Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
lunedì, 20 novembre 2017
 
 
Articolo di: sabato, 22 ottobre 2016, 2:49 p.

Rinasce il Faraggiana. L’abbraccio della città

Dopo 16 anni riapre il teatro. Sul palco Lucilla Giagnoni e l'Orchestra Dedalo

NOVARA - 3 2 1 contatto. Un contatto immediato. Caloroso. Rinasce il Teatro Faraggiana. Ed è subito magia. Giovedì 20 ottobre 2016. La sera della prima. Per una volta non contano trucco e parrucco, le mise sfoggiate nel foyer o in platea. Questione di sostanza. Non di forma. Qui si scrive la storia. E la storia racconta di un’avventura incredibile. Nata su Facebook e arrivata sul palco. Per dare il la, con lo spettacolo “Canto alla città”, al percorso del Nuovo Teatro Faraggiana traghettato dalla omonima Fondazione, fondata da chi crede e lavora per la Cultura. Una strepitosa Lucilla Giagnoni, attrice e autrice, nonché direttrice artistica e ideatrice della stagione che con due sold out (giovedì la serata a inviti e ieri, venerdì, la prima per il pubblico) è decollata: un testo, il suo, profondo e carico di suggestioni. Che la splendida Orchestra Giovanile Dedalo (altro tesoro novarese), diretta dal maestro Andrea Raffanini, trasforma in magia. Ma questo è “solo” lo straordinario epilogo di una serata iniziata come da copione. Ma un copione speciale. Luci accese, l’insegna che richiama, il foyer che torna a vivere nel segno del rosso, un colore caldo che avvolge, che ammicca anche dai programmi. L’ingresso tirato a lucido, lo specchio rotondo che ci fa tornare ai ricordi del passato. Una scala, dimenticata... Ma ci sta! Sedici anni di chiusura forzata. Sono tanti per un teatro. Tanti da annichilire. E invece tutto torna a splendere. Giovedì la serata di gala: per autorità e istituzioni, sponsor, sostenitori del teatro. Ci sono il sindaco Alessandro Canelli e chi l’ha preceduto, Andrea Ballarè. Con gli assessori in carica e quelli uscenti. Non vuole mancare il prefetto Francesco Paolo Castaldo. I vertici di banche e fondazioni: Franco Zanetta, Maurizio Comoli, Eliana Baici, Anna Belfiore. Rappresentanti del mondo militare e di quello religioso, esponenti della politica. Operatori culturali. Persone che lavorano nel campo del teatro e della musica. La direttrice del Teatro Coccia, Renata Rapetti, è puntuale all’appuntamento. Le due realtà so- no pronte a collaborare. E ci sono, ovviamente, gli artefici della rinascita del Faraggiana: i soci fondatori. Una torta è lì a suggellare la riapertura del teatro. E c’è il libro delle firme. Sono già tante. Leggiamo. Gioia, emozione, impegno. Parole di chi ci crede. Di chi crede nel miracolo. Lo spettacolo incanta, la musica è celestiale. Occhi lucidi. Come quelli di Lucilla Giagnoni. Come quelli di Vanni Vallino che porta i fiori all’attrice e al primo violino, Anna Molinari. Come quelli di chi sta in platea, nei palchi, in galleria. E in quella standing ovation che applaude Lucilla, orchestrali e direttore c’è tutto. C’è l’abbraccio della città.
Eleonora Groppetti 
Leggi di più sul Corriere di Novara di sabato 22 ottobre 2016 

Articolo di: sabato, 22 ottobre 2016, 2:49 p.

Dal Territorio

Il Novara cede al Bari

Il Novara cede al Bari
NOVARA - BARI 1-2   NOVARA:  Montipò, Golubovic, Mantovani, Del Fabro, Dickmann,Moscati, Orlandi, Sciaudone (11’ st Chajia), Calderoni, Macheda (20’ st Maniero), Da Cruz (26’ st Di Mariano).  All.:  Corini.   BARI:  Micai, Anderson, Gyömbér, Tonucci, Fiamozzi, Petriccione, Basha (25’ st(...)

continua »

Altre notizie

Protesta al Bellini di via Liguria: laboratori di meccanica al freddo da mesi

Protesta al Bellini di via Liguria: laboratori di meccanica al freddo da mesi
NOVARA, Protesta, questa mattina lunedì 20 novembre, da parte degli studenti dell’istituto Bellini di via Liguria, a Novara. Uno sciopero cui ha aderito la maggior parte dei ragazzi della scuola superiore. La protesta è ben rappresentata da quanto scritto in alcuni striscioni che i ragazzi hanno portato con sé durante la manifestazione, che si è(...)

continua »

Altre notizie

Don Camillo e Peppone? Sono a Galliate

Don Camillo e Peppone? Sono a Galliate
GALLIATE - Galliate come Brescello. Sta per arrivare a Galliate una “full immersion” nelle atmosfere di Don Camillo e Peppone. E’ in allestimento proprio in questi giorni, a cura della Pro loco, una mostra itinerante, a carattere antologico, all'insegna del "Mondo piccolo" con i personaggi che hanno reso immortale l’autore Giovannino Guareschi. La mostra(...)

continua »

Altre notizie

Chiude la discarica di Barengo, urge trovare un altro impianto

Chiude la discarica di Barengo, urge trovare un altro impianto
La discarica di Barengo chiuderà nel 2018, è l’unico impianto sul territorio del Novarese per lo smaltimento dei rifiuti indifferenziati e urge trovare un altro impianto dove conferire circa 58.000 tonnellate all’anno. Tre le soluzioni possibili. Il bando di gara si chiude con un vincitore oppure il progetto di un sopralzo. In alternativa prende piede(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top