Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
martedì, 26 settembre 2017
 
 
Articolo di: martedì, 29 agosto 2017, 9:49 m.

Spazi per il nuoto: "Società novaresi più serene"

Il Comune stralcia la richiesta di fideiussione per i piani di rientro debitori

NOVARA - Si è tenuto ieri l’incontro tra le società agonistiche di nuoto novaresi e l’assessore allo Sport Federico Perugini. Hanno partecipato Fabio Cavallini e Alberto Rognoni per WaterPolo, Renzo e Claudio Bellomi per Libertas Nuoto, Igor Piovesan per Natatio master team.

"Registriamo con grande favore – ha commento Renzo Bellomi - che la Giunta, proprio questa mattina (ieri per chi legge, ndr), ha stralciato la richiesta di fideiussione per i piani di rientro debitori. Le tre società presenti sono più serene per la richiesta spazi acqua e già domani provvederemo al versamento della prima rata. Tutti siamo stati concordi sul fatto che questa Amministrazione ha formulato le richieste per il pagamento spazi acqua per la stagione 2016-2017 esclusivamente sulla base delle delibere di Consiglio comunale relative, approvate nel 2014 e, più recentemente, a riferimento della fine stagione, nel marzo 2017".

Piovesan ha dal canto suo definito la riunione "proficua: c’è stato un importante risultato al quale si è giunti con il buonsenso e la disponibilità delle parti coinvolte".  

Soddisfazione è stata espressa anche da parte di Cavallini e Rognoni, che hanno sottolineato come "già con l’introduzione delle nuove tariffe era stata dimostrata attenzione alla sostenibilità dell’attività agonistica delle diverse discipline, distinguendo le stesse tariffe tra chi, per gli allenamenti, occupa una sola corsia e chi, come appunto nel caso della pallanuoto, ne occupa di più".

L’assessore Perugini ha rimarcato che "lo Sport deve essere sostenuto. Il mondo del nuoto novarese, che da subito aveva manifestato la volontà di essere in regola, ha incontrato difficoltà per le garanzie richieste. Anche per questo oggi la Giunta ha stralciato dai principi generali e criteri per la concessione di piani rateali per il pagamento dei debiti scaduti le garanzie fideiussorie. Ovviamente il principio è generale e non vale solo per lo Sport, ma certamente si tratta dell’ennesimo atto politico che può contribuire a sostenerlo".

Articolo di: martedì, 29 agosto 2017, 9:49 m.

Dal Territorio

Al Tennis Club Piazzano la finale del Campionato Italiano U12 maschile

Al Tennis Club Piazzano la finale del Campionato Italiano U12 maschile
NOVARA - Il Tennis Club Piazzano ospiterà la finale del Campionato Italiano a Squadre, Categoria Under 12 maschile, che si disputerà presso i campi di via Patti a Novara da venerdì 29 settembre a domenica 1° ottobre.  Con il patrocinio del Comune di Novara e del Coni Provinciale, il Circolo novarese ha quindi l’onore di organizzare uno degli eventi(...)

continua »

Altre notizie

Crac Phonemedia: ancora un rinvio per verificare le condizioni di salute di uno degli imputati

Crac Phonemedia: ancora un rinvio per verificare le condizioni di salute di uno degli imputati
NOVARA, Ancora nulla di fatto, questa mattina in Tribunale a Novara, al processo per la vicenda del crac Phonemedia. Una storia giudiziaria che, conclusa la preliminare con il patteggiamento di una pena a 3 anni per Fabrizio Cazzago, novarese fondatore del gruppo specializzato come call center (con sedi in tutta Italia, da Novara a Biella, passando per Ivrea), vede ora alla sbarra, dopo il(...)

continua »

Altre notizie

Domenica a Novara la prima “Pedalata Cicli storici”

Domenica a Novara la prima “Pedalata Cicli storici”
NOVARA - Si svolgerà domenica 24 settembre la prima edizione della  “Pedalata Cicli storici”  organizzata dalla Pro loco Novara con il patrocinio del Comune e dell’Agenzia turistica locale della Provincia di Novara. La pedalata prevede il ritrovo in piazza Gramsci alle 8, quindi la partenza alle 9.30 per Olengo, Terdobbiate, Cascina Barzè,(...)

continua »

Altre notizie

Linea ferroviaria Novara-Biella: “I numeri dell’utenza giustificano la riapertura delle fermate soppresse”

Linea ferroviaria Novara-Biella: “I numeri dell’utenza giustificano la riapertura delle fermate soppresse”
“I numeri dell’utenza giustificano il ripristino delle fermate di Sillavengo, Casaleggio e Nibbia sulla linea ferroviaria Novara-Biella. Chiederemo all’Agenzia della mobilità piemontese che vengano ripristinate, in occasione della revisione del piano della viabilità regionale calendarizzato nei prossimi mesi”. A dare la notizia il presidente della(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top