Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
martedì, 23 gennaio 2018
 
 
Articolo di: giovedì, 13 aprile 2017, 3:37 p.

Pronto il decreto per l'etichettatura obbligatoria del riso

Ferrero: "Passo necessario per i produttori piemontesi e i consumatori"

TORINO - E’ pronto alla firma dei ministri Martina e Calenda un decreto che chiede all’Unione europea di autorizzare per il riso l’etichettatura obbligatoria, sul modello dei prodotti lattiero-caseari, in modo che venga indicato il paese di origine e quello di trasformazione del riso. Nel decreto c’è anche la richiesta all’Unione europea della clausola di salvaguardia per il riso e del contingentamento all’importazione.
Lo ha reso noto il ministro dell’agricoltura Maurizio Martina al tavolo della filiera del riso, riunito al ministero per trovare soluzioni alla crisi che travaglia il settore. Soddisfatto l’assessore regionale piemontese all’agricoltura Giorgio Ferrero, presente al tavolo romano: “E’ una gran bella notizia, l’etichettatura obbligatoria è lo strumento principale e necessario  per valorizzare sul mercato il riso piemontese che, ricordiamo,  con circa 8 milioni di quintali di produzione annua, rappresenta oltre il 50% della produzione nazionale”, commenta Ferrero. “Ora il nostro riso è anonimo, sul mercato vale tanto quello prodotto da altri paesi, anche asiatici, e venduto a un prezzo molto più basso. Abbiamo necessità di far riconoscere al consumatore il nostro riso che per qualità, tecniche di coltivazione e prodotti utilizzati è una vera eccellenza. L’etichettatura obbligatoria svolge questa funzione: svela la provenienza del riso, in modo che i consumatori sappiano cosa c’è nella scatola di riso che comprano e possano scegliere autonomamente cosa comprare. L’etichettatura è una richiesta che sosteniamo da tempo e trova anche il consenso unanime del Consiglio regionale che in un ordine del giorno ieri l’ha richiesta espressamente”.

v.s.

Articolo di: giovedì, 13 aprile 2017, 3:37 p.

Dal Territorio

Il Probiotical Rugby Novara torna a vincere!

Il Probiotical Rugby Novara torna a vincere!
NOVARA - Il Probiotical Rugby Novara torna a vincere! Si è conclusa 30 a 26 la partita che i novaresi hanno giocato ieri pomeriggio, domenica 21 gennaio, contro l’Amatori & Union Rugby Milano in casa, al campo Leone Laurenti. Queste le formazioni del match, arbitrato da Pierangelo Savio di Torino: per il Probiotical Cerutti Michele, Stofella Andrea, Battaglia Giulio, Vicari(...)

continua »

Altre notizie

Imbarcazione in difficoltà sul lago, Intervento dei Vigili del fuoco

Imbarcazione in difficoltà sul lago, Intervento dei Vigili del fuoco
ARONA, Una squadra dei Vigili del fuoco del distaccamento di Arona è intervenuta nel pomeriggio del 22 gennaio alle 16, per un intervento di soccorso sul lago Maggiore davanti alle coste aronesi, nel Novarese. Un’imbarcazione a vela, con a bordo una coppia di Milano, era rimasta incagliata, pericolosamente in bilico sulla chiglia, in mezzo ai canneti, a causa del vento che(...)

continua »

Altre notizie

Ragazzi Harraga, mostra al Broletto

Ragazzi Harraga, mostra al Broletto
NOVARA - Martedì prossimo verrà inaugurata al Broletto “Sguardi sui ragazzi harraga”, la mostra fotografica che racconta del progetto pilota, partito da Palemo, di accoglienza e, soprattutto d‘inserimento lavorativo e abitativo, dei giovani migranti che giungono in Italia soli. L’iniziativa è curata dal Ciai (Centro Italiano aiuti(...)

continua »

Altre notizie

I sentieri del vino Boca e l’Unesco

I sentieri del vino Boca e l’Unesco
Una cartina per favorire la conoscenza a livello internazionale di un territorio storico del Novarese e i suoi vini preziosi. Dalla collaborazione tra Il Club per l’Unesco Terre del Boca e i produttori del Boca doc è nata “I sentieri del vino. Percorsi tra i vigneti del Boca doc”. La cartina,  è stata presentata ufficialmente prima di Natale nella(...)

continua »

Altre notizie

^ Top