Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
mercoledì, 21 febbraio 2018
 
 
Articolo di: venerdì, 26 agosto 2011, 1:01 m.

Pro loco Romentino, eletto il Consiglio tra conferme e new entry

Bilancio positivo per il calendario di eventi 2010 e ora... si riparte

ROMENTINO - Un nuovo Consiglio per la Pro loco, tra conferme e nuovi volti. È un momento importante quello che si celebra ogni anno con l’assemblea dei soci: il bilancio dell’attività svolta e la presentazione del nuovo calendario. Un calendario sempre ricco e che quest’anno si è arricchito di un ritorno importante, la festa della Madonnina, organizzata alla perfezione e accompagnata da un grande successo di pubblico. Al vertice dell’associazione è stato confermato Gianni Locatelli; vice presidenti sono Andrea Baldi, Gianangela Garavaglia, Fabio Guarlotti e Maria Pia Paglino; segretaria Lucia De Gregori; tesoriere Silvia Bonomi. Completano il consiglio Paolo Caccia, Tino Ceffa, Elisio Ferrari, Sonia Ferrari, Giuseppe Groppetti, Maurizio Groppetti, Antonio Occhetta, Rosina Pedace, Romano Perini, Giorgio Pozzan, Carmelo Scibilio, Francesco Scibilio, Annunziata Sgro. Revisori dei conti sono Severino Freguglia, Paolo Monfroglio e Giovanni Porzio. Probiviri Angelo Ferrari, Alfredo De Gregori e Patrizia Mazzucchelli. Un organico, questo, al lavoro dodici mesi all’anno. «Nel corso del 2010 – commenta il presidente Locatelli- l’attività svolta ha avuto come finalità principale l’organizzazione dei festeggiamenti per i 25 anni del gemellaggio con Saint Marcel. Attività culminata nella predisposizione del Tacuìn dedicato proprio al gemellaggio, al rapporto che lega le due comunità, attraverso le tappe storiche di questo cammino. Un altro appuntamento importante, le celebrazioni per il centenario della nascita di Paolo Bonomi, romentinese, fondatore della Coldiretti. Inoltre abbiamo consolidato le manifestazioni tradizionali proposte negli anni trascorsi».

E ora la Pro loco è in partenza per una nuova gita: destinazione Vienna e Bratislava.

e.gr.

 

Vuoi saperne di più? Leggilo sul Corriere di Novara in edicola lunedì, giovedì e sabato

Articolo di: venerdì, 26 agosto 2011, 1:01 m.
Articoli correlati Wi-fi in piazza a Romentino, manca solo l’installazione (1) Delitto Marcoli, Cavalieri da supertestimone a (co)indagato (1) Condizionatori d'aria sottratti a luglio a Romentino, ritrovati a Cerignola (1) «Lascio per le troppe scelte non condivise» (1) A Romentino una Notte Bianca tutta da vivere (1) Donato furgone Doblò al Comune di Romentino (1) Romentino: regolamento per la luce pubblica in cortili privati (1) Doveva essere ai domiciliari: scoperto dai Carabinieri in giro a Romentino (1) Da «un profondo dolore nasce un grande gesto di generosità» (1) Quattro giovanissimi denunciati per furto aggravato in concorso (1) Il wi-fi free a Romentino è finalmente realtà (1) Mancano le risorse, tagli ai servizi (1) Il progetto Comenius a Novara (1) Poste Italiane e CDP incontrano gli alunni delle scuole elementari novaresi (1) Due domeniche a piedi contro le Pm10 (1) “La Torre-Mattarella” «per una nuova gestione del territorio» (1) "Dai diamanti non nasce niente": prima festa per l'associazione "La Torre-Mattarella" (1) Sportello del cittadino, anche a Romentino le urgenze sono casa e lavoro (1) Chiesta l’apertura di una cava per la To-Mi (1) «Inquinanti in falda dopo gli scavi» (1) Delitto Marcoli: preso il latitante Lauretta (1) Addio a Clemente, il "motore" della Pro loco di Galliate (1) Sabato 6 ad Arona una Lunga Notte tra mercatini, musica, mostre e fuochi d'artificio (1) Al mare e all’Eurochocolate con la Pro loco Novara (1) Festa grande a Prato per il compleanno della Pro loco (1) Minazzoli rieletto alla presidenza della Pro loco (1) Tutti al Carnevale di Venezia (1) Con la Pro loco Novara a Euroflora 2011 (1) Successo per il 2° Raduno di auto, moto e veicoli militari d'epoca (1) Incontri con esperti, gite, rievocazioni, mercatini di Natale (1) Letterine per Babbo Natale direttamente al Polo Nord con la Pro loco (1) Discarica a Romentino, la Commissione ha detto no (1) Avis di Romentino: «Numeri di tutto rispetto» (1) Cameri, addio allo Sportello Lavoro (1) Cresce la scuola d'infanzia Beldì (1) Anche Romentino si prepara al 150° (1) La pioggia fa saltare la festa della Pro loco con la Corte Fatata (1) Celebrato il fondatore della Coldiretti (1) A Romentino in aumento le famiglie (1) Al Carnevale di Venezia con la Pro Loco Novara (1)

Tags: Pro loco, Romentino

Dal Territorio

In auto con due chili di hashish suddivisi in 20 panetti: in manette un 32enne

In auto con due chili di hashish suddivisi in 20 panetti: in manette un 32enne
GATTICO, Lunedì a Gattico, nel Novarese, i Carabinieri della locale Stazione hanno arrestato M.O., cittadino marocchino residente nella zona del Verbano, classe 1986, già conosciuto dalle Forze dell’ordine. L’uomo è finito in manette per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Nel corso di uno dei quotidiani controlli alla(...)

continua »

Altre notizie

Volley la Igor conquista la Coppa Italia

Volley la Igor conquista la Coppa Italia
Grande Igor Volley a Bologna. Contro Conegliano conquista la Coppa Italia imponendosi per 3 a 1. Dopo la Supercoppa italiana arriva anche il secondo sigillo per le novaresi. Sul Corriere di Novara di lunedì 19 febbraio cronaca e commenti del trionfo azzurro.  Foto www.agilvolley.com 

continua »

Altre notizie

Nabucco al Teatro Coccia chiude il cartellone Opera e Balletto

Nabucco al Teatro Coccia chiude il cartellone Opera e Balletto
NOVARA - Ultimo appuntamento del cartellone Opera e Balletto per la stagione 2017/2018 del Teatro Coccia di Novara.  Venerdì 23 febbraio alle 20.30 e domenica 25 alle 16 andrà in scena "Nabucco" di Giuseppe Verdi, opera prodotta da Fondazione Teatro Coccia.   L’opera è diretta dal maestro Gianna Fratta (nella foto). Regia, scene, costumi e luci sono(...)

continua »

Altre notizie

Il territorio ribadisce il no a Shell

Il territorio ribadisce il no a Shell
«In questa fase solo “ascolto” del terreno, nessuna attività perforativa sul territorio; un contributo importante alla ricerca scientifica (possibili collaborazioni con Università); impatto ambientale pressoché nullo grazie a tecnologie all’avanguardia. E ancora: non più di 3-4 mesi, una volta ottenute le necessarie autorizzazioni per(...)

continua »

Altre notizie

^ Top