Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
venerdì, 24 febbraio 2017
 
 
Articolo di: mercoledì, 21 settembre 2016, 12:30 p.

Restaurate le facciate del “Cortile degli orologi” di Villa Picchetta

Presentati i lavori che fanno parte del progetto complessivo di recupero dell’edificio

 

CAMERI - Domenica 18 settembre si è svolta l’inaugurazione del restauro delle facciate del “Cortile degli Orologi" di Villa Picchetta.
Il presidente del Parco Adriano Fontaneto ha sottolineato che il nuovo lavoro di restauro delle facciate del "Cortile degli Orologi" fa parte del progetto complessivo di recupero dell’edificio, iniziato con l’acquisto dell’immobile da parte della Regione Piemonte che lo ha destinato a diventare sede del Parco. "Recuperare la bellezza della Picchetta e renderla accessibile al pubblico è certamente uno degli obiettivi delle varie Amministrazioni del Parco in questi anni - ha detto - un progetto che ora ci vede impegnati a proseguire nel cammino intrapreso per arrivare al restauro definitivo dell’intero complesso di Villa Picchetta".

La presentazione dei lavori di restauro a cura dell’architetto Alfredo Castiglioni, direttore dei lavori di restauro delle facciate e dell’architetto Alessandra Gallo Orsi della Soprintendenza Archeologica Belle arti e Paesaggio è stata preceduta dall’intervento del dottor Rosario Mosello e del dottor Guido Dresti che hanno illustrato lo studio sulle misurazioni del tempo nel cortile degli orologi di Villa Picchetta. 

Villa Picchetta è un edificio la cui costruzione risale al XVI secolo quando venne assegnata ai Cid, nobili spagnoli, residenti a Milano. Da allora la storia della Villa si è intrecciata con la storia di Cameri, passando per le opere di bonifica agraria, alla presenza dei Gesuiti che nel XVIII secolo a Villa Picchetta approfondirono una serie di studi sul trascorrere del tempo con la realizzazione su alcune facciate dell’edificio di meridiane e orologi meccanici.
Ed è il cortile degli orologi, che si affaccia sulla strada principale che porta alla Villa, il luogo dell’intervento di restauro delle facciate che ha permesso di restituire parte dello splendore originale degli affreschi.
In particolare il recupero delle meridiane è l’elemento forse più importante del lavoro fatto in questi anni dalle mani esperte dei restauratori della ditta Gasparoli seguiti attentamente nel loro lavoro dalla Soprintendenza Archeologica Belle Arti e Paesaggio per le Provincie di Biella, Novara, Verbano Cusio Ossola e Vercelli.
Un ringraziamento particolare e davvero sentito è rivolto ai ragazzi e ai docenti del Liceo Artistico, Musicale e Coreutico "Felice Casorati" di Novara che hanno accompagnato l'evento con l'esecuzione di brani musicali ispirati allo scorrere del tempo.
Si ricorda che l’apertura al pubblico di Villa Picchetta il sabato e la domenica dalle 14 alle 19 prosegue con l’esposizione delle mostre di “Arteparchi in rete” fino al 23 ottobre.

 

 

Articolo di: mercoledì, 21 settembre 2016, 12:30 p.

Dal Territorio

Anche Shell cerca petrolio nel Novarese

Anche Shell cerca petrolio nel Novarese
Oltre 400 chilometri quadrati di terreno tra Piemonte e Lombardia, nelle province di Novara, Vercelli, Varese e Biella. Da Castelletto Ticino a Borgomanero, sino a Gattinara e Sizzano: è su questa larga porzione di Nord Italia - denominata nel suo complesso “Cascina Alberto” - che il colosso petrolifero Shell eserciterà nel prossimo futuro il permesso di ricerca di(...)

continua »

Altre notizie

Orlandi: «Testa solo allo Spezia»

Orlandi: «Testa solo allo Spezia»
NOVARA - A 32 anni è sbarcato per la prima volta da calciatore in Italia. A dispetto delle sue origini “italianissime”, come tiene a sottolineare.  Andrea Orlandi è nato a Barcellona, ma sente il cuore diviso a metà: «Sono nato in Spagna, ho vissuto sempre lì e mia moglie è spagnola - rivela - Ma i miei genitori sono italiani e(...)

continua »

Altre notizie

Vanno a casa sua per notificare un atto al compagno: lei se la prende con i poliziotti e finisce con l’essere arrestata

Vanno a casa sua per notificare un atto al compagno: lei se la prende con i poliziotti e finisce con l’essere arrestata
NOVARA, La Polizia si reca nell’appartamento di una coppia per notificare un atto prefettizio all’uomo, cittadino straniero, e finisce con il dover arrestare la compagna, che – a un certo punto della vicenda – inizia a prendersela con i poliziotti.E’ successo a Novara. In manette per resistenza a pubblico ufficiale, una 19enne italiana. Il compagno è(...)

continua »

Altre notizie

Gli appuntamenti a Novara e dintorni in questi giorni di festa

Gli appuntamenti a Novara e dintorni in questi giorni di festa
MOSTRE NOVARA Miserere mei Sino al 29 gennaio è visibile nel quadriportico del Duomo la mostra “Miserere mei. Immagini e visioni in terra gaudenziana”, iniziativa ideata e promossa dell’Ufficio dei Beni culturali della Diocesi di Novara con l’Atl, “Instagramersnovara”, in collaborazione con il Capitolo della Cattedrale novarese, Arcidiocesi(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top