Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
sabato, 20 gennaio 2018
 
 
Articolo di: sabato, 05 maggio 2012, 9:23 p.

Primo gran premio del Nord-Ovest per cinofili a Borgomanero

Grande successo dell'iniziativa al Campo cinoagonistico borgomanerese

BORGOMANERO - Primo Gran Premio del Nord-Ovest, negli scorsi giorni, al Centro cinoagonistico borgomanerese guidato dal responsabile Leonardo Roman.

A promuovere l'evento, il Csaa-Legambiente per neofiti cinofili e cinofili esperti nel lavoro con il proprio amico a quattro zampe. Coinvolti molti novaresi e non solo.

Le gare, essendo aperte a tutti, hanno spaziato dalla semplice obbedienza alle gare più specifiche di utilità e difesa alle gare di protezione civile.

I partecipanti erano suddivisi in due fronti, una utilità e difesa e protezione civile, per entrambe le categorie la gara suddivisa in due parti, una di obbedienza ed ostacoli di palestra ed una specifica della categoria.


Le future unità del nucleo Laika vi hanno preso parte per testare dopo pochi mesi il grado di preparazione e in particolare testare il grado di stress del conduttore sottoposto a giudizio. In tutte le categorie, dalla base alle categorie più avanzate, dove si sono schierate le unità già brevettate, i risultati sono stati veramenti ottimi e hanno permesso di raccogliere molti giudizi 'eccellenti' e molti 'molto buono'.

PER VEDERE LA FOTOGALLERY CLICCA QUI

"Questa nuova disciplina di portare la ricerca da soccorso in sportività - spiegano dal gruppo Laika - può essere l'occasione per far avvicinare nuova gente al settore della cinofilia come sport e chissà magari in un futuro anche alla vera attività".

Il nucleo, nato nel 1992 prima come VV.F. cinofili e poi dal '98 come nucleo Laika, ha subito una trasformazione alla fine del 2005, quando con il ricambio generazionale delle unità cinofile e il cambio anche di mentalità nell'addestramento ha imboccato "la strada che a tutt'oggi sta dando importanti risultati a tutti".

Il nucleo è anche impegnato nella ricerca dispersi in superficie con ben 5 unità operative. Ha anche l'operatività per ricerca dispersi sotto le macerie.

Monica Curino

Articolo di: sabato, 05 maggio 2012, 9:23 p.

Tags: cinofili, esperti, legambiente, csaa, laika, dispersi

Dal Territorio

I sentieri del vino Boca e l’Unesco

I sentieri del vino Boca e l’Unesco
Una cartina per favorire la conoscenza a livello internazionale di un territorio storico del Novarese e i suoi vini preziosi. Dalla collaborazione tra Il Club per l’Unesco Terre del Boca e i produttori del Boca doc è nata “I sentieri del vino. Percorsi tra i vigneti del Boca doc”. La cartina,  è stata presentata ufficialmente prima di Natale nella(...)

continua »

Altre notizie

Igor Volley, una sconfitta che brucia

Igor Volley, una sconfitta che brucia
OSIMO - Dopo Busto anche Novara viene costretta alla sconfitta al tie break dalla Lardini Filottrano, dimostratasi in casa molto difficile da affrontare ma l’Igor non è stata sicuramente all’altezza del suo nome. Una sconfitta incredibile che brucia: la squadra azzurra, presentatasi nelle Marche in piena emergenza, ha ad un certo punto rischiato anche una più che(...)

continua »

Altre notizie

Investe un pedone in viale Roma e fugge: successivamente si reca dalla Polizia locale

Investe un pedone in viale Roma e fugge: successivamente si reca dalla Polizia locale
NOVARA, Incidente stradale in viale Roma intorno a mezzogiorno di venerdì 19 gennaio. Un automobilista ha investito un uomo, non fermandosi a prestare soccorso. E’ stato comunque individuato non molto tempo dopo dalla Polizia locale di Novara. Un 79enne novarese è stato investito all’altezza dell’incrocio con via Rasario da un’auto che non si(...)

continua »

Altre notizie

Ragazzi Harraga, mostra al Broletto

Ragazzi Harraga, mostra al Broletto
NOVARA - Martedì prossimo verrà inaugurata al Broletto “Sguardi sui ragazzi harraga”, la mostra fotografica che racconta del progetto pilota, partito da Palemo, di accoglienza e, soprattutto d‘inserimento lavorativo e abitativo, dei giovani migranti che giungono in Italia soli. L’iniziativa è curata dal Ciai (Centro Italiano aiuti(...)

continua »

Altre notizie

^ Top