Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
domenica, 25 giugno 2017
 
 
Articolo di: domenica, 25 settembre 2016, 9:22 m.

Renzi inaugura “virtualmente” SmartCim

Il presidente del Consiglio in diretta streaming per il nuovo sistema targato “Cimberio” in Norvegia

E’ stato inaugurato giovedì 22 settembre, in collegamento streaming tra Palazzo Chigi (dove era presente il presidente del Consiglio, Matteo Renzi) e l’isola di Andøya (a 400 km oltre il Circolo Polare Artico, dove c’erano il gruppo di lavoro ed i vertici aziendali di “Cimberio spa”), il nuovo sistema di riscaldamento e condizionamento ora attivo presso il “Centro Spaziale Norvegese”.

Dopo la presentazione, a luglio, del significativo progetto integrato “SmartCim” ideato da “Cimberio” cui aveva presenziato personalmente lo stesso Renzi (intervenuto a Berzonno di Pogno insieme a numerose autorità), il capo del Governo ha voluto continuare a seguirne l’evoluzione, essendo presente (in collegamento), anche per l’installazione del primo prototipo. 

«La vera sfida per il nostro Paese – ha affermato Renzi - è ricordare il passato e creare il futuro. Quando lo scorso luglio ho visitato la sede di “Cimberio” ho potuto toccare con mano il futuro. ‘SmartCim’ sta andando in questa direzione. La qualità della ricerca tecnologica, dell’innovazione e della cooperazione tra Italia e Norvegia offrono, in questo progetto, l’opportunità di risparmiare energia e risorse, e lanciare un messaggio di sostenibilità». Prima installazione di “SmartCim”, dunque, un innovativo sistema per ottenere risparmi energetici nell’ordine del 30%, riutilizzando gran parte delle infrastrutture esistenti, evitando interventi architettonici invasivi sull’edificio che comporterebbero anche un ingente impegno economico e la sospensione delle attività che vi si svolgono.

Roberto Cimberio (Ceo di “Cimberio”) ci aveva detto: «Circa un anno fa la Comunità europea ha deciso di investire nel nostro progetto 1,6 milioni di euro, attraverso il programma ‘Horizon 2020’, per riqualificare vecchi edifici senza che vengano sventrati o distrutti. Oltre cinque milioni, nel mondo, le strutture bisognose di riqualificazione in quanto energivore». Cimberio ci aveva anticipato che l’ installazione pilota norvegese si sarebbe conclusa nel 2016; previsto, a maggio 2017, il completamento e la commercializzazione del progetto.

Intervenuto ad Andøya, il direttore del “Centro Spaziale Norvegese”, Roger Enoksen, ha detto: «È per noi un onore ospitare la prima installazione di ‘SmartCim’, rappresentando un nuovo passo sia per il nostro Centro sia per la collaborazione tra Italia e Norvegia». Per l’ambasciatore italiano, Giorgio Novello, «questa è una giornata unica, rappresentando l’incarnazione della cooperazione e la capacità di unire creatività italiana e affidabilità norvegese”. Con il nuovo sistema, ottimizzati gli impianti termici ed implementato il rendimento, diminuendo i costi energetici e di gestione, con possibilità di controllo da remoto, «rendendo l’intero sistema ‘intelligente’ ed adeguandolo agli attuali standard energetici». Il test è stato volutamente effettuato in una zona fredda ed impervia, condizione particolarmente utile per una verifica “in condizioni estreme”.

La struttura individuata necessitava di un intervento di “retrofitting” energetico mirato ad efficienza e risparmio, volendo quantificare con precisione l’entità dell’ottimizzazione.

Attraverso “SmartCim”, il sistema di controllo «elabora i dati e i suoi sofisticati componenti li interpretano, rimodulando la propria azione per ottenere un ottimale bilanciamento dei flussi energetici in funzione delle richieste, aumentando dunque l’intelligenza dell’intero impianto». «SmartCim – ha concluso Roberto Cimberio - non è un progetto finalizzato unicamente al risparmio di risorse economiche ma anche e soprattutto all’utilizzo dell’energia in maniera più efficiente». Un’ installazione pilota svoltasi pochi giorni dopo l’aurora boreale, evento considerato di buon auspicio per lo sviluppo del progetto. Nel cielo di Andøya, anche un pallone sonda con il marchio per lanciare un messaggio sull’importanza della ricerca in ambito energetico con ricadute positiva sull’ambiente.

Maria Antonietta Trupia

Articolo di: domenica, 25 settembre 2016, 9:22 m.

Dal Territorio

Ciclismo: Elisa Longo Borghini sul tetto d'Italia

Ciclismo: Elisa Longo Borghini sul tetto d'Italia
Elisa Longo Borghini cala il tris! La 25enne di Ornavasso ha conquistato ieri a Caluso il suo terzo titolo italiano a cronometro, il secondo consecutivo nella gara elite donne di ciclismo. Dopo la vittoria ottenuta la scorsa stagione a Romanengo, l’atleta tesserata per la Wiggle High5, in gara con il gruppo sportivo militare delle Fiamme Oro, partendo da Volpiano ha coperto i 19 km(...)

continua »

Altre notizie

Tentano di rubare al Centro calzaturiero, tre in manette

Tentano di rubare al Centro calzaturiero, tre in manette
TRECATE, I Carabinieri della Stazione di Trecate, nel Novarese, durante un servizio di controllo del territorio, nel tardo pomeriggio del 23 giugno, hanno tratto in arresto, in collaborazione con la Polizia Locale di Trecate, tre soggetti di nazionalità ucraina: S.I., di 38 anni, D.O. di 33 e S.D. di 18, tutti residenti nel Milanese e incensurati. I tre, dopo aver danneggiato le(...)

continua »

Altre notizie

Week end ricco di eventi a Novara

Week end ricco di eventi a Novara
NOVARA – Weekend ricco di eventi a Novara. Alle 10 di domani, sabato 13 maggio, è in programma l’inaugurazione della Fiera Campionaria che rimarrà allestita in viale Kennedy fino al 21 maggio. Tante e interessanti come sempre le realtà presenti: ci sarà anche il Corriere di Novara con un suo stand e tanti eventi e incontri. Sempre domani il Lions(...)

continua »

Altre notizie

Laghi: quattro vele per l’alto Verbano e Orta

Laghi: quattro vele per l’alto Verbano e Orta
Novità per la “Guida blu”, che certifica il meglio dei mari e dei laghi italiani,  realizzata da Legambiente e Touring Club italiano. Quest’anno le località marine e lacustri sono state raggruppate in comprensori turistici, e non assegnando le tradizionali vele ai singoli comuni, perché «chi va in vacanza non si ferma al confine(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top