Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
martedì, 21 febbraio 2017
 
 
Articolo di: martedì, 01 novembre 2016, 9:18 m.

Statale 337, lavori lunghi: insorgono i frontalieri

Fino al 30 aprile 2017 sensi unici alternati per interventi sulla linea elettrica

VALLE VIGEZZO - Sei mesi di lavori lungo la statale 337 della Valle Vigezzo. Lo comunica l’Anas. In una nota l’ente spiega che fino al 30 aprile 2017, nella fascia oraria compresa tra le 8.30 e le 17, verrà istituito il senso unico alternato della circolazione in tratti saltuari, lunghi al massimo 50 metri per volta, dal km 14,520 (in Comune di Druogno) al km 23,153 (in territorio di Re). «Il provvedimento - precisano dall’Anas - si rende necessario per consentire a una società esterna interventi sulla linea elettrica della zona». Prevedibili alcuni disagi, che tuttavia si auspicano limitati.

«In caso di formazioni di code, in particolare durante gli orari di passaggio dei lavoratori frontalieri, il traffico - garantiscono da Anas - sarà gestito dal personale sul posto per facilitare la circolazione». Un accorgimento che però non tranquillizza del tutto i frontalieri, colti un po’ alla sprovvista da questa notizia e amareggiati soprattutto per il modus operandi.

«Ci spiace dover constatare ancora una volta l’assenza di un benché minimo coinvolgimento della nostra categoria da parte di Anas: è intollerabile – sbotta dal Coordinamento provinciale dei frontalieri del Vco, Antonio Locatelli - che si emetta una comunicazione il giorno stesso della chiusura ed è anche incomprensibile come i sindaci non siano a conoscenza di tale evento: neanche da parte loro ci è pervenuta preventivamente una qualche segnalazione di avviso».

Locatelli manifesta serie perplessità sul rispetto dei tempi previsti: «Mi chiedo – precisa il portavoce dei frontalieri - se era proprio il caso di iniziare questi lavori ora che stiamo andando incontro alla stagione invernale, con tutto ciò che ne deriva in fatto di eventi atmosferici: si rischia che la durata delle opere si prolunghi ben oltre i tempi ipotizzati. Mi auguro che vengano davvero adottate misure di regolazione della circolazione adeguate alla mole di traffico che si registrerà con il passaggio dei frontalieri, utilizzando il mezzo più consono e cioè i movieri invece dei soliti semafori».

Marco De Ambrosis 

Articolo di: martedì, 01 novembre 2016, 9:18 m.

Dal Territorio

Anche Shell cerca petrolio nel Novarese

Anche Shell cerca petrolio nel Novarese
Oltre 400 chilometri quadrati di terreno tra Piemonte e Lombardia, nelle province di Novara, Vercelli, Varese e Biella. Da Castelletto Ticino a Borgomanero, sino a Gattinara e Sizzano: è su questa larga porzione di Nord Italia - denominata nel suo complesso “Cascina Alberto” - che il colosso petrolifero Shell eserciterà nel prossimo futuro il permesso di ricerca di(...)

continua »

Altre notizie

Il Novara Calcio ha trovato l’equilibrio

Il Novara Calcio ha trovato l’equilibrio
NOVARA - E adesso non parlate di play off. Anche se la classifica del Novara, ad oggi, direbbe il contrario, con tre punti di distanza da quel fatidico ottavo posto, attualmente occupato dall’Entella, e ben sei lunghezze di vantaggio sulla zona rischio. C’è ancora tanta strada da pedalare, come si dice in gergo ciclistico, e per gli uomini di Boscaglia(...)

continua »

Altre notizie

Accusato di aver preso a mazzate un conoscente: chiesti 6 anni

Accusato di aver preso a mazzate un conoscente: chiesti 6 anni
NOVARA, Sei anni di reclusione. E’ la condanna chiesta dal pm oggi pomeriggio, martedì 21 febbraio – in Tribunale a Novara – nei confronti di Mario Gjoni, uno dei tre albanesi (gli altri due, Piter e Mark Gjoni, zio e nipote tra loro, hanno patteggiato negli scorsi mesi) accusati dell’aggressione al connazionale Elton Shano, 37 anni, colpito a mazzate(...)

continua »

Altre notizie

Gli appuntamenti a Novara e dintorni in questi giorni di festa

Gli appuntamenti a Novara e dintorni in questi giorni di festa
MOSTRE NOVARA Miserere mei Sino al 29 gennaio è visibile nel quadriportico del Duomo la mostra “Miserere mei. Immagini e visioni in terra gaudenziana”, iniziativa ideata e promossa dell’Ufficio dei Beni culturali della Diocesi di Novara con l’Atl, “Instagramersnovara”, in collaborazione con il Capitolo della Cattedrale novarese, Arcidiocesi(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top