Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
mercoledì, 21 febbraio 2018
 
 
Articolo di: sabato, 15 luglio 2017, 8:58 m.

Soccorsi pilotati in A4, chiesti 15 e 11 anni di condanna

Alla sbarra un poliziotto e un imprenditore

NOVARA, Quasi 26 anni di reclusione, 15 per uno degli imputati e quasi 11 per l'altro. Questa la richiesta avanzata ieri in Tribunale a Novara dal pm Silvia Baglivo, a chiusura della sua requisitoria, nel processo sulla vicenda dei soccorsi pilotati, esito dell'indagine per corruzione e concussione sui soccorsi lungo l'A4 Torino-Milano, che, a novembre 2015, aveva portato all'arresto di 4 poliziotti della stradale di Novara Est.

Alla sbarra, in questa tranche dell'inchiesta, si trovano Angelo Deleonibus, 32 anni, agente della Polizia stradale, e Massimiliano Grossi, della G.D. Service, azienda di soccorso stradale di Cameri. Per il primo, l'accusa ha chiesto 15 anni di carcere in continuazione tra tutti i capi d'imputazione; per il secondo, invece, 10 anni e 11 mesi. Per il pm non è possibile concedere a nessuno dei due le attenuanti generiche. In riferimento a una delle accuse contestate a Deleonibus, ossia la sottrazione di alcuni contanti dalla cassa della sezione di Novara Est della stradale, accusa che nelle scorse udienze l'imputato ha rigettato: «Quando è stato sottoposto al controllo  - ha sostenuto il pm - Deleonibus (cui si contestano i reati di rapina, arresto illegale, peculato, calunnia, istigazione alla corruzione, falso e concussione, ndr) si è mostrato molto agitato. Quelli erano i contanti scomparsi il giorno prima dalla cassa. Sono stati trovati piegati in 4, così come si trovavano nel cassetto». 
Stando a quanto contestato dall'accusa, l'agente avrebbe favorito l'azienda di soccorso dell'amico Grossi rispetto ad altre ditte di soccorso presenti sul territorio. Entrambi gli imputati hanno sempre rigettato quanto viene contestato loro. I difensori han chiesto l'assoluzione. Sentenza il 13 ottobre. 
mo.c. 
Per saperne di più leggi il Corriere di Novara in edicola sabato 15 luglio

Articolo di: sabato, 15 luglio 2017, 8:58 m.

Dal Territorio

In auto con due chili di hashish suddivisi in 20 panetti: in manette un 32enne

In auto con due chili di hashish suddivisi in 20 panetti: in manette un 32enne
GATTICO, Lunedì a Gattico, nel Novarese, i Carabinieri della locale Stazione hanno arrestato M.O., cittadino marocchino residente nella zona del Verbano, classe 1986, già conosciuto dalle Forze dell’ordine. L’uomo è finito in manette per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Nel corso di uno dei quotidiani controlli alla(...)

continua »

Altre notizie

Volley la Igor conquista la Coppa Italia

Volley la Igor conquista la Coppa Italia
Grande Igor Volley a Bologna. Contro Conegliano conquista la Coppa Italia imponendosi per 3 a 1. Dopo la Supercoppa italiana arriva anche il secondo sigillo per le novaresi. Sul Corriere di Novara di lunedì 19 febbraio cronaca e commenti del trionfo azzurro.  Foto www.agilvolley.com 

continua »

Altre notizie

Nabucco al Teatro Coccia chiude il cartellone Opera e Balletto

Nabucco al Teatro Coccia chiude il cartellone Opera e Balletto
NOVARA - Ultimo appuntamento del cartellone Opera e Balletto per la stagione 2017/2018 del Teatro Coccia di Novara.  Venerdì 23 febbraio alle 20.30 e domenica 25 alle 16 andrà in scena "Nabucco" di Giuseppe Verdi, opera prodotta da Fondazione Teatro Coccia.   L’opera è diretta dal maestro Gianna Fratta (nella foto). Regia, scene, costumi e luci sono(...)

continua »

Altre notizie

Il territorio ribadisce il no a Shell

Il territorio ribadisce il no a Shell
«In questa fase solo “ascolto” del terreno, nessuna attività perforativa sul territorio; un contributo importante alla ricerca scientifica (possibili collaborazioni con Università); impatto ambientale pressoché nullo grazie a tecnologie all’avanguardia. E ancora: non più di 3-4 mesi, una volta ottenute le necessarie autorizzazioni per(...)

continua »

Altre notizie

^ Top