Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
martedì, 23 gennaio 2018
 
 
Articolo di: venerdì, 21 ottobre 2011, 2:29 p.

Seconda edizione per la scuola di politica di Sermais Novara

Primo incontro il 26 ottobre al Piccolo Coccia

NOVARA - Dopo un'estate di dinamici svolgimenti economici, riparte la scuola di politica “Imparare Democrazia” promossa dall'associazione “Sermais. Società civile responsabile” e dai presidi giovanili di Novara dell'associazione “Libera. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie”.
Giunta al suo secondo anno di attività, il percorso formativo della scuola sarà dedicato al tema dell’economia e della finanza. Si cercherà di approfondire la risposta alla domanda: “è possibile occuparsi del bene comune in un’era in cui la politica è subordinata all’economia?”.  Particolare attenzione sarà data anche al ciclo del denaro illegale: come dall'evasione fiscale si genera denaro “sporco” da investire nel mercato della corruzione e quindi nel riciclaggio.

"Sempre più consapevoli della necessità di acquisire una formazione ampia e solida riguardo alle scelte pubbliche della quotidiana vita di ogni cittadino - spiegano Sermais e Libera Novara - sarà proposto un calendario di appuntamenti pubblici (con scadenza mensile), che verrà inaugurato mercoledì 26 ottobre (alle 21), al “Piccolo Coccia” in piazza Martiri a Novara (gentilmente concessa dal Comune di Novara - Assessorato alla cultura), con una serata dal titolo “L'ABC della crisi”, che vedrà come ospite Andrea Di Stefano, direttore della rivista di finanza etica “Valori”. L’obiettivo dell’incontro è quello di introdurre il tema del rapporto tra economia e politica e di spiegare le parole chiave della crisi che stiamo attraversando. L’incontro sarà moderato dal presidente di Sermais e referente provinciale di Libera Domenico Rossi".

La scuola di politica s'inserisce "tra le numerose attività promosse dalle due associazioni, diventando appuntamento, unico nel suo genere, di raccolta e confronto per le associazioni giovanili della città, come anche delle amministrazioni pubbliche. Comprendendo come la crisi delle democrazie occidentali sia legata indissolubilmente ai processi economico-finanziari dei nostri paesi, la scelta di riportare l'attenzione alle responsabilità del singolo cittadino, e della sua idoneità alla vita pubblica, diventa doverosa".

Monica Curino

Articolo di: venerdì, 21 ottobre 2011, 2:29 p.

Tags: sermais, scuola di politica, economici

Dal Territorio

Il Probiotical Rugby Novara torna a vincere!

Il Probiotical Rugby Novara torna a vincere!
NOVARA - Il Probiotical Rugby Novara torna a vincere! Si è conclusa 30 a 26 la partita che i novaresi hanno giocato ieri pomeriggio, domenica 21 gennaio, contro l’Amatori & Union Rugby Milano in casa, al campo Leone Laurenti. Queste le formazioni del match, arbitrato da Pierangelo Savio di Torino: per il Probiotical Cerutti Michele, Stofella Andrea, Battaglia Giulio, Vicari(...)

continua »

Altre notizie

Auto sbanda e finisce contro un muro

Auto sbanda e finisce contro un muro
MANDELLO, Incidente stradale questa mattina, martedì 23 gennaio intorno alle 11,30, tra Mandello e Castellazzo Novarese, in provincia di Novara.Sul posto è intervenuta una squadra dei Vigili del fuoco di Novara. L’autovettura su cui viaggiava una coppia di anziani, dopo aver sbandato a una rotonda, è finita contro un muro. L’intervento dei vigili è(...)

continua »

Altre notizie

Ragazzi Harraga, mostra al Broletto

Ragazzi Harraga, mostra al Broletto
NOVARA - Martedì prossimo verrà inaugurata al Broletto “Sguardi sui ragazzi harraga”, la mostra fotografica che racconta del progetto pilota, partito da Palemo, di accoglienza e, soprattutto d‘inserimento lavorativo e abitativo, dei giovani migranti che giungono in Italia soli. L’iniziativa è curata dal Ciai (Centro Italiano aiuti(...)

continua »

Altre notizie

Raccolta differenziata: sono i Comuni novaresi i più virtuosi

Raccolta differenziata: sono i Comuni novaresi i più virtuosi
I Comuni della Provincia di Novara risultano  per l’anno 2016 i più virtuosi nella raccolta differenziata dei rifiuti, nel contenimento della quantità di rifiuti prodotti, nella quantità di rifiuti inviati in impianti per lo smaltimento finale. Risultano anche morigerati nella tassazione, a quanto si è potuto apprendere seguendo dalla cronaca(...)

continua »

Altre notizie

^ Top