Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
sabato, 16 dicembre 2017
 
 
Articolo di: mercoledì, 04 ottobre 2017, 1:22 p.

Simone Sarasso inaugura i “Giovedì letterari in biblioteca"

A Palazzo Vochieri anche il bookcrossing e i percorsi dedicati alle scuole

NOVARA - Torna il ciclo di incontri “Giovedì letterari in biblioteca", iniziativa promossa da Comune, Biblioteca civica “Negroni”, Regione Piemonte, Fondazione della Comunità del Novarese e Centro novarese Studi letterari. Ad inaugurare la rassegna il 5 ottobre alle 18 Simone Sarasso, con l’incontro intitolato "Ercole, il mito secondo uno scrittore novarese". L’autore di "Né uomo né Dio", pubblicato da Mondadori, sarà a colloquio con Virginia Elia, una delle numerose e giovani volontarie del Centro Novarese di Studi Letterari che hanno dato la propria disponibilità al supporto delle attività culturali all’interno della biblioteca. Aprirà l’incontro il dirigente comunale del Settore Cultura, Paolo Cortese. La presentazione di "Né uomo né dio"inaugura gli eventi del primo giovedì di ogni mese dedicati alle novità librarie, che proseguiranno il 2 novembre con la presentazione di "Diecimila. Autobiografia di un libro", scritto da Andrea Kerbaker, e il 7 dicembre di "Lettera a una ragazza in Turchia", firmato Antonia Arslan e pubblicato da Rizzoli (sempre alle 18). 

Il secondo giovedì del mese sarà invece dedicato al ciclo degli approfondimenti curati da Anna Cardano: il 12 ottobre si inizierà con "I fantasmi dell’Impero" (Sellerio) di Marco Consentino, Domenico Dodaro, e Luigi Panella. Si proseguirà il 9 novembre con "Le regole del fuoco" (Rizzoli) di Elisabetta Rasy; e terminerà il 14 dicembre con "Voci del verbo andare" (Sellerio) di Jenny Erpenbeck (anche questi incontri alle ore 18). 

Il terzo giovedì del mese sarà dedicato al libroforum, a cura di Maria Adele Garavaglia. Il 19 ottobre ottobre si discuterà a proposito di "La rava e la fava" (Eos) di Elisa Monteverdi; il 16 novembre sarà la volta de "Il sangue non sporca i giusti" (Interlinea) di Massimo Savastano. Infine, il 21 dicembre, toccherà a "Questa terra" (Iemme) di Luca Ottolenghi (per questi incontri inizio alle 16). 

 

Il percorso dedicato alla storia prevede due incontri a ottobre e a novembre, il quarto giovedì del mese. Il primo, il 26 ottobre alle 18, dedicato alla presentazione del video "L’allenatore in campo" di Red Riot (Andrea Licata) e dei ragazzi di Promemoria Auschwitz, prodotto da Mike Dedhouse (Michele De Domenico), a cura di Giovanni Cerutti. Il secondo, il 23 novembre alle 18, invece la presentazione della mostra a cura del Laboratorio di editoria dell’Università Cattolica intitolata "Vassalli prima della Chimera: dalla neoavanguardia a Campana". 

 

In occasione del quinto giovedì di novembre si terrà eccezionalmente, coordinata da Massimo Bonfantini, la presentazione del numero monografico della “Rivista di Storia dell’Università di Torino”, in occasione della Giornata Bonfantini 2017 (30 novembre alle 18). 

Tutti gli incontri sono a ingresso libero. 

 

Ad affiancarsi agli incontri settimanali ci saranno una serie di attività collaterali ma non meno importanti. Il bookcrossing si conferma per il terzo anno nella Sezione Novarese, al primo piano di Palazzo Vochieri. Qui viene data la possibilità di scambiare libri ogni giorno di apertura; si tratta di un’iniziativa rinnovata in virtù del successo ottenuto dai bookcrossing all’aperto, all’Angolo delle Ore (il prossimo è previsto per sabato 25 novembre dalle ore 15). Naturale prosecuzione ne è il bibliocrossing, che consiste nella creazione di punti (OCZ) in alcuni luoghi della città utili a promuovere lo scambio di libri. Questo sistema autogestito è supportato dal gruppo Facebook “Bibliocrossing a Novara”, affinché chiunque possa lasciare feedback e opinioni.

 

Sono stati allestiti per le scuole anche percorsi dedicati alla Shoah, alle cascine e all’ambiente novarese, allo sport e ai periodici locali. Tutte le informazioni necessarie sono reperibili nella Sezione Novarese, con l’assegnazione di premi alle migliori ricerche effettuate.

 

La Sezione Novarese si trova al primo piano di Palazzo Vochieri, in corso Cavallotti 6, e vi si possono trovare tutti i testi e le informazioni riguardanti Novara sotto vari aspetti come storia, arte, tradizioni, letteratura, scienza, sport e molto altro. La Sezione contiene, in una saletta, la Biblioteca del Centro Novarese di Studi Letterari, e dal novembre 2013 anche l’Archivio Letterario Graziosi. L’attività della Sezione Novarese è possibile grazie a un gruppo di volontari che tengono aperti gli spazi martedì e giovedì mattina e pomeriggio, venerdì pomeriggio e sabato mattina, proponendo anche attività e incontri. Un gruppo di volontari si occupa dello spoglio dei periodici novaresi e, di recente, della sistemazione dei materiali posseduti dall’architetto Daverio, studioso dell’Antonelli. 

Per informazioni è possibile scrivere una mail all’indirizzo biblioteca.negroni@comune.novara.itoppure telefonare al numero 0321.3702807.

v.s.

 

Articolo di: mercoledì, 04 ottobre 2017, 1:22 p.

Dal Territorio

Igor Volley, brutto esordio in Champions

Igor Volley, brutto esordio in Champions
TREVISO - Esordio amaro in Champions per la Igor Novara uscita sconfitta dal PalaVerde di Treviso in 4 set da una Imoco Conegliano che, in formato Europa, si è dimostrata nettamente superiore. Certo una bella mano gliel'ha data la squadra azzurra, in campo per tre set, quelli persi, giocati senza nerbo, con un atteggiamento totalmente non consono all’impegno, fallosa(...)

continua »

Altre notizie

Nelle campagne ceranesi “fioriscono” le discariche abusive

Nelle campagne ceranesi “fioriscono” le discariche abusive
CERANO -Il deprecabile fenomeno dell’abbandono dei rifiuti continua a colpire le campagne ceranesi. Recentemente tra le zone più toccate dal problema vi è quella del canale Cavour. A porre nuovamente l’attenzione sull’annosa problematica è il consigliere di minoranza Alessandro Albanese (Cerano riparte). “I ceranesi – scrive Albanese in un(...)

continua »

Altre notizie

Weekend sulle piste del Rosa

Weekend sulle piste del Rosa
MACUGNAGA -Per gli appassionati dello sci, impianti aperti ai piedi del Rosa. Con il weekend di Sant’Ambrogio e dell'Immacolata, si è dato il via alla stagione sciistica. Sole e condizioni ottimali per questo atteso ponte di vacanza sulla neve che ha favorito l’arrivo di molti turisti. Per il primo giorno l’apertura è stata limitata alla prima seggiovia: il tratto(...)

continua »

Altre notizie

Donna cade dal balcone, è in Rianimazione

Donna cade dal balcone, è in Rianimazione
ARONA - Una donna precipita dal balcone e finisce in ospedale, indagano i carabinieri di Arona. Una cittadina marocchina di 32 anni,  sabato, è caduta dal balcone di una palazzina di via Vittorio Veneto per cause ancora da chiarire. Molto probabilmente un incidente all’origine del fatto. Forse la donna è caduta mentre si trovava a svolgere alcuni lavori di pulizia(...)

continua »

Altre notizie

^ Top