Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
domenica, 19 febbraio 2017
 
 
Articolo di: venerdì, 10 ottobre 2014, 7:26 m.

Ugi: nuovo corso di formazione per volontari per l’associazione che segue bambini e ragazzi oncologici

Si parte il 27 ottobre

NOVARA – L’Ugi, Unione Genitori Italiani contro il tumore dei bambini, associazione di volontariato che si occupa di bambini e ragazzi affetti da patologie onco-ematologiche e delle loro famiglie, organizza, anche quest’anno, il corso per volontari ospedalieri, presso il reparto di Pediatria Medica dell’Ospedale Maggiore di Novara.

Si tratta di cinque appuntamenti complessivi, sempre di lunedì, che vanno dal 27 ottobre al 24 novembre, dalle 17.30 alle 19.30.

Il corso è gratuito ed è tenuto dal responsabile dell’associazione, Andrea Locarni, e da medici ed infermieri del reparto di Pediatria Medica dell’Ospedale Maggiore. Durante i cinque incontri saranno trattate tutte le tematiche che gli aspiranti volontari dovranno necessariamente affrontare durante il loro lavoro in reparto e non. Oltre all’informazione medico-scientifica e alla conoscenza dell’associazione, e di come questa opera, non mancheranno le parti riguardanti gli aspetti psicologici e di assistenza per i piccoli malati e le loro famiglie.

“Essere volontario Ugi – spiega una nota dell’associazione - significa in primo luogo mettersi a disposizione, ascoltando e raccogliendo i bisogni delle famiglie e dei loro bambini, traducendoli in interventi di sostegno vero. Ogni tipo di aiuto concreto, sia esso materiale o di sola presenza, sarà per loro il segno che la lotta, che stanno intraprendendo contro la malattia non li vedrà mai soli e che, per alleviarne il peso, potranno sempre contare nell’amicizia e nel supporto costante che i volontari Ugi hanno fissato come obbiettivo principale. Entra quindi anche tu a far parte della grande famiglia Ugi e porta un po’ di allegria e calore nel futuro di tanti bambini”.

Per informazioni ci si può rivolgere a Marina Stabiglieri – responsabile del corso e dei volontari – tel. 327 3620689; oppure direttamente in associazione Barbara Stabiglieri – segretaria Ugi sezione di Novara – tel. 327 5413130 . Sito web www.ugi-novara.it e pagina Facebook www.facebook.com/uginovara.

mo.c.

Articolo di: venerdì, 10 ottobre 2014, 7:26 m.

Dal Territorio

Gli appuntamenti a Novara e dintorni in questi giorni di festa

Gli appuntamenti a Novara e dintorni in questi giorni di festa
MOSTRE NOVARA Miserere mei Sino al 29 gennaio è visibile nel quadriportico del Duomo la mostra “Miserere mei. Immagini e visioni in terra gaudenziana”, iniziativa ideata e promossa dell’Ufficio dei Beni culturali della Diocesi di Novara con l’Atl, “Instagramersnovara”, in collaborazione con il Capitolo della Cattedrale novarese, Arcidiocesi(...)

continua »

Altre notizie

Il Novara espugna Latina!

Il Novara espugna Latina!
LATINA - NOVARA 0- 1   LATINA:  Pinsoglio, Brosco, Dellafiore, Garcia Tena, Nica (29’ st Regolanti), Bandinelli (37’ st De Vitis), Mariga, Bruscagin, Buonaiuto (13’ st De Giorgio), Corvia, Insigne.  All.:  Vivarini. NOVARA:  Da Costa, Troest, Lancini, Scognamiglio, Dickmann, Casarini, Cinelli (5’ st(...)

continua »

Altre notizie

Scontro tra due veicoli sulla Ticinese

Scontro tra due veicoli sulla Ticinese
BORGO TICINO, E’ in fase di ricostruzione da parte della Polizia stradale di Borgomanero l’esatta dinamica dell’incidente che si è verificato al chilometro 29 della statale Ticinese l’altra sera. Il tutto all’altezza dell’intersezione con la provinciale Borgo Ticino-Castelletto, nel Novarese. In questo punto si sono scontrate una Mercedes,(...)

continua »

Altre notizie

Anche Shell cerca petrolio nel Novarese

Anche Shell cerca petrolio nel Novarese
Oltre 400 chilometri quadrati di terreno tra Piemonte e Lombardia, nelle province di Novara, Vercelli, Varese e Biella. Da Castelletto Ticino a Borgomanero, sino a Gattinara e Sizzano: è su questa larga porzione di Nord Italia - denominata nel suo complesso “Cascina Alberto” - che il colosso petrolifero Shell eserciterà nel prossimo futuro il permesso di ricerca di(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top