Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
lunedì, 26 giugno 2017
 
 
Articolo di: martedì, 07 ottobre 2014, 8:17 p.

Tantissimi in piazza per l’avvio dell’Ottobre Rosa della Lilt

Gli eventi di sensibilizzazione e prevenzione proseguono anche in questi giorni

NOVARA – Un centinaio tra ballerine e ballerini, 200 magliette rigorosamente rosa andate a ruba, 40 negozi del centro città e 15 bar coinvolti, un corteo formato da qualche centinaio di persone che ha seguito la “parata” da piazza Duomo fino a piazza Cavour.

Sono questi i numeri dell’inaugurazione dell’Ottobre Rosa targato Lilt (Lega Italiana Lotta contro i Tumori) sezione provinciale di Novara, che si è aperto sabato 4 Ottobre alle 18 in piazza Duomo.

Un evento di “piazza” e di “cuore” che ha coinvolto la città intera portando alla ribalta il tema della prevenzione in maniera positiva e gioiosa. Come ogni anno, nel mese di ottobre, si celebra in tutto il mondo il tradizionale appuntamento con la “Campagna Nastro Rosa” che la Lilt promuove sull’intero territorio italiano, per sensibilizzare le donne alla prevenzione del tumore al seno.
La sezione Lilt di Novara, in collaborazione con il Comune di Novara, ha aperto il suo mese di iniziative, coinvolgendo anche tanti giovani e l’entusiasmo è arrivato forte e chiaro.
A “scendere in piazza”, oltre ai tanti cittadini, anche le autorità (presenti alla partenza il sindaco di Novara Andrea Ballarè, l’assessore comunale alle Pari Opportunità Margherita Patti e l’assessore comunale alla Cultura Paola Turchelli) e un’ampia rappresentanza dell’Azienda Ospedaliera “Maggiore della Carità” di Novara. Al fianco della presidente Lilt Novara Giuseppina Gambaro e del segretario provinciale Lilt Davide Occhipinti, infatti, hanno dimostrato il sostegno all’iniziativa con la propria presenza il direttore generale Mario Minola, il direttore sanitario Gianenrico Guida, il direttore della divisione universitaria di Radioterapia Marco Krengli, il presidente dell’Ordine dei Medici Federico D’Andrea e ancora il responsabile della Chirurgia Senologica II Roberto Franchini, il direttore del Reparto di Anatomia Patologica Renzo Boldorini e il direttore del reparto di Chirurgia Plastica e Ricostruttiva Giovanni Verna.
Una vera e propria “squadra” composta da illustri professionisti che si è mobilitata, insieme a un nutrito gruppo di operatori sanitari, medici e non, della Senologia di Novara, per portare di fronte agli occhi dei cittadini i volti di chi ogni giorno lavora sulla prevenzione e combatte al fianco delle pazienti.
Fondamentale è stato anche il contributo delle volontarie Lilt, impegnate nell’organizzazione e poi presenti in piazza.
Un momento di informazione e di formazione, quindi, seguito poi dal momento di festa: la “macchia rosa” composta dalle allieve e dagli allievi delle scuole di danza Danza Viva, Centro Danza Buscaglia e Città della Danza, sulle note della celebre “Notte Rosa” di Umberto Tozzi, hanno attraversato ballando con flash mob in alcuni punti del percorso, il centro città, arrivando fino a piazza Cavour dove, il lancio dei palloncini e l’illuminazione “in rosa” della Cupola, hanno sancito l’inaugurazione ufficiale.
Gli eventi per l’Ottobre rosa proseguiranno anche nei prossimi giorni.
Sabato 11 ottobre, grazie alla partecipazione e al contributo di Estee Lauder, presso la Farmacia Dott.ssa MC Fanello di corso Cavour 7 sarà allestito uno spazio “rosa” con medici che si alterneranno nell’arco della giornata per incontrare le donne ed informarle sulle finalità della Campagna e più in generale sulla necessità di una corretta prevenzione primaria e secondaria. Con l’occasione, saranno distribuiti gadget (quello ideato per il 2014 è un portachiavi a forma di nastro rosa) e opuscoli informativi.
Sabato 18 ottobre, invece, con la collaborazione con Ascom Novara, nei due locali che, dall’Allea, si affacciano su Piazza Martiri, intorno alle 18 sarà il momento dell’Aperitivo Rosa. Un momento di festa, condito da un cocktail “a tema” sia nei colori sia nell’intento, poiché una parte dell’incasso della serata sarà devoluta alla sezione Lilt di Novara.

mo.c.

Articolo di: martedì, 07 ottobre 2014, 8:17 p.

Dal Territorio

Sull'aereo caduto a Sordevolo c'erano due giovani

Sull'aereo caduto a Sordevolo c'erano due giovani
C'era una donna di 22 anni residente a Monza alla guida del velivolo trovato nella tarda mattinata di oggi, a Sordevolo, nei pressi della Trappa, e precipitato poco prima nella zona del Monte Mars, al confine tra Piemonte e Valle D'Aosta. Accanto alla giovane, a lato passeggero, c'era un ragazzo di appena 18 anni residente a Ragusa. Il mezzo aereo in questione, partito dal(...)

continua »

Altre notizie

Ciclismo: Elisa Longo Borghini sul tetto d'Italia

Ciclismo: Elisa Longo Borghini sul tetto d'Italia
Elisa Longo Borghini cala il tris! La 25enne di Ornavasso ha conquistato ieri a Caluso il suo terzo titolo italiano a cronometro, il secondo consecutivo nella gara elite donne di ciclismo. Dopo la vittoria ottenuta la scorsa stagione a Romanengo, l’atleta tesserata per la Wiggle High5, in gara con il gruppo sportivo militare delle Fiamme Oro, partendo da Volpiano ha coperto i 19 km(...)

continua »

Altre notizie

Week end ricco di eventi a Novara

Week end ricco di eventi a Novara
NOVARA – Weekend ricco di eventi a Novara. Alle 10 di domani, sabato 13 maggio, è in programma l’inaugurazione della Fiera Campionaria che rimarrà allestita in viale Kennedy fino al 21 maggio. Tante e interessanti come sempre le realtà presenti: ci sarà anche il Corriere di Novara con un suo stand e tanti eventi e incontri. Sempre domani il Lions(...)

continua »

Altre notizie

Laghi: quattro vele per l’alto Verbano e Orta

Laghi: quattro vele per l’alto Verbano e Orta
Novità per la “Guida blu”, che certifica il meglio dei mari e dei laghi italiani,  realizzata da Legambiente e Touring Club italiano. Quest’anno le località marine e lacustri sono state raggruppate in comprensori turistici, e non assegnando le tradizionali vele ai singoli comuni, perché «chi va in vacanza non si ferma al confine(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top