Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
mercoledì, 26 aprile 2017
 
 
Articolo di: sabato, 14 gennaio 2012, 8:03 p.

Truffa via internet sventata dai Carabinieri

Grazie alla denuncia di un galliatese, che aveva acquistato una macchina fotografica senza riceverla

GALLIATE - Una truffa via internet che aveva purtroppo mietuto numerose vittime in tutta Italia è stata sventata anche grazie all’intervento dei Carabinieri di Galliate. A livello locale la vicenda - che è stata affrontata anche dal programma “Striscia la notizia” - ha avuto inizio quando un cittadino galliatese si è recato presso la Stazione dell’Arma di via Galilei per una querela: da tempo aveva proceduto ad un acquisto “in rete” e la merce, ovviamente già regolarmente pagata con bonifico bancario on line, non era mai arrivata.

L’oggetto in questione era una macchina fotografica, del costo di 700 euro, comprata sul sito www.redworldcommerce.com. Già dalle prime indagini, i Carabinieri non ci hanno messo molto a capire che c’era sotto qualcosa di poco pulito. E infatti, procedendo ad accurate verifiche anche attraverso la casella di posta elettronica utilizzata per le comunicazioni con lo sfortunato “cliente”, si è ben presto arrivati ad identificare il legale rappresentate del sito (nel frattempo, forse per le numerose altre segnalazioni fioccate da ogni parte d’Italia, già oscurato). E capire che l’uomo, E.C., risultava già ben noto alle forze dell’ordine per analoghi episodi, anche in collaborazione con un altro personaggio, sedicente regista, salito più volte alla ribalta delle cronache. Per lui è quindi immediatamente scattata la denuncia per truffa a mezzo internet.

E dai Carabinieri arriva un invito alla massima prudenza in caso di acquisti “in rete”, soprattutto di apparecchiature fotografiche. Attenzione anche ai metodi di pagamento accettati dai siti: quelli seri, è bene ricordarlo, dovrebbero essere abilitati anche al pagamento in contrassegno. In ogni caso, prima di cadere in qualche “trappola”, è sempre meglio fare una chiamata ai Carabinieri, che in un “click” sapranno sciogliere ogni dubbio.

Laura Cavalli 

Vuoi saperne di più? Leggilo sul Corriere di Novara in edicola lunedì, giovedì e sabato 

Articolo di: sabato, 14 gennaio 2012, 8:03 p.

Dal Territorio

Vigili del fuoco portano in salvo due persone intossicate dall’ossido di carbonio

Vigili del fuoco portano in salvo due persone intossicate dall’ossido di carbonio
NOVARA, Intervento dei Vigili del fuoco di Novara poco prima delle 9 di oggi mercoledì 26 aprile in un’abitazione di strada privata Cavagliano, a Novara. Dalla casa era giunta la richiesta, pervenuta dal 118, di un intervento per soccorso persona. Intervenuto sul posto il personale dei Vigili del fuoco ha portato in salvo due persone che erano state intossicate(...)

continua »

Altre notizie

Un brutto Novara crolla a Vicenza

Un brutto Novara crolla a Vicenza
Un Novara autore di una prova incolore esce sconfitto dal Menti di Vicenza. Gli azzurri in partenza danno l'idea di poter controllare la partita e trovano anche il vantaggio con Macheda. Il gol però sembra accontentare il Novara e a poco sale il Vicenza. Ebagua Bellomo e Orlando  trovano tre gol che annichiliscono la squadra di Boscaglia su cui scende la notte. Novara abulico(...)

continua »

Altre notizie

Gli appuntamenti a Novara e dintorni in questi giorni di festa

Gli appuntamenti a Novara e dintorni in questi giorni di festa
MOSTRE NOVARA Miserere mei Sino al 29 gennaio è visibile nel quadriportico del Duomo la mostra “Miserere mei. Immagini e visioni in terra gaudenziana”, iniziativa ideata e promossa dell’Ufficio dei Beni culturali della Diocesi di Novara con l’Atl, “Instagramersnovara”, in collaborazione con il Capitolo della Cattedrale novarese, Arcidiocesi(...)

continua »

Altre notizie

Trenino turistico ad Arona, nuovo gestore cercasi

Trenino turistico ad Arona, nuovo gestore cercasi
ARONA - Non suona più da oltre sei mesi la sua inconfondibile campanella. Per il momento il “trenino turistico” (nella foto di Emanuele Sandon), da cinque anni a servizio della città per portare turisti, villeggianti e aronesi dal centro alla Rocca e al colosso di San Carlo, si è dovuto fermare. Forse ancora per poco. Scade oggi, mercoledì 26 aprile,(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top