Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
lunedì, 20 febbraio 2017
 
 
Articolo di: domenica, 25 settembre 2016, 9:22 m.

Renzi inaugura “virtualmente” SmartCim

Il presidente del Consiglio in diretta streaming per il nuovo sistema targato “Cimberio” in Norvegia

E’ stato inaugurato giovedì 22 settembre, in collegamento streaming tra Palazzo Chigi (dove era presente il presidente del Consiglio, Matteo Renzi) e l’isola di Andøya (a 400 km oltre il Circolo Polare Artico, dove c’erano il gruppo di lavoro ed i vertici aziendali di “Cimberio spa”), il nuovo sistema di riscaldamento e condizionamento ora attivo presso il “Centro Spaziale Norvegese”.

Dopo la presentazione, a luglio, del significativo progetto integrato “SmartCim” ideato da “Cimberio” cui aveva presenziato personalmente lo stesso Renzi (intervenuto a Berzonno di Pogno insieme a numerose autorità), il capo del Governo ha voluto continuare a seguirne l’evoluzione, essendo presente (in collegamento), anche per l’installazione del primo prototipo. 

«La vera sfida per il nostro Paese – ha affermato Renzi - è ricordare il passato e creare il futuro. Quando lo scorso luglio ho visitato la sede di “Cimberio” ho potuto toccare con mano il futuro. ‘SmartCim’ sta andando in questa direzione. La qualità della ricerca tecnologica, dell’innovazione e della cooperazione tra Italia e Norvegia offrono, in questo progetto, l’opportunità di risparmiare energia e risorse, e lanciare un messaggio di sostenibilità». Prima installazione di “SmartCim”, dunque, un innovativo sistema per ottenere risparmi energetici nell’ordine del 30%, riutilizzando gran parte delle infrastrutture esistenti, evitando interventi architettonici invasivi sull’edificio che comporterebbero anche un ingente impegno economico e la sospensione delle attività che vi si svolgono.

Roberto Cimberio (Ceo di “Cimberio”) ci aveva detto: «Circa un anno fa la Comunità europea ha deciso di investire nel nostro progetto 1,6 milioni di euro, attraverso il programma ‘Horizon 2020’, per riqualificare vecchi edifici senza che vengano sventrati o distrutti. Oltre cinque milioni, nel mondo, le strutture bisognose di riqualificazione in quanto energivore». Cimberio ci aveva anticipato che l’ installazione pilota norvegese si sarebbe conclusa nel 2016; previsto, a maggio 2017, il completamento e la commercializzazione del progetto.

Intervenuto ad Andøya, il direttore del “Centro Spaziale Norvegese”, Roger Enoksen, ha detto: «È per noi un onore ospitare la prima installazione di ‘SmartCim’, rappresentando un nuovo passo sia per il nostro Centro sia per la collaborazione tra Italia e Norvegia». Per l’ambasciatore italiano, Giorgio Novello, «questa è una giornata unica, rappresentando l’incarnazione della cooperazione e la capacità di unire creatività italiana e affidabilità norvegese”. Con il nuovo sistema, ottimizzati gli impianti termici ed implementato il rendimento, diminuendo i costi energetici e di gestione, con possibilità di controllo da remoto, «rendendo l’intero sistema ‘intelligente’ ed adeguandolo agli attuali standard energetici». Il test è stato volutamente effettuato in una zona fredda ed impervia, condizione particolarmente utile per una verifica “in condizioni estreme”.

La struttura individuata necessitava di un intervento di “retrofitting” energetico mirato ad efficienza e risparmio, volendo quantificare con precisione l’entità dell’ottimizzazione.

Attraverso “SmartCim”, il sistema di controllo «elabora i dati e i suoi sofisticati componenti li interpretano, rimodulando la propria azione per ottenere un ottimale bilanciamento dei flussi energetici in funzione delle richieste, aumentando dunque l’intelligenza dell’intero impianto». «SmartCim – ha concluso Roberto Cimberio - non è un progetto finalizzato unicamente al risparmio di risorse economiche ma anche e soprattutto all’utilizzo dell’energia in maniera più efficiente». Un’ installazione pilota svoltasi pochi giorni dopo l’aurora boreale, evento considerato di buon auspicio per lo sviluppo del progetto. Nel cielo di Andøya, anche un pallone sonda con il marchio per lanciare un messaggio sull’importanza della ricerca in ambito energetico con ricadute positiva sull’ambiente.

Maria Antonietta Trupia

Articolo di: domenica, 25 settembre 2016, 9:22 m.

Dal Territorio

Il Novara Calcio ha trovato l’equilibrio

Il Novara Calcio ha trovato l’equilibrio
NOVARA - E adesso non parlate di play off. Anche se la classifica del Novara, ad oggi, direbbe il contrario, con tre punti di distanza da quel fatidico ottavo posto, attualmente occupato dall’Entella, e ben sei lunghezze di vantaggio sulla zona rischio. C’è ancora tanta strada da pedalare, come si dice in gergo ciclistico, e per gli uomini di Boscaglia(...)

continua »

Altre notizie

Autofficina abusiva sequestrata dalla Polstrada

Autofficina abusiva sequestrata dalla Polstrada
BRIONA, La Polizia stradale di Borgomanero ha scoperto un’autofficina abusiva sul territorio di Briona, nel Novarese. L’attività non aveva alcun tipo di iscrizione alla Camera di Commercio, né nessuna autorizzazione. Così gli agenti della Polstrada hanno proceduto al sequestro dell’autofficina e del materiale qui contenuto, comminando anche una(...)

continua »

Altre notizie

Gli appuntamenti a Novara e dintorni in questi giorni di festa

Gli appuntamenti a Novara e dintorni in questi giorni di festa
MOSTRE NOVARA Miserere mei Sino al 29 gennaio è visibile nel quadriportico del Duomo la mostra “Miserere mei. Immagini e visioni in terra gaudenziana”, iniziativa ideata e promossa dell’Ufficio dei Beni culturali della Diocesi di Novara con l’Atl, “Instagramersnovara”, in collaborazione con il Capitolo della Cattedrale novarese, Arcidiocesi(...)

continua »

Altre notizie

Anche Shell cerca petrolio nel Novarese

Anche Shell cerca petrolio nel Novarese
Oltre 400 chilometri quadrati di terreno tra Piemonte e Lombardia, nelle province di Novara, Vercelli, Varese e Biella. Da Castelletto Ticino a Borgomanero, sino a Gattinara e Sizzano: è su questa larga porzione di Nord Italia - denominata nel suo complesso “Cascina Alberto” - che il colosso petrolifero Shell eserciterà nel prossimo futuro il permesso di ricerca di(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top