Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
lunedì, 21 agosto 2017
 
 
Articolo di: domenica, 04 settembre 2016, 8:52 m.

Riso, serve un cambio di rotta: «Siamo ottimi produttori, ma bisogna anche sapersi vendere»

Il punto sulle problematiche del comparto nella visita ai campi varietali

NOVARA - Il 2016 sarà una buona annata per il riso: il raccolto - se non interverranno brusche variazioni climatiche - dovrebbe mantenersi sui livelli dello scorso anno, mentre si è verificato un incremento della superficie coltivata di circa 10.000 ettari (che ha riguardato, per la verità, più la zona del Pavese che quelle tradizionalmente vocate alla risicoltura come Novara e Vercelli). Sono i dati anticipati dal presidente nazionale dell’Ente Risi, Paolo Carrà, giovedì pomeriggio durante la tradizionale visita ai campi varietali di riso, organizzata dal Settore Agricoltura di Novara (da quest’anno rientrato a far parte della Direzione Agricoltura della Regione Piemonte), in collaborazione con l’Ente Nazionale Risi di Novara, le organizzazioni agricole di categoria, la Fondazione Agraria Novarese, l’Ordine dei dottori agronomi e forestali e il Collegio dei periti agrari e periti agrari e grazie alla “regia” di due ex dipendenti della Provincia ormai in pensione, Antonio Pogliani e Graziano Caielli.

Non mancano però - ha rilevato Carrà - le note negative: prime fra tutte il deciso incremento delle importazioni (+48%), in particolare di riso “indica”, e il pesante calo dell’export verso la Turchia, compensato solo in parte dagli aumenti verso paesi come Svizzera, Siria e Libano. Il riso dunque, sebbene non penalizzato come altri comparti agricoli, potrebbe star meglio. «In Italia siamo ottimi produttori - ha detto tra l'altro Carrà - ma pessimi venditori. Come Ente Risi, nel nostro piccolo, ci impegniamo nella promozione, ma serve un’opera continuativa e maggiore liberta ̀d’azione».

Durante la visita ai campi varietali, giunta alla 29a edizione, i numerosi risicoltori presenti hanno potuto confrontarsi con i tecnici dell’Ente Risi, del Settore Agricoltura e delle ditte sementiere, che hanno illustrato i campi sperimentali sui quali sono stati testati risoni di diversi gruppi merceologici, a semina precoce, convenzionale e tardiva, risoni a tecnologia Clearfield e varietà normali e ibride, oltre ad una varietà di soia potenzialmente adatta al terreno di risaia. Le prove si sono svolte presso l’azienda Ilario e Silvio Pieropan di Nibbia e presso l’azienda Paola Battioli, Cascina Motta di San Pietro Mosezzo, che ha ospitato anche gli interventi delle autorità e le premiazioni. Che quest’anno hanno visto protagoniste tre aziende agricole del territorio: Vincenzo Rapio di Vespolate, Carlo Brustia di Trecate e Baroffio di San Pietro Mosezzo.
Premi anche, per l’impegno e l’attenzione (ciascuno per quanto di competenza) verso il comparto risicolo, anche al “Corriere di Novara”, alla Fondazione Agraria Novarese e alla Direzione agricoltura - sede di Novara.
Servizio di Laura Cavalli

Leggi di più sul Corriere di Novara di sabato 3 settembre 2016

Articolo di: domenica, 04 settembre 2016, 8:52 m.

Dal Territorio

Novara Calcio, annullata l'amichevole contro la Giana Erminio

Novara Calcio, annullata l'amichevole contro la Giana Erminio
Il Novara Calcio comunica che la gara amichevole in programma domani, sabato 19 agosto, allo stadio Piola contro la Giana Erminio è stata annullata. Gli Azzurri sosterranno così una seduta di allenamento che si aggiungerà a quella della mattina, già in programma. Intanto arrivano due convocazioni importanti per altrettanti calciatori azzurri. La Federazione(...)

continua »

Altre notizie

Incendio a Barengo, denunciato il proprietario del fondo

Incendio a Barengo, denunciato il proprietario del fondo
BARENGO, Lo scorso 18 agosto militari della Stazione Carabinieri Forestale di Carpignano Sesia, nel Novarese, sono intervenuti in località “Parco delle Cicogne”, nel comune di Barengo, per una segnalazione di incendio boschivo giunta alla Sala operativa regionale. I militari intervenuti hanno individuato la presenza di fuoco, esteso su un’area di circa 2.000 m.q.(...)

continua »

Altre notizie

In arrivo i primi due spettacoli di "CONvergenzeVisionarie"

In arrivo i primi due spettacoli di "CONvergenzeVisionarie"
NOVARA - La prima edizione della rassegna CONvergenze Visionarie, organizzata dal gruppo  novarese under 30 “I Visionari” che fa riferimento al Nuovo Teatro Faraggiana , si aprirà  alle ore 21 di venerdì 25 agosto nella cornice del cortile di Casa Bossi con lo spettacolo "Sempre Domenica" di Controcanto Collettivo, una compagnia di giovani attori,(...)

continua »

Altre notizie

Sesia-Val Grande Geopark sotto “esame” per rimanere sito Unesco

Sesia-Val Grande Geopark sotto “esame” per rimanere sito Unesco
Si consolida il legame tra Ente di gestione delle aree protette della Valle Sesia e il Parco Nazionale  della Val Grande, per la gestione condivisa del Sesia-Val Grande Geopark.  Il progetto del Geoparco è stato promosso dall'associazione geoturistica "Supervulcano Valsesia" onlus e dal Parco Nazionale Val Grande, ai quali dal 2016 si è aggiunto l'Ente di(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top