Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
giovedì, 27 luglio 2017
 
 
Articolo di: mercoledì, 26 ottobre 2011, 3:06 m.

Prima udienza, a Torino, per il processo d'Appello a El Kacimi per il delitto Oropallo

Il pm ha chiesto 30 anni per omicidio volontario. Processo aggiornato a novembre

NOVARA - Aperto, ieri, martedì 25 ottobre, a Torino, il processo d'Appello nei confronti di Abdeffamad El Kacimi, 23enne di origini marocchine, condannato in primo grado lo scorso 8 marzo a 14 anni e mezzo di reclusione per l'omicidio preterintenzionale di Vincenzo Oropallo, 46enne casellante, omicidio avvenuto davanti alla trattoria di famiglia di viale Giulio Cesare, a Novara, nella serata del 21 giugno 2010.

Il pm torinese ha ribadito quanto aveva già chiesto il pm novarese in primo grado (con il rito abbreviato), ossia 30 anni di carcere per omicidio volontario, le parti civili si sono associate alla richiesta, mentre la difesa del 23enne (avvocati Maria Criaco e Giovanni Agnesina) ha chiesto di confermare la preterintenzionalità, di riconoscere le attenuanti generiche escludendo l’aggravante dei futili motivi (e di annullare l’ordine di espulsione dall’Italia, "perché - hanno più volte spiegato gli avvocati anche in passato - è cittadino italiano").

Il processo d’Appello è stato, quindi, aggiornato al prossimo 8 novembre. L’udienza a Torino è durata poco più di 3 ore. Prima sono stati esposti i fatti, quindi c'è stato l'intervento del pm, delle parti civili e, infine, dei legali dell’imputato El Kacimi. Durante l'udienza, su richiesta delle parti civili, è stato anche mostrato il coltello usato per il delitto.

In primo grado El Kacimi, come anticipato, era stato condannato a 14 anni e mezzo per omicidio preterintenzionale con l’aggravante dei futili motivi.

 

Paolo Viviani

Monica Curino

Articolo di: mercoledì, 26 ottobre 2011, 3:06 m.
Articoli correlati Omicidio Luckasz in Appello: un tradimento scagionerebbe il presunto mandante dell’omicidio (1) Frazioni ed ex sedi di Quartiere: il punto dell’assessore Agnesina (1) Al Piccolo Coccia sarà svelato il progetto Comune di Novara-Agil Volley (1) Approda in appello il processo Staffieri (1) Rapinato un bar di Garbagna Novarese (1) Delitto Oropallo, accusa e difesa presentano ricorso in Appello (1) Delitto Oropallo: in Assise al via il processo (1) Omicidio Oropallo: 14 anni e mezzo per il 23enne che lo accoltellò (1)

Tags: Oropallo, trattoria, casellante, appello, agnesina, criaco

Dal Territorio

Chiusura dimezzata per lo 049

Chiusura dimezzata per lo 049
NOVARA, Il Tar ha deciso di dimezzare la chiusura dello 049 di piazza Martiri a Novara, che quindi potrà riaprire i battenti già questa domenica 30 luglio.  A imporre la chiusura del locale, era stato un provvedimento del Questore, a seguito di una lite iniziata all'esterno del bar e poi conclusa sull'Allea.  I legali del titolare avevano depositato un ricorso(...)

continua »

Altre notizie

Novara Calcio: dieci squilli per iniziare

Novara Calcio: dieci squilli per iniziare
GRANOZZO - Dieci squilli nella “prima” del nuovo Novara. Finisce 10-1 la riedizione della sfida con il San Mauro Torinese, ancora meglio dell’anno scorso quando gli uomini di Boscaglia vinsero per 7-0. Nonostante la stanchezza per i pesanti carichi di lavoro, gli azzurri hanno mostrato un buono spirito e tanta volontà, meritandosi gli applausi dei circa 600 tifosi(...)

continua »

Altre notizie

Midsummer, grande jazz sul lago

Midsummer, grande jazz sul lago
Primo appuntamento oggi, martedì 18 luglio, nel parco di Villa La Palazzola, con Midsummer Jazz Concerts, dal 18 al 21 a Stresa, sabato 22 e domenica 23 luglio al Teatro “Il Maggiore" di Verbania. Ad aprire la rassegna jazz, giunta alla sesta edizione e inserita nel cartellone di Stresa Festival, sono il pianista spagnolo Chano Dominguez, Horacio Fumero al contrabbasso e David(...)

continua »

Altre notizie

Lunga Notte di Arona: massima sicurezza per accogliere 25mila persone

Lunga Notte di Arona: massima sicurezza per accogliere 25mila persone
ARONA - Massima sicurezza, ma senza censura al divertimento, per la Lunga Notte del weekend. A seguito dei recenti fatti di Torino sono aumentati i controlli in occasione di manifestazione con forte afflusso di persone. E la Lunga Notte non sarà da meno. «Già dall’anno scorso sono stati messi in atto protocolli di prevenzione in modo da far svolgere con(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top