Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
venerdì, 20 ottobre 2017
 
 
Articolo di: venerdì, 30 dicembre 2016, 1:23 m.

Terza edizione per “Novaresi negli scatti d’epoca”

L’inaugurazione il 3 gennaio. Evento a cura di Nuares.it

NOVARA, Asinelli, orsetti lavatori e automobiline a pedali al Parco dei Bambini. Carri di Carnevale dell’inizio del ‘900. Novaresi sul cammello o davanti alla Tour Eiffel all’inizio del XX secolo. Autisti di tramvai e taxisti del ventennio fascista. Operai nelle fabbriche storiche di Novara e dei paesi limitrofi (ad esempio la Mirsa di Galliate). L’attore Enrico Tacchini, storico Re Biscottino di Novara, sul palcoscenico. Venditrice di rane al mercato coperto. Manifestazioni e gare del Vespa Club. Bambini ritratti durante cerimonie religiose o in luoghi storici. Sposi e invitati fotografati non solamente in posa durante i matrimoni.Sono questi i protagonisti della mostra “Novaresi negli scatti d’epoca” organizzata dall’associazione Nuares.it nel salone dell’Arengo del Broletto, giunta ormai alla terza edizione. Sarà possibile visitare l’esposizione da martedì 3 a domenica 15 gennaio: da martedì a venerdì 10–12.30 e 14–19, sabato e domenica orario continuato 10–19; lunedì chiuso. Un’ulteriore possibilità di gustarsi le immagini esposte sarà data ai novaresi nel giorno del Santo patrono, 22 gennaio, nei locali di Casa Bossi.Il contributo del CST, Centro Servizi per il Territorio “Solidarietà e Sussidiarietà”, ha reso possibile l’allestimento della mostra che gode del patrocinio sia del Comune sia della Provincia di Novara. Le fotografie esposte risalgono alla fine dell’Ottocento e coprono un lasso di tempo di circa settant’anni. Le immagini provengono dagli album di famiglia di moltissimi novaresi che le hanno condivise con i soci dell’associazione: un paziente lavoro di scansione e digitalizzazione ha permesso la creazione di un archivio molto ampio che documenta la vita nella nostra città sotto diversi aspetti, da quello lavorativo a quello ricreativo, dalle festività alle cerimonie private, dalla vita quotidiana allo sport. Queste fotografie sono veri e propri documenti storici che ci spiegano com’è cambiata in un secolo la nostra città sia dal punto di vista architettonico sia delle tradizioni popolari.mo.c.

Articolo di: venerdì, 30 dicembre 2016, 1:23 m.

Dal Territorio

Igor Volley in festa al Teatro Coccia

Igor Volley in festa al Teatro Coccia
NOVARA - Il Teatro Coccia addobbato a festa, griffato in ogni angolo con il tricolore dello scudetto e gremito in ogni ordine di posto, è stato protagonista anche quest’anno dell’apertura ufficiale, ieri sera, della stagione agonistica della Igor Volley Novara, neo campione d’Italia, con la presentazione della squadra. Anche in questa occasione, Lorenzo Dallari, vice(...)

continua »

Altre notizie

Fiamme in un cantiere edile a Suno

Fiamme in un cantiere edile a Suno
SUNO, Un incendio ha interessato nel tardo pomeriggio di giovedì 19 ottobre un sollevatore telescopico presente in un’area di cantiere edile in via Mottoscarone a Suno, nel Novarese. L’allarme è scattato intorno alle 18,50. Sul posto una squadra dei Vigili del fuoco del Comando di Novara, del distaccamento di Borgomanero. Il tempestivo intervento, con(...)

continua »

Altre notizie

Dagli studenti il “Canto alla città”

Dagli studenti il “Canto alla città”
NOVARA - Il Faraggiana si apre ancora alla città e la rende protagonista. Questa sera, giovedì 19 ottobre alle 21, e replica domani alla stessa ora, sale il sipario sulla nuova sagione del teatro novarese, la seconda dopo la rinascita: in cartellone “Canto alla città 2.0 – Il verbo degli uccelli”. Sul palco Lucilla Giagnoni, attrice e autrice del(...)

continua »

Altre notizie

Corsi aperti a Borgomanero, la proposta: "Prima ora di sosta gratuita"

Corsi aperti a Borgomanero, la proposta: "Prima ora di sosta gratuita"
Borgomanero  - “Sembrava di essere in un giorno normale, quando lungo i quattro corsi e in piazza Martiri le auto circolano liberamente”: questo uno dei commenti a caldo raccolti tra i commercianti del centro cittadino venerdì pomeriggio, riaperto al traffico automobilistico nell’ambito di un progetto sperimentale che prevede per la durata di sei mesi, sino al 2(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top