Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
domenica, 30 aprile 2017
 
 
Articolo di: venerdì, 03 marzo 2017, 10:49 m.

Torna in città il “Silent party”

Piazza della Repubblica si trasformerà in una silenziosa discoteca all'aperto

NOVARA - Dopo l'edizione dello scorso ottobre, l’assessorato alle Politiche giovanili ripropone il “Silent party”, evento musicale durante il quale i partecipanti ballano ascoltando la musica individualmente attraverso cuffie. L'assenza di altoparlanti evita l’inquinamento acustico e il disturbo alla quiete pubblica: la musica viene infatti trasmessa attraverso trasmettitori wireless e il segnale viene raccolto e trasmesso nelle cuffie indossate dai partecipanti, che hanno la possibilità di scegliere tra più canali di trasmissione di diversi generi musicali, restando in una stessa area.

L’iniziativa viene organizzata dall’associazione di promozione sociale “Vivicittà” (con sede in provincia di Padova) e si terrà l’11 marzo in piazza della Repubblica dalle 21 alle 0.30.

"L’appuntamento – spiegano l’assessore alle Politiche giovanili Franco Caressa e il consigliere comunale Edoardo Brustia – si svolgerà secondo un format ormai consolidato, capace di coinvolgere tutte le fasce d’età per un momento di sano divertimento. Dato il successo dell’evento di ottobre, che si era tenuto nel cortile del complesso monumentale del Broletto (nella foto), abbiamo pensato di organizzare il “Silent party” in un luogo più capiente e la centrale piazza della Repubblica ci è sembrata davvero ideale".

I partecipanti potranno usufruire di un paio di cuffie con le quali ascoltare musica commerciale, rock e italiana selezionate da tre dj. Ogni genere musicale corrisponderà a uno specifico colore, che illuminerà le cuffie di rosso, blu e verde. La partecipazione è aperta a tutti: il costo del noleggio della cuffia è di 9 euro senza prenotazione o dopo le 21, mentre è di 7 euro se si arriverà prima delle 21 (fornendo un documento d’identità) o si invierà un whatsapp al numero 345.8932478 (scrivendo nome, cognome e Silent Novara).

v.s.

Articolo di: venerdì, 03 marzo 2017, 10:49 m.

Dal Territorio

Il Novara si perde e perde contro il Brescia

Il Novara si perde e perde contro il Brescia
'Abbiamo fatto fatica. Continuiamo a portarci dietro ls gara con il Perugia. Mentalmente c''è gente chenon si è ancora ripresa. Mi spiace molto. Mi aspettavo qualcosa di piu'.  Cosi a fine partita il presidente del Novara Massimo De Salvo commenta la brutta prova della squadra. Un Novara apparso per lunghi tratti della gara svagato e poco cattivo. Gli azzurti andati in(...)

continua »

Altre notizie

Pombia: ponte di via Castello danneggiato da un’auto

Pombia: ponte di via Castello danneggiato da un’auto
POMBIA, I Vigili del Fuoco di Arona sono intervenuti sabato sera per una verifica statica del ponte di via Castello nel comune di Pombia, nel Novarese. A seguito di un urto con una  autovettura,  il parapetto di protezione è stato danneggiato e alcune sue parti sono cadute sulla carreggiata della sottostante strada provinciale. I vigili del fuoco hanno eliminato le(...)

continua »

Altre notizie

Gli appuntamenti a Novara e dintorni in questi giorni di festa

Gli appuntamenti a Novara e dintorni in questi giorni di festa
MOSTRE NOVARA Miserere mei Sino al 29 gennaio è visibile nel quadriportico del Duomo la mostra “Miserere mei. Immagini e visioni in terra gaudenziana”, iniziativa ideata e promossa dell’Ufficio dei Beni culturali della Diocesi di Novara con l’Atl, “Instagramersnovara”, in collaborazione con il Capitolo della Cattedrale novarese, Arcidiocesi(...)

continua »

Altre notizie

Trenino turistico ad Arona, nuovo gestore cercasi

Trenino turistico ad Arona, nuovo gestore cercasi
ARONA - Non suona più da oltre sei mesi la sua inconfondibile campanella. Per il momento il “trenino turistico” (nella foto di Emanuele Sandon), da cinque anni a servizio della città per portare turisti, villeggianti e aronesi dal centro alla Rocca e al colosso di San Carlo, si è dovuto fermare. Forse ancora per poco. Scade oggi, mercoledì 26 aprile,(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top