Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
martedì, 27 giugno 2017
 
 
Articolo di: sabato, 15 novembre 2014, 1:15 m.

Tribunale: udienza preliminare per le maestre di Agrate accusate di presunti maltrattamenti sui bambini

Si deciderà il tutto l’11 giugno

NOVARA - Udienza preliminare, in Tribunale a Novara, per M.G., 57 anni, di Bogogno, e M.G.D.L., 54, di Cerano, le due maestre della scuola materna di Agrate Conturbia, accusate di presunti maltrattamenti sui bambini.

La Procura di Novara ha, infatti, chiesto nei loro confronti il rinvio a giudizio. Le due insegnanti, a marzo dello scorso anno, erano state raggiunte da una misura cautelare dell’obbligo di dimora, misura poi revocata. In Tribunale M.G., difesa dall’avvocato Claudio Bossi, ha scelto il rito abbreviato, che sarà discusso il prossimo 11 giugno. M.G.D.L., invece, assistita dall’avvocato Giuliano Prelli, non ha scelto riti alternativi. Il suo legale, sempre l’11 giugno, discuterà l’udienza preliminare. Se l’insegnante verrà rinviata a giudizio, affronterà, dunque, il processo. «Dal nostro punto di vista – commenta Prelli – la mia assistita non ha colpe e rigetta, come dall’inizio di questa storia, ogni addebito. Nega qualsiasi tipo di maltrattamento. Farà chiarezza su ogni punto, spiegando ogni cosa».

Entrambe le donne non lavorano più ad Agrate e sono sospese in attesa che venga risolta la faccenda. M.G., così come la collega, respinge ogni accusa, dichiarandosi innocente. Entrambe le maestre lo avevano già fatto anche all’interrogatorio di garanzia.

Stando agli inquirenti le due donne avrebbero costretto i bambini a punizioni eccessive. Alla Procura era giunta la segnalazione della dirigente della scuola, che aveva raccolto alcune segnalazioni dai genitori e da altri dipendenti dell’istituto. Le due maestre sono accusate, come riferì all’epoca la Questura, di «reiterati atti gratuitamente punitivi, consistenti in violenti e sistematici scuotimenti e strattonamenti». I bambini, sempre stando agli inquirenti, sarebbero stati obbligati «a rimanere seduti “a pensare” su una seggiolina, anche per ore, senza potersi muovere, al minimo segno di vivacità».

Tutte accuse, come sostenuto già nell’immediatezza dei fatti, rigettate dalle due maestre. L’altro giorno, in aula, non era presente alcuna parte offesa.

mo.c.

 

Postato il giorno: sabato, 15 novembre 2014, 1:15 m.
Area Commenti
Lascia un commento

Caricamento in Corso... Caricamento in Corso...
Commenti
Numero commenti (0)

Dal Territorio

Donna scippata e ferita ad Arona

Donna scippata e ferita ad Arona
ARONA, Scippo l’altra notte ad Arona, nel Novarese. L’episodio si è registrato in corso Repubblica una ventina di minuti dopo le 4. Un malvivente ha avvicinato all’improvviso una donna, strappandole la borsetta e fuggendo quindi a piedi. La donna, una 38enne residente proprio ad Arona, a seguito dello strappo è caduta a terra, rimediando una serie di(...)

continua »

Altre notizie

Novara-Da Costa: siamo ai saluti

Novara-Da Costa: siamo ai saluti
NOVARA - Il Novara Calcio è pronto a salutare il suo capitano. Questa settimana dovrebbe concretizzarsi il passaggio di David Da Costa al Lugano. Un mese fa i primi abboccamenti, con alcune dichiarazioni del procuratore del portiere elvetico, che aveva dichiarato alla Rsi l’apprezzamento del presidente ticinese Renzetti nei confronti del suo assistito. Allora,(...)

continua »

Altre notizie

Week end ricco di eventi a Novara

Week end ricco di eventi a Novara
NOVARA – Weekend ricco di eventi a Novara. Alle 10 di domani, sabato 13 maggio, è in programma l’inaugurazione della Fiera Campionaria che rimarrà allestita in viale Kennedy fino al 21 maggio. Tante e interessanti come sempre le realtà presenti: ci sarà anche il Corriere di Novara con un suo stand e tanti eventi e incontri. Sempre domani il Lions(...)

continua »

Altre notizie

Laghi: quattro vele per l’alto Verbano e Orta

Laghi: quattro vele per l’alto Verbano e Orta
Novità per la “Guida blu”, che certifica il meglio dei mari e dei laghi italiani,  realizzata da Legambiente e Touring Club italiano. Quest’anno le località marine e lacustri sono state raggruppate in comprensori turistici, e non assegnando le tradizionali vele ai singoli comuni, perché «chi va in vacanza non si ferma al confine(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top