Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
lunedì, 23 ottobre 2017
 
 
Articolo di: venerdì, 07 aprile 2017, 9:58 m.

Sgominata banda di contrabbandieri di sigarette, uno viveva a Novara

Sequestrati cinque quintali di 'bionde'

NOVARA, Sei ordinanze di custodia cautelare, di cui tre in carcere, sono state eseguite dal Comando provinciale della Guardia di Finanza di Roma, in sinergia con i colleghi delle zone interessate dall'operazione. Il tutto nell'ambito di un'operazione volta al contrasto del contrabbando di sigarette.

Sei ordinanze che hanno interessato anche Novara. L'operazione ha infatti interessato Milano e Novara. Le ordinanze sono state emesse dal Tribunale di Torino nei confronti di un’organizzazione criminale dedita alla sistematica importazione di ingenti quantitativi di sigarette di contrabbando. Le investigazioni, condotte dai Finanzieri del Gruppo di Fiumicino e coordinate dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Torino, hanno permesso di individuare e reprimere un sodalizio criminoso radicato nelle aree urbane di Milano e Novara, composto principalmente da cittadini nordafricani, in particolare egiziani, che, usando come copertura viaggi di carattere familiare, reclutavano corrieri di giovane età, anche minori, per sfuggire ai controlli e introdurre fraudolentemente in Italia ingenti quantitativi di tabacchi lavorati esteri, occultati all’interno di bagagli a mano o da stiva.

Le indagini, che si sono avvalse anche dell’ausilio di intercettazioni telefoniche, hanno avuto origine da alcuni sequestri di “bionde” effettuati all’Aeroporto “Leonardo da Vinci” di Roma, scalo inizialmente preferito dall’organizzazione. Il gruppo, però, dopo aver perso molti carichi per i numerosi sequestri effettuati, ha cambiato la tratta. E ha così puntato altri aeroporti, da Torino a Milano, passando per Venezia, Bologna e Bergamo. Il bilancio dell’operazione vede tre contrabbandieri reclusi in carcere a Milano e Novara, altri tre agli arresti domiciliari, mentre per altri sei il Gip ha disposto limitazioni della libertà personale. L'indagine ha permesso di sequestrare 2.700 stecche di sigarette, per un totale di oltre cinque quintali di T.L.E.

mo.c.

Articolo di: venerdì, 07 aprile 2017, 9:58 m.

Dal Territorio

La loro barca a vela si rovescia nel Cusio: in soccorso i Vigili del fuoco

La loro barca a vela si rovescia nel Cusio: in soccorso i Vigili del fuoco
ORTA, Il forte e improvviso vento, che nel pomeriggio di oggi, domenica 22 ottobre, ha interessato il Novarese, ha messo in difficoltà due giovani del Circolo Vela Orta. I due ragazzi sono rimasti in difficoltà in mezzo alle acque del Cusio, con la loro barca a vela che si è rovesciata. Tutto è successo intorno alle 17,30. Sul posto si è recata(...)

continua »

Altre notizie

Igor Volley in festa al Teatro Coccia

Igor Volley in festa al Teatro Coccia
NOVARA - Il Teatro Coccia addobbato a festa, griffato in ogni angolo con il tricolore dello scudetto e gremito in ogni ordine di posto, è stato protagonista anche quest’anno dell’apertura ufficiale, ieri sera, della stagione agonistica della Igor Volley Novara, neo campione d’Italia, con la presentazione della squadra. Anche in questa occasione, Lorenzo Dallari, vice(...)

continua »

Altre notizie

Dagli studenti il “Canto alla città”

Dagli studenti il “Canto alla città”
NOVARA - Il Faraggiana si apre ancora alla città e la rende protagonista. Questa sera, giovedì 19 ottobre alle 21, e replica domani alla stessa ora, sale il sipario sulla nuova sagione del teatro novarese, la seconda dopo la rinascita: in cartellone “Canto alla città 2.0 – Il verbo degli uccelli”. Sul palco Lucilla Giagnoni, attrice e autrice del(...)

continua »

Altre notizie

Corsi aperti a Borgomanero, la proposta: "Prima ora di sosta gratuita"

Corsi aperti a Borgomanero, la proposta: "Prima ora di sosta gratuita"
Borgomanero  - “Sembrava di essere in un giorno normale, quando lungo i quattro corsi e in piazza Martiri le auto circolano liberamente”: questo uno dei commenti a caldo raccolti tra i commercianti del centro cittadino venerdì pomeriggio, riaperto al traffico automobilistico nell’ambito di un progetto sperimentale che prevede per la durata di sei mesi, sino al 2(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top