, un raduno “particolare”

Novara Calcio, un raduno “particolare”
GRANOZZO - C’era una volta il raduno… Una sorta di primo giorno di scuola in cui giocatori e tecnici, vecchi e nuovi, riapparivano d’incanto tutti abbronzati per la curiosità dei tifosi, attratti soprattutto dal cercare di associare cognomi a facce non ancora conosciute. Domenica è andato in scena un raduno molto singolare del Novara Calcio 2017-18.(...)

continua »

Altre notizie

Cinque anni e mezzo per violenza sessuale e maltrattamenti

Cinque anni e mezzo per violenza sessuale e maltrattamenti
NOVARA, Cinque anni e mezzo di carcere per violenza sessuale e maltrattamenti e assoluzione, invece, dall’accusa di stalking. Si è concluso così, in Tribunale a Novara, l’ennesima storia di maltrattamenti in famiglia. Alla sbarra un panettiere novarese di 40 anni. Stando alla denuncia dell’ex compagna, risalente al 2009, quando era andata a stare in una(...)

continua »

Altre notizie

Midsummer, grande jazz sul lago

Midsummer, grande jazz sul lago
Primo appuntamento oggi, martedì 18 luglio, nel parco di Villa La Palazzola, con Midsummer Jazz Concerts, dal 18 al 21 a Stresa, sabato 22 e domenica 23 luglio al Teatro “Il Maggiore" di Verbania. Ad aprire la rassegna jazz, giunta alla sesta edizione e inserita nel cartellone di Stresa Festival, sono il pianista spagnolo Chano Dominguez, Horacio Fumero al contrabbasso e David(...)

continua »

Altre notizie

Dopo secoli, il lupo ritorna in pianura

Dopo secoli, il lupo ritorna in pianura
CAMERI - Per ora non sembra aver varcato il Ticino. Ma «la presenza di un lupo nei nostri territori sarebbe davvero una notizia. Mai, da quando sono qui, si è verificato un avvistamento così preciso e documentato». Parola del direttore del Parco naturale della Valle del Ticino e del lago Maggiore, Benedetto Franchina. Peraltro, sono secoli che nelle pianure del(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top