Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
giovedì, 27 luglio 2017
 
 
Articolo di: giovedì, 16 febbraio 2017, 9:55 m.

Sanità: liste d’attese, ecco il piano regionale per ridurle

Tra le azioni previste la revisione delle agende di prenotazione e nuove assunzioni

Ridurre le liste d’attesa nella specialistica ambulatoriale è l’obiettivo del nuovo piano regionale presentato in Giunta Regionale a Torino. Gli strumenti indicati dall’Assessorato alla Sanità per raggiungere lo scopo vanno dalla revisione delle agende di prenotazione all’incremento dell’attività, anche attraverso l’assunzione di personale. “Si tratta di un tema delicato, che però rischia di determinare grande disaffezione nel sistema sanitario se non affrontato – ha sottolineato l’assessore Saitta - Le esperienze condotte in altre regioni dimostrano che è possibile superare il problema soltanto attraverso la collaborazione di tutti gli attori del sistema”. Proprio in quest’ottica sarà istituito un tavolo con tutti i soggetti coinvolti in vista dell’approvazione definitiva del piano, prevista a fine marzo.

Il primo step sarà la modifica delle agende di prenotazioni, che saranno organizzate per codice di priorità e comprenderanno tutte le tipologie di specialisti (pubblico, convenzionato e intramoenia). Verrà istituito un doppio binario, il primo riservato unicamente alle prestazioni di “primo accesso”, il secondo per pazienti con patologie croniche. In fase di valutazione anche la possibilità di far effettuare la prenotazione direttamente dal medico al momento della prescrizione. “Sono conscio che si tratterebbe di una rivoluzione – ammette Saitta - per cui servirà senza dubbio un percorso condiviso con i medici di famiglia”.

Le aziende sanitarie potranno incrementare il volume delle prestazioni nelle specialità più problematiche, attraverso assunzioni a tempo determinato e al conferimento di incarichi provvisori a specialisti ambulatoriali. Inoltre, la riduzione delle liste d'attesa entrerà a far parte degli obiettivi di risultato del personale. Già nei prossimi mesi sarà attivo il Cup unico regionale, che renderà le liste d’attesa unificate e più trasparenti. Novità anche per quanto riguarda la libera professione: il 5% del compenso di chi opera in “intramoenia” finanzierà gli interventi del piano e l’istituzione di sistema di controllo sulla stessa libera professione.

l.pa.

Vuoi saperne di più? Leggi il Corriere di Novara di giovedì 16 febbraio

Articolo di: giovedì, 16 febbraio 2017, 9:55 m.

Dal Territorio

Lunga Notte di Arona: massima sicurezza per accogliere 25mila persone

Lunga Notte di Arona: massima sicurezza per accogliere 25mila persone
ARONA - Massima sicurezza, ma senza censura al divertimento, per la Lunga Notte del weekend. A seguito dei recenti fatti di Torino sono aumentati i controlli in occasione di manifestazione con forte afflusso di persone. E la Lunga Notte non sarà da meno. «Già dall’anno scorso sono stati messi in atto protocolli di prevenzione in modo da far svolgere con(...)

continua »

Altre notizie

Novara Calcio: dieci squilli per iniziare

Novara Calcio: dieci squilli per iniziare
GRANOZZO - Dieci squilli nella “prima” del nuovo Novara. Finisce 10-1 la riedizione della sfida con il San Mauro Torinese, ancora meglio dell’anno scorso quando gli uomini di Boscaglia vinsero per 7-0. Nonostante la stanchezza per i pesanti carichi di lavoro, gli azzurri hanno mostrato un buono spirito e tanta volontà, meritandosi gli applausi dei circa 600 tifosi(...)

continua »

Altre notizie

Centenarie novaresi in festa

Centenarie novaresi in festa
NOVARA - Sono due le donne novaresi che ieri hanno tagliato traguardi di vita importanti. Una è Annamaria Gregotti che ha festeggiato  i 104 anni. Nata a Nicorvo Lomellina (Pavia) in una famiglia di agricoltori, è vissuta qui fino a 18 anni, quando si è sposata con Piero Camussone (classe 1902, originario di Giovenzana). La coppia ha avuto due figli, Enrico e(...)

continua »

Altre notizie

Midsummer, grande jazz sul lago

Midsummer, grande jazz sul lago
Primo appuntamento oggi, martedì 18 luglio, nel parco di Villa La Palazzola, con Midsummer Jazz Concerts, dal 18 al 21 a Stresa, sabato 22 e domenica 23 luglio al Teatro “Il Maggiore" di Verbania. Ad aprire la rassegna jazz, giunta alla sesta edizione e inserita nel cartellone di Stresa Festival, sono il pianista spagnolo Chano Dominguez, Horacio Fumero al contrabbasso e David(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top