Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
lunedì, 25 settembre 2017
 
 
Articolo di: venerdì, 24 marzo 2017, 8:26 p.

Rosalba Fecchio al vertice del Coni Novara

Per la prima volta una donna delegato provinciale

Il delegato Coni della provincia di Novara cambia ancora. A distanza di un solo anno, in corrispondenza con i rinnovi sportivi legati al nuovo quadriennio olimpico, Giovanni Mainardi deve cedere lo scettro, per scelta del presidente regionale del Coni Gianfranco Porqueddu, alla professoressa Rosalba Fecchio, 57enne insegnante di educazione fisica al Pascal di Romentino. Mainardi, che era stato nominato proprio un anno fa dopo le dimissioni di Mario Armano, pur avendo presentato la propria ricandidatura con l’appoggio di firma di ben 35 delle maggiori società sportive del novarese, tra cui Novara Calcio, Igor Volley, Pro Novara Scherma solo per citarne alcune delle più importanti, che ne hanno riconosciuto impegno, rappresentatività ma soprattutto conoscenza sportiva pluriennale a 360°, nel fine settimana ha ricevuto la  comunicazione di fine mandato e la nuova nomina, motivata dal presidente regionale Porqueddu con il fatto che i programmi del Coni per i prossimi anni avrebbero previsto impegni sempre maggiori legati alla scuola e quindi necessitava una scelta di rappresentatività più qualificata in tal senso. Un cambio fulmineo tanto che già nella giornata di martedì il delegato uscente ha firmato nella sede di corso della Vittoria 5 il passaggio di consegne alla professoressa Fecchio, a cui ha augurato naturalmente buon lavoro. Rammaricato della fine della sua pur breve ma partecipata esperienza, Mainardi, interpellato, ha commentato così la sua uscita di scena: «Sono estremamente deluso di questa decisione che comunque è nei diritti del presidente regionale anche se avrei delle riserve in tal senso sulle motivazioni addotte». «Ritengo la mia mancata conferma – ha aggiunto amareggiato il dirigente novarese che probabilmente dovrebbe rientrare, anche se forse non subito, in una commissione operativa della Federazione territoriale della pallavolo da cui proveniva – come una sorta di ritorsione alla mia nomina dello scorso anno, considerata forse forzata e suffragata successivamente da una indifferenza nei miei confronti e mancanza totale di collaborazione da parte del presidente regionale per non dire altro, che ritengo non fosse giustificata».a.m.     

Articolo di: venerdì, 24 marzo 2017, 8:26 p.

Dal Territorio

Il Novara cede all’Avellino

Il Novara cede all’Avellino
NOVARA -  AVELLINO  1- 2   NOVARA:  Montipò, Golubovic, Troest, Chiosa, Calderoni, Moscati, Ronaldo (15’ st Da Cruz), Sciaudone, Di Mariano (1’ st Macheda), Maniero, Chajia (36’ st Sansone).  All.:  Corini.   AVELLINO:  Radu, Ngawa, Kresic, Migliorini, Rizzato, Laverone (33’ st Lasik), Paghera(...)

continua »

Altre notizie

Cerca di rubare un’auto: 22enne in manette

Cerca di rubare un’auto: 22enne in manette
CASTELLETTO TICINO, In manette per tentato furto di un’auto. Protagonista un 22enne italiano, già conosciuto dalle Forze dell’Ordine, che ha cercato di rubare un’auto nella zona di Castelletto Ticino, nel Novarese. L’episodio durante la notte del 24 settembre. A trarre in arresto il giovane, i Carabinieri dell’aliquota radiomobile della Compagnia di(...)

continua »

Altre notizie

Domenica a Novara la prima “Pedalata Cicli storici”

Domenica a Novara la prima “Pedalata Cicli storici”
NOVARA - Si svolgerà domenica 24 settembre la prima edizione della  “Pedalata Cicli storici”  organizzata dalla Pro loco Novara con il patrocinio del Comune e dell’Agenzia turistica locale della Provincia di Novara. La pedalata prevede il ritrovo in piazza Gramsci alle 8, quindi la partenza alle 9.30 per Olengo, Terdobbiate, Cascina Barzè,(...)

continua »

Altre notizie

All’Anas 160 km di strade provinciali

All’Anas 160 km di strade provinciali
BORGOMANERO - Oltre centosessanta chilometri di strade provinciali, di cui 49 riferiti alla SP 229 del Lago d’Orta, 18 della SP 142 del Biellese tra Romagnano Sesia e Arona e 42 della SP 299 della Valsesia sono in procinto di essere cedute all’Anas. Lo ha riferito il Presidente della Provincia di Novara Matteo Besozzi nel corso di un incontro tenutosi giovedì della(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top