Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
lunedì, 26 giugno 2017
 
 
Articolo di: domenica, 04 settembre 2016, 8:52 m.

Riso, serve un cambio di rotta: «Siamo ottimi produttori, ma bisogna anche sapersi vendere»

Il punto sulle problematiche del comparto nella visita ai campi varietali

NOVARA - Il 2016 sarà una buona annata per il riso: il raccolto - se non interverranno brusche variazioni climatiche - dovrebbe mantenersi sui livelli dello scorso anno, mentre si è verificato un incremento della superficie coltivata di circa 10.000 ettari (che ha riguardato, per la verità, più la zona del Pavese che quelle tradizionalmente vocate alla risicoltura come Novara e Vercelli). Sono i dati anticipati dal presidente nazionale dell’Ente Risi, Paolo Carrà, giovedì pomeriggio durante la tradizionale visita ai campi varietali di riso, organizzata dal Settore Agricoltura di Novara (da quest’anno rientrato a far parte della Direzione Agricoltura della Regione Piemonte), in collaborazione con l’Ente Nazionale Risi di Novara, le organizzazioni agricole di categoria, la Fondazione Agraria Novarese, l’Ordine dei dottori agronomi e forestali e il Collegio dei periti agrari e periti agrari e grazie alla “regia” di due ex dipendenti della Provincia ormai in pensione, Antonio Pogliani e Graziano Caielli.

Non mancano però - ha rilevato Carrà - le note negative: prime fra tutte il deciso incremento delle importazioni (+48%), in particolare di riso “indica”, e il pesante calo dell’export verso la Turchia, compensato solo in parte dagli aumenti verso paesi come Svizzera, Siria e Libano. Il riso dunque, sebbene non penalizzato come altri comparti agricoli, potrebbe star meglio. «In Italia siamo ottimi produttori - ha detto tra l'altro Carrà - ma pessimi venditori. Come Ente Risi, nel nostro piccolo, ci impegniamo nella promozione, ma serve un’opera continuativa e maggiore liberta ̀d’azione».

Durante la visita ai campi varietali, giunta alla 29a edizione, i numerosi risicoltori presenti hanno potuto confrontarsi con i tecnici dell’Ente Risi, del Settore Agricoltura e delle ditte sementiere, che hanno illustrato i campi sperimentali sui quali sono stati testati risoni di diversi gruppi merceologici, a semina precoce, convenzionale e tardiva, risoni a tecnologia Clearfield e varietà normali e ibride, oltre ad una varietà di soia potenzialmente adatta al terreno di risaia. Le prove si sono svolte presso l’azienda Ilario e Silvio Pieropan di Nibbia e presso l’azienda Paola Battioli, Cascina Motta di San Pietro Mosezzo, che ha ospitato anche gli interventi delle autorità e le premiazioni. Che quest’anno hanno visto protagoniste tre aziende agricole del territorio: Vincenzo Rapio di Vespolate, Carlo Brustia di Trecate e Baroffio di San Pietro Mosezzo.
Premi anche, per l’impegno e l’attenzione (ciascuno per quanto di competenza) verso il comparto risicolo, anche al “Corriere di Novara”, alla Fondazione Agraria Novarese e alla Direzione agricoltura - sede di Novara.
Servizio di Laura Cavalli

Leggi di più sul Corriere di Novara di sabato 3 settembre 2016

Articolo di: domenica, 04 settembre 2016, 8:52 m.

Dal Territorio

Ciclismo: Elisa Longo Borghini sul tetto d'Italia

Ciclismo: Elisa Longo Borghini sul tetto d'Italia
Elisa Longo Borghini cala il tris! La 25enne di Ornavasso ha conquistato ieri a Caluso il suo terzo titolo italiano a cronometro, il secondo consecutivo nella gara elite donne di ciclismo. Dopo la vittoria ottenuta la scorsa stagione a Romanengo, l’atleta tesserata per la Wiggle High5, in gara con il gruppo sportivo militare delle Fiamme Oro, partendo da Volpiano ha coperto i 19 km(...)

continua »

Altre notizie

Auto a fuoco: intervento dei Vigili del fuoco di Romagnano

Auto a fuoco: intervento dei Vigili del fuoco di Romagnano
ROMAGNANO SESIA, Intervento dei Vigili del fuoco di Romagnano Sesia, distaccamento del comando di Novara, questa mattina, a Gattinara, nel Vercellese, per un’autovettura che ha preso fuoco. Tutto è successo in via Leonardo da Vinci. Il tempestivo intervento dei pompieri ha evitato che l’incendio si propagasse ad atri elementi combustibili vicini all’auto. mo.c.

continua »

Altre notizie

Week end ricco di eventi a Novara

Week end ricco di eventi a Novara
NOVARA – Weekend ricco di eventi a Novara. Alle 10 di domani, sabato 13 maggio, è in programma l’inaugurazione della Fiera Campionaria che rimarrà allestita in viale Kennedy fino al 21 maggio. Tante e interessanti come sempre le realtà presenti: ci sarà anche il Corriere di Novara con un suo stand e tanti eventi e incontri. Sempre domani il Lions(...)

continua »

Altre notizie

Laghi: quattro vele per l’alto Verbano e Orta

Laghi: quattro vele per l’alto Verbano e Orta
Novità per la “Guida blu”, che certifica il meglio dei mari e dei laghi italiani,  realizzata da Legambiente e Touring Club italiano. Quest’anno le località marine e lacustri sono state raggruppate in comprensori turistici, e non assegnando le tradizionali vele ai singoli comuni, perché «chi va in vacanza non si ferma al confine(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top