Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
lunedì, 20 febbraio 2017
 
 
Articolo di: lunedì, 24 ottobre 2011, 7:23 m.

Presentato a Novara Europa Cantat 2012

Il Festival vedrà delle tappe anche in città

NOVARA - Durante un incontro, avvenuto sabato mattina nella Scuola Musica Dedalo a Novara, alla presenza del direttore artistico di "Europa Cantat", il maestro Carlo Pavese, dei consiglieri dell'Associazione Cori Piemontesi, Attilio Sartirani, per la provincia di Novara, e del valsesiano Beggino, per la provincia di Vercelli, è stata presentata ufficialmente la XVIII^ edizione della rassegna, che il prossimo anno, per la prima volta, avrà luogo in Italia, a Torino, dal 27 luglio al 5 agosto 2012.

Una rassegna che riunisce le migliori compagini corali d'Europa e del mondo, che si svolge ogni tre anni e che, a giusto titolo, viene definita da Sartirani come "una sorta di Olimpiade del canto corale", nata dall'incontro di un direttore francese, divenuto non vedente in seguito ad una ferita di guerra subita nel corso del secondo conflitto mondiale, ed un direttore tedesco che si sono detti, allora, "forse ci siamo sparati contro".

Europa Cantat nasce dunque come una iniziativa per ravvicinare, attraverso la musica, cori tra loro lontani e, conseguentemente, nazioni, realtà e popoli, e che, nel corso degli anni, ha mantenuto inalterata questa valenza di condivisione.

"Il Festival Europa Cantat è un posto per curiosi, curiosi di conoscere persone, culture, voci dell'Europa e del mondo. Curiosi di apprendere nuova musica e nuovi generi musicali, curiosi di scoprire le possibilità della propria voce e di fonderla con altre voci". Ma è forse in queste parole del maestro Pavese, che si ritrova il vero spirito e il grande significato di Europa Cantat: non solo concerti ed esibizioni, dunque, ma un vero laboratorio che coinvolgerà tutti, dai coristi alla popolazione, con il motto "ready to sing", pronti per cantare. "Una atmosfera che riusciremo di certo a respirare anche a Novara - propone il consigliere provinciale ACP, Attilio Sartirani - grazie anche all'entusiastico appoggio dell'Amministrazione Comunale che, proprio ieri pomeriggio, ha incassato la proposta dell'Assessore alla Cultura del Comune, Paola Turchelli, di inserire l'evento nelle manifestazioni della prossima Estate Novarese. Una serie di eventi, quella che è allo studio, che coinvolgeranno i gruppi corali del nostro territorio in una sorta di percorso di avvicinamento che culminerà con il concerto conclusivo che vedrà ospiti, nella nostra città, compagini internazionali di livello elevato". "Un festival pensato per l'Europa, ma anche nei confronti dei piemontesi e, nel dettaglio, dei Novaresi - ha concluso Sartirani - perché sarà "bello esserci". Europa Cantat ti riguarda, riguarda i cori, riguarda la popolazione, la cultura e le tradizioni".

Monica Curino

Articolo di: lunedì, 24 ottobre 2011, 7:23 m.

Tags: canto corale, Europa Cantat, Attilio Sartirani

Dal Territorio

Gli appuntamenti a Novara e dintorni in questi giorni di festa

Gli appuntamenti a Novara e dintorni in questi giorni di festa
MOSTRE NOVARA Miserere mei Sino al 29 gennaio è visibile nel quadriportico del Duomo la mostra “Miserere mei. Immagini e visioni in terra gaudenziana”, iniziativa ideata e promossa dell’Ufficio dei Beni culturali della Diocesi di Novara con l’Atl, “Instagramersnovara”, in collaborazione con il Capitolo della Cattedrale novarese, Arcidiocesi(...)

continua »

Altre notizie

Il Novara Calcio ha trovato l’equilibrio

Il Novara Calcio ha trovato l’equilibrio
NOVARA - E adesso non parlate di play off. Anche se la classifica del Novara, ad oggi, direbbe il contrario, con tre punti di distanza da quel fatidico ottavo posto, attualmente occupato dall’Entella, e ben sei lunghezze di vantaggio sulla zona rischio. C’è ancora tanta strada da pedalare, come si dice in gergo ciclistico, e per gli uomini di Boscaglia(...)

continua »

Altre notizie

Autofficina abusiva sequestrata dalla Polstrada

Autofficina abusiva sequestrata dalla Polstrada
BRIONA, La Polizia stradale di Borgomanero ha scoperto un’autofficina abusiva sul territorio di Briona, nel Novarese. L’attività non aveva alcun tipo di iscrizione alla Camera di Commercio, né nessuna autorizzazione. Così gli agenti della Polstrada hanno proceduto al sequestro dell’autofficina e del materiale qui contenuto, comminando anche una(...)

continua »

Altre notizie

Anche Shell cerca petrolio nel Novarese

Anche Shell cerca petrolio nel Novarese
Oltre 400 chilometri quadrati di terreno tra Piemonte e Lombardia, nelle province di Novara, Vercelli, Varese e Biella. Da Castelletto Ticino a Borgomanero, sino a Gattinara e Sizzano: è su questa larga porzione di Nord Italia - denominata nel suo complesso “Cascina Alberto” - che il colosso petrolifero Shell eserciterà nel prossimo futuro il permesso di ricerca di(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top