Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
domenica, 26 marzo 2017
 
 
Articolo di: sabato, 14 gennaio 2012, 8:03 p.

Truffa via internet sventata dai Carabinieri

Grazie alla denuncia di un galliatese, che aveva acquistato una macchina fotografica senza riceverla

GALLIATE - Una truffa via internet che aveva purtroppo mietuto numerose vittime in tutta Italia è stata sventata anche grazie all’intervento dei Carabinieri di Galliate. A livello locale la vicenda - che è stata affrontata anche dal programma “Striscia la notizia” - ha avuto inizio quando un cittadino galliatese si è recato presso la Stazione dell’Arma di via Galilei per una querela: da tempo aveva proceduto ad un acquisto “in rete” e la merce, ovviamente già regolarmente pagata con bonifico bancario on line, non era mai arrivata.

L’oggetto in questione era una macchina fotografica, del costo di 700 euro, comprata sul sito www.redworldcommerce.com. Già dalle prime indagini, i Carabinieri non ci hanno messo molto a capire che c’era sotto qualcosa di poco pulito. E infatti, procedendo ad accurate verifiche anche attraverso la casella di posta elettronica utilizzata per le comunicazioni con lo sfortunato “cliente”, si è ben presto arrivati ad identificare il legale rappresentate del sito (nel frattempo, forse per le numerose altre segnalazioni fioccate da ogni parte d’Italia, già oscurato). E capire che l’uomo, E.C., risultava già ben noto alle forze dell’ordine per analoghi episodi, anche in collaborazione con un altro personaggio, sedicente regista, salito più volte alla ribalta delle cronache. Per lui è quindi immediatamente scattata la denuncia per truffa a mezzo internet.

E dai Carabinieri arriva un invito alla massima prudenza in caso di acquisti “in rete”, soprattutto di apparecchiature fotografiche. Attenzione anche ai metodi di pagamento accettati dai siti: quelli seri, è bene ricordarlo, dovrebbero essere abilitati anche al pagamento in contrassegno. In ogni caso, prima di cadere in qualche “trappola”, è sempre meglio fare una chiamata ai Carabinieri, che in un “click” sapranno sciogliere ogni dubbio.

Laura Cavalli 

Vuoi saperne di più? Leggilo sul Corriere di Novara in edicola lunedì, giovedì e sabato 

Articolo di: sabato, 14 gennaio 2012, 8:03 p.

Dal Territorio

Sequestro preventivo di un cantiere edile a Grignasco

Sequestro preventivo di un cantiere edile a Grignasco
GRIGNASCO, Lo scorso 16 marzo il personale del Gruppo Carabinieri Forestale di Novara ha eseguito un sequestro preventivo d’iniziativa di un cantiere edile su un’area di circa 7.000 mq., nel comune di Grignasco, nel Novarese. L’attività, condotta dal personale della Stazione Carabinieri Forestale territorialmente competente, durante un ordinario controllo di(...)

continua »

Altre notizie

Rosalba Fecchio al vertice del Coni Novara

Rosalba Fecchio al vertice del Coni Novara
Il delegato Coni della provincia di Novara cambia ancora. A distanza di un solo anno, in corrispondenza con i rinnovi sportivi legati al nuovo quadriennio olimpico, Giovanni Mainardi deve cedere lo scettro, per scelta del presidente regionale del Coni Gianfranco Porqueddu, alla professoressa Rosalba Fecchio, 57enne insegnante di educazione fisica al Pascal di Romentino. Mainardi, che era(...)

continua »

Altre notizie

Gli appuntamenti a Novara e dintorni in questi giorni di festa

Gli appuntamenti a Novara e dintorni in questi giorni di festa
MOSTRE NOVARA Miserere mei Sino al 29 gennaio è visibile nel quadriportico del Duomo la mostra “Miserere mei. Immagini e visioni in terra gaudenziana”, iniziativa ideata e promossa dell’Ufficio dei Beni culturali della Diocesi di Novara con l’Atl, “Instagramersnovara”, in collaborazione con il Capitolo della Cattedrale novarese, Arcidiocesi(...)

continua »

Altre notizie

L’Università del Piemonte Orientale "Open" per un giorno

L’Università del Piemonte Orientale "Open" per un giorno
Sabato 1° aprile tutte le sedi dell’Università del Piemonte orientale saranno aperte, dalle ore 10 alle ore 13 e dalle ore 15 alle ore 18, per l’evento di orientamento "Open". Gli studenti delle scuole superiori e le loro famiglie potranno incontrare studenti dell’Ateneo, professori e personale tecnico-amministrativo e partecipare a presentazioni e visite guidate(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top