Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
martedì, 24 ottobre 2017
 
 
Articolo di: venerdì, 20 gennaio 2017, 8:10 m.

Trecate è la più “cardioprotetta”

In arrivo sei nuovi defibrillatori e presto altri sei

TRECATE - Trecate diventerà a breve la città più cardioprotetta della provincia, con un defibrillatore ogni 3.500 abitanti. Entro l’inizio di febbraio, infatti, verranno posizionati in vari punti dell’abitato cinque defibrillatori semiautomatici fissi ed uno mobile sarà dato in dotazione alla Polizia municipale. Gli apparecchi si aggiungono a quelli già presenti presso le varie strutture sportive cittadine. Entro il 2017, inoltre, ne saranno installati altri sei. Il progetto, denominato “52 … Cuore per Trecate”, è stato promosso dal gruppo “Amici 52” grazie ai fondi raccolti con il 5xmille e al finanziamento ottenuto attraverso un bando del Centro servizi per il volontariato di Novara e Vco. L’iniziativa, alla quale compartecipa anche il Comune, è stata presentata lunedì nella sala di rappresentanza del palazzo municipale alla presenza del sindaco Federico Binatti, del vicesindaco Giorgio Capoccia, del presidente del gruppo “Amici 52” Giancarlo Antonietti, del presidente del Csv Daniele Giaime e del volontario del 118 Luca Del Ponte.«Il progetto – ha dichiarato il sindaco – prevede la creazione di una rete di sicurezza sanitaria per la città con l’installazione di defibrillatori nei punti più frequentati. Si tratta di un progetto innovativo frutto del lavoro del gruppo “Amici 52” e della collaborazione fra l’associazione e l’Amministrazione che hanno sottoscritto un Protocollo d’intesa della durata di quattro anni rinnovabili, che, a fronte della donazione dei defibrillatori da parte degli “Amici52”, prevede l’impegno dell’Amministrazione ad eseguire la manutenzione ordinaria e straordinaria delle apparecchiature».L’importanza dell’iniziativa è stata sottolineata da Giancarlo Antonietti. «I cinque defibrillatori in postazione fissa sono collocati all’esterno e alla portata di chiunque ne abbia bisogno. Possono essere prelevati e portati dove c’è un’emergenza. In automatico partirà una chiamata al 118 e la posizione dello strumento verrà sempre rilevata da un sistema gps. I defibrillatori semiautomatici possono essere utilizzati da chiunque perché forniscono le istruzioni d’uso e agiscono solo in caso di reale necessità. Grazie al bando del Centro Servizi per il Volontariato, inoltre, la nostra associazione garantirà a 25 persone la formazione per ottenere il patentino per l’uso dei defibrillatori».«Questa iniziativa – ha commentato Giaime – dimostra la grande capacità progettuale del volontariato e si è aggiudicato il punteggio più alto del bando promosso dal Csv».Daniela Uglietti

Articolo di: venerdì, 20 gennaio 2017, 8:10 m.

Dal Territorio

Corsi aperti a Borgomanero, la proposta: "Prima ora di sosta gratuita"

Corsi aperti a Borgomanero, la proposta: "Prima ora di sosta gratuita"
Borgomanero  - “Sembrava di essere in un giorno normale, quando lungo i quattro corsi e in piazza Martiri le auto circolano liberamente”: questo uno dei commenti a caldo raccolti tra i commercianti del centro cittadino venerdì pomeriggio, riaperto al traffico automobilistico nell’ambito di un progetto sperimentale che prevede per la durata di sei mesi, sino al 2(...)

continua »

Altre notizie

Calcio, è riesplosa la “Novara mania”

Calcio, è riesplosa la “Novara mania”
NOVARA - Riesplode la “Novara mania”. La terza vittoria consecutiva, che ha portato gli azzurri a violare per la prima volta nella loro storia l’ancora imbattuto “Barbera” di Palermo, ha ridato ulteriore entusiasmo all’intero ambiente. A maggior ragione perché arrivata in condizioni ancora difficili, soprattutto nel reparto avanzato. Ma almeno fino a(...)

continua »

Altre notizie

Infastidiva i passanti con un pezzo di vetro: fermato dalla Polizia

Infastidiva i passanti con un pezzo di vetro: fermato dalla Polizia
NOVARA, Momenti concitati in via Perazzi, all’altezza del Soms, oggi pomeriggio lunedì 23 ottobre, a Novara. Tutto è successo poco prima delle 17. Stando a quanto raccolto sinora un soggetto stava infastidendo in maniera pesante la gente che transitava nella zona. Dalle prime informazioni risulta che avesse in mano un pezzo di vetro, probabilmente il coccio di(...)

continua »

Altre notizie

Dagli studenti il “Canto alla città”

Dagli studenti il “Canto alla città”
NOVARA - Il Faraggiana si apre ancora alla città e la rende protagonista. Questa sera, giovedì 19 ottobre alle 21, e replica domani alla stessa ora, sale il sipario sulla nuova sagione del teatro novarese, la seconda dopo la rinascita: in cartellone “Canto alla città 2.0 – Il verbo degli uccelli”. Sul palco Lucilla Giagnoni, attrice e autrice del(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top