Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
mercoledì, 28 giugno 2017
 
 
Articolo di: venerdì, 07 aprile 2017, 9:58 m.

Sgominata banda di contrabbandieri di sigarette, uno viveva a Novara

Sequestrati cinque quintali di 'bionde'

NOVARA, Sei ordinanze di custodia cautelare, di cui tre in carcere, sono state eseguite dal Comando provinciale della Guardia di Finanza di Roma, in sinergia con i colleghi delle zone interessate dall'operazione. Il tutto nell'ambito di un'operazione volta al contrasto del contrabbando di sigarette.

Sei ordinanze che hanno interessato anche Novara. L'operazione ha infatti interessato Milano e Novara. Le ordinanze sono state emesse dal Tribunale di Torino nei confronti di un’organizzazione criminale dedita alla sistematica importazione di ingenti quantitativi di sigarette di contrabbando. Le investigazioni, condotte dai Finanzieri del Gruppo di Fiumicino e coordinate dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Torino, hanno permesso di individuare e reprimere un sodalizio criminoso radicato nelle aree urbane di Milano e Novara, composto principalmente da cittadini nordafricani, in particolare egiziani, che, usando come copertura viaggi di carattere familiare, reclutavano corrieri di giovane età, anche minori, per sfuggire ai controlli e introdurre fraudolentemente in Italia ingenti quantitativi di tabacchi lavorati esteri, occultati all’interno di bagagli a mano o da stiva.

Le indagini, che si sono avvalse anche dell’ausilio di intercettazioni telefoniche, hanno avuto origine da alcuni sequestri di “bionde” effettuati all’Aeroporto “Leonardo da Vinci” di Roma, scalo inizialmente preferito dall’organizzazione. Il gruppo, però, dopo aver perso molti carichi per i numerosi sequestri effettuati, ha cambiato la tratta. E ha così puntato altri aeroporti, da Torino a Milano, passando per Venezia, Bologna e Bergamo. Il bilancio dell’operazione vede tre contrabbandieri reclusi in carcere a Milano e Novara, altri tre agli arresti domiciliari, mentre per altri sei il Gip ha disposto limitazioni della libertà personale. L'indagine ha permesso di sequestrare 2.700 stecche di sigarette, per un totale di oltre cinque quintali di T.L.E.

mo.c.

Articolo di: venerdì, 07 aprile 2017, 9:58 m.

Dal Territorio

Donna scippata e ferita ad Arona

Donna scippata e ferita ad Arona
ARONA, Scippo l’altra notte ad Arona, nel Novarese. L’episodio si è registrato in corso Repubblica una ventina di minuti dopo le 4. Un malvivente ha avvicinato all’improvviso una donna, strappandole la borsetta e fuggendo quindi a piedi. La donna, una 38enne residente proprio ad Arona, a seguito dello strappo è caduta a terra, rimediando una serie di(...)

continua »

Altre notizie

Novara-Da Costa: siamo ai saluti

Novara-Da Costa: siamo ai saluti
NOVARA - Il Novara Calcio è pronto a salutare il suo capitano. Questa settimana dovrebbe concretizzarsi il passaggio di David Da Costa al Lugano. Un mese fa i primi abboccamenti, con alcune dichiarazioni del procuratore del portiere elvetico, che aveva dichiarato alla Rsi l’apprezzamento del presidente ticinese Renzetti nei confronti del suo assistito. Allora,(...)

continua »

Altre notizie

Week end ricco di eventi a Novara

Week end ricco di eventi a Novara
NOVARA – Weekend ricco di eventi a Novara. Alle 10 di domani, sabato 13 maggio, è in programma l’inaugurazione della Fiera Campionaria che rimarrà allestita in viale Kennedy fino al 21 maggio. Tante e interessanti come sempre le realtà presenti: ci sarà anche il Corriere di Novara con un suo stand e tanti eventi e incontri. Sempre domani il Lions(...)

continua »

Altre notizie

Laghi: quattro vele per l’alto Verbano e Orta

Laghi: quattro vele per l’alto Verbano e Orta
Novità per la “Guida blu”, che certifica il meglio dei mari e dei laghi italiani,  realizzata da Legambiente e Touring Club italiano. Quest’anno le località marine e lacustri sono state raggruppate in comprensori turistici, e non assegnando le tradizionali vele ai singoli comuni, perché «chi va in vacanza non si ferma al confine(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top