Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
domenica, 24 settembre 2017
 
 
Articolo di: venerdì, 20 aprile 2012, 6:56 p.

Sequestrato carico di sigarette di contrabbando dalla Finanza di Borgomanero

La segnalazione iniziale dalla Polizia stradale

NOVARA - Nei giorni scorsi i militari della Compagnia di Borgomanero del comando provinciale di Novara della Guardia di Finanza, impegnati nel servizio di Pubblica Utilità 117, hanno rinvenuto 2 kg di sigarette di contrabbando, occultate all’interno di un furgone. 

La pattuglia, nel corso del normale servizio di controllo del territorio nei pressi del comune di Gattico, veniva allertata dai colleghi della Polizia Stradale, che, avendo fermato un furgone sospetto condotto da un soggetto di nazionalità moldava, ne richiedeva l’ausilio della stessa per eseguire un controllo più accurato.

L’attività di ricerca e controllo svolta dai militari, unitamente al personale della Polizia Stradale, consentiva di scoprire una scatola, debitamente occultata all’interno dell’automezzo, contenente 2 kg di sigarette prive del prescritto bollino dei Monopoli di Stato, presumibilmente di origine moldava e un coltello a serramanico con una lama di 8 cm che venivano posti sotto sequestro in quanto corpo del reato di contrabbando di tabacchi lavorati.

Inoltre la pattuglia delle Fiamme Gialle di Borgomanero procedeva al sequestro del furgone, ritenuto mezzo di trasporto “essenziale” per il perfezionamento dello specifico reato, nonché segnalava alla competente Procura della Repubblica, per i reati di cui agli artt.291 bis e 291 ter del DPR nr.43/1973, il cittadino moldavo resosi responsabile dell’illecito commercio.

“La normativa non lascia alcun dubbio interpretativo - commenta il Col. t. SFP Angelo Russo, Comandante Provinciale delle Fiamme Gialle – prevedendo, infatti, per il reato di contrabbando dei tabacchi lavorati la sanzione della multa per un quantitativo inferiore ai 10 kg di tle. La legge, però, si pone meno indulgente per colui che utilizza, per il compimento del delitto, mezzi di trasporto appartenenti a persone estranee al reato e applica la reclusione fino ad un massimo di 7 anni per chi, nel commettere o perfezionare il reato, faccia uso di armi o le possegga al momento dell’esecuzione del fatto delittuoso”.

Monica Curino

Articolo di: venerdì, 20 aprile 2012, 6:56 p.
Articoli correlati Camionista sequestrato e rapinato a Novara (2) Sequestro di sigarette di contrabbando sulla Voltri-Sempione (2) Presa di mira tabaccheria a "Il Gallo": rubati 100 chili di sigarette (1) Chiesta l’apertura di una cava per la To-Mi (1) Ultimo saluto, venerdì 2 settembre, a Pernate, al pensionato morto sull'A4 (1) Prato Sesia: si attende ancora per i funerali di Sara e Maria (1) 17 chilometri contro mano in autostrada: è successo lungo la Voltri-Sempione (1) Pendolari dell’Autostradale sul piede di guerra (1) Sinistro sull'A4: due mezzi coinvolti, 8 feriti (1) Cisterna si ribalta sull'A4: qualche rallentamento al traffico (1) Tragico incidente sulla A26 (1) Finisce nei guai per aver tentato di vendere zanne di contrabbando (1) Bellinzago: pizzeria da asporto con lavoratori non regolari (1) Le Fiamme gialle del Vco sequestrano oltre 2 milioni di giochi pericolosi (1) Omette in un anno di dichiarare compensi per oltre 450mila euro: nei guai commercialista (1) Gdf Borgomanero: aumentata l'attività di controllo economico del territorio (1) 50 scontrini non emessi in un parcheggio a ridosso del parco del Ticino (1) Operazione “Credit scoring” sui falsi leasing: nuova udienza (1) Evade le tasse e la moglie lo caccia di casa (1) Attenzione ai falsi finanzieri a Borgomanero (1) Finanza: controlli nelle scuole superiori del Borgomanerese (1)

Tags: fiamme gialle, contrabbando, sigarette, autostrada

Dal Territorio

In manette per estorsione uno dei protagonisti delle risse di quest’estate davanti ai locali

In manette per estorsione uno dei protagonisti delle risse di quest’estate davanti ai locali
NOVARA, Già protagonista lo scorso luglio dell’episodio di violenza avvenuto davanti al locale ‘049’, sfociato successivamente nel suo inseguimento sino all’interno dell’area dell’Allea, ora l’uomo è stato tratto in arresto per estorsione.A finire in manette, a seguito di un’indagine della Squadra Mobile della Questura di Novara,(...)

continua »

Altre notizie

Il Novara cede all’Avellino

Il Novara cede all’Avellino
NOVARA -  AVELLINO  1- 2   NOVARA:  Montipò, Golubovic, Troest, Chiosa, Calderoni, Moscati, Ronaldo (15’ st Da Cruz), Sciaudone, Di Mariano (1’ st Macheda), Maniero, Chajia (36’ st Sansone).  All.:  Corini.   AVELLINO:  Radu, Ngawa, Kresic, Migliorini, Rizzato, Laverone (33’ st Lasik), Paghera(...)

continua »

Altre notizie

Domenica a Novara la prima “Pedalata Cicli storici”

Domenica a Novara la prima “Pedalata Cicli storici”
NOVARA - Si svolgerà domenica 24 settembre la prima edizione della  “Pedalata Cicli storici”  organizzata dalla Pro loco Novara con il patrocinio del Comune e dell’Agenzia turistica locale della Provincia di Novara. La pedalata prevede il ritrovo in piazza Gramsci alle 8, quindi la partenza alle 9.30 per Olengo, Terdobbiate, Cascina Barzè,(...)

continua »

Altre notizie

Riso, «indispensabile essere uniti»

Riso, «indispensabile essere uniti»
SAN PIETRO MOSEZZO - «Siamo in un mercato ormai globale. L’Italia non è l’unico Paese che produce riso, e nemmeno l’unico che produce buon riso. Per questo dobbiamo imparare a “venderci” meglio e a mantenere una filiera che negli anni ha sempre saputo distinguersi per unità: solo così usciremo dal guado legato alla nuova politica agricola(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top