Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
mercoledì, 22 novembre 2017
 
 
Articolo di: venerdì, 20 aprile 2012, 6:56 p.

Sequestrato carico di sigarette di contrabbando dalla Finanza di Borgomanero

La segnalazione iniziale dalla Polizia stradale

NOVARA - Nei giorni scorsi i militari della Compagnia di Borgomanero del comando provinciale di Novara della Guardia di Finanza, impegnati nel servizio di Pubblica Utilità 117, hanno rinvenuto 2 kg di sigarette di contrabbando, occultate all’interno di un furgone. 

La pattuglia, nel corso del normale servizio di controllo del territorio nei pressi del comune di Gattico, veniva allertata dai colleghi della Polizia Stradale, che, avendo fermato un furgone sospetto condotto da un soggetto di nazionalità moldava, ne richiedeva l’ausilio della stessa per eseguire un controllo più accurato.

L’attività di ricerca e controllo svolta dai militari, unitamente al personale della Polizia Stradale, consentiva di scoprire una scatola, debitamente occultata all’interno dell’automezzo, contenente 2 kg di sigarette prive del prescritto bollino dei Monopoli di Stato, presumibilmente di origine moldava e un coltello a serramanico con una lama di 8 cm che venivano posti sotto sequestro in quanto corpo del reato di contrabbando di tabacchi lavorati.

Inoltre la pattuglia delle Fiamme Gialle di Borgomanero procedeva al sequestro del furgone, ritenuto mezzo di trasporto “essenziale” per il perfezionamento dello specifico reato, nonché segnalava alla competente Procura della Repubblica, per i reati di cui agli artt.291 bis e 291 ter del DPR nr.43/1973, il cittadino moldavo resosi responsabile dell’illecito commercio.

“La normativa non lascia alcun dubbio interpretativo - commenta il Col. t. SFP Angelo Russo, Comandante Provinciale delle Fiamme Gialle – prevedendo, infatti, per il reato di contrabbando dei tabacchi lavorati la sanzione della multa per un quantitativo inferiore ai 10 kg di tle. La legge, però, si pone meno indulgente per colui che utilizza, per il compimento del delitto, mezzi di trasporto appartenenti a persone estranee al reato e applica la reclusione fino ad un massimo di 7 anni per chi, nel commettere o perfezionare il reato, faccia uso di armi o le possegga al momento dell’esecuzione del fatto delittuoso”.

Monica Curino

Articolo di: venerdì, 20 aprile 2012, 6:56 p.
Articoli correlati Camionista sequestrato e rapinato a Novara (2) Sequestro di sigarette di contrabbando sulla Voltri-Sempione (2) Presa di mira tabaccheria a "Il Gallo": rubati 100 chili di sigarette (1) Chiesta l’apertura di una cava per la To-Mi (1) Ultimo saluto, venerdì 2 settembre, a Pernate, al pensionato morto sull'A4 (1) Prato Sesia: si attende ancora per i funerali di Sara e Maria (1) 17 chilometri contro mano in autostrada: è successo lungo la Voltri-Sempione (1) Pendolari dell’Autostradale sul piede di guerra (1) Sinistro sull'A4: due mezzi coinvolti, 8 feriti (1) Cisterna si ribalta sull'A4: qualche rallentamento al traffico (1) Tragico incidente sulla A26 (1) Finisce nei guai per aver tentato di vendere zanne di contrabbando (1) Bellinzago: pizzeria da asporto con lavoratori non regolari (1) Le Fiamme gialle del Vco sequestrano oltre 2 milioni di giochi pericolosi (1) Omette in un anno di dichiarare compensi per oltre 450mila euro: nei guai commercialista (1) Gdf Borgomanero: aumentata l'attività di controllo economico del territorio (1) 50 scontrini non emessi in un parcheggio a ridosso del parco del Ticino (1) Operazione “Credit scoring” sui falsi leasing: nuova udienza (1) Evade le tasse e la moglie lo caccia di casa (1) Attenzione ai falsi finanzieri a Borgomanero (1) Finanza: controlli nelle scuole superiori del Borgomanerese (1)

Tags: fiamme gialle, contrabbando, sigarette, autostrada

Dal Territorio

Crac Phonemedia, gli ex dipendenti in aula

Crac Phonemedia, gli ex dipendenti in aula
NOVARA, Nuova udienza, martedì mattina in Tribunale a Novara, per il crac “Phonemedia”, vicenda che ha interessato molto da vicino anche il capoluogo gaudenziano. In aula, a questa nuova udienza del processo, che riguarda una delle vicende più discusse degli ultimi anni in città, anche cinque ex lavoratori, una parte dei venti che si sono costituiti parte(...)

continua »

Altre notizie

Il Novara cede al Bari

Il Novara cede al Bari
NOVARA - BARI 1-2   NOVARA:  Montipò, Golubovic, Mantovani, Del Fabro, Dickmann,Moscati, Orlandi, Sciaudone (11’ st Chajia), Calderoni, Macheda (20’ st Maniero), Da Cruz (26’ st Di Mariano).  All.:  Corini.   BARI:  Micai, Anderson, Gyömbér, Tonucci, Fiamozzi, Petriccione, Basha (25’ st(...)

continua »

Altre notizie

Sgarbi al teatro Coccia con il suo "Michelangelo"

Sgarbi al teatro Coccia con il suo "Michelangelo"
NOVARA - Vittorio Sgarbi torna a Novara venerdì 24 novembre per lo spettacolo al Teatro Coccia "Michelangelo" (inizio alle 21, evento fuori stagione). Il critico d'arte, la cui collezione è in mostra al castello di Novara fino al 14 gennaio, racconterà la vita del Buonarroti accompagnato dalla musica di Valentino Corvino (compositore, in scena interprete) e assieme alle(...)

continua »

Altre notizie

Chiude la discarica di Barengo, urge trovare un altro impianto

Chiude la discarica di Barengo, urge trovare un altro impianto
La discarica di Barengo chiuderà nel 2018, è l’unico impianto sul territorio del Novarese per lo smaltimento dei rifiuti indifferenziati e urge trovare un altro impianto dove conferire circa 58.000 tonnellate all’anno. Tre le soluzioni possibili. Il bando di gara si chiude con un vincitore oppure il progetto di un sopralzo. In alternativa prende piede(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top