Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
martedì, 20 febbraio 2018
 
 
Articolo di: venerdì, 21 ottobre 2011, 7:43 p.

Precisazioni dell'assessore Bozzola sui tempi e modi dello sportello unico

"Con la nostra grande riforma, il ruolo delle categorie è valorizzato"

NOVARA - È stato l'argomento amministrativo più intensamente dibattuto in questi primi mesi di attività della giunta Ballarè e ora è arrivato a un compimento definitivo. Da mercoledì sera, con l’approvazione in Consiglio comunale della delibera proposta dalla giunta, la commissione edilizia è un ricordo del passato.

«Non certo un brutto ricordo», commenta l’assessore all’urbanistica ed edilizia privata Marco Bozzola che ha concretizzato con il varo da parte del consiglio comunale di questo provvedimento, uno dei punti focali del programma amministrativo della giunta comunale. «Voglio infatti esprimere – prosegue l’assessore -  un profondo ringraziamento ai  membri della Commissione Edilizia per il lavoro che è stato da loro svolto. Come ho avuto modo di ribadire in ogni occasione, hanno lavorato  con grande competenza e misura, nel passato come ai nostri giorni. Ma il ruolo di quella commissione è stato di fatto superato, al limite di un esautoramento, dallo sviluppo della legislazione in materia e dal quadro di snellimento procedurale che il testo unico ha da molti anni introdotto».

«Insieme a loro – aggiunge l’assessore – voglio ringraziare le categorie professionali e le associazioni che essi hanno rappresentato, consapevole del particolare momento congiunturale che li vede, forse più di altri, soffrire dell’inasprimento della crisi economica. Ma il nuovo assetto che abbiamo cominciato a concretizzare non è certo destinato a marginalizzare il contributo delle categorie e delle associazioni, che, al contrario sono protagoniste del lavoro del Tavolo dell’Edilizia Permanente. Un ruolo non più di controllo, ma finalmente di proposta di argomenti, regolamenti e atti, il  ruolo e la competenza di cui sono i principali soggetti portatori».

Ma come lavorerà il nuovo sistema di verifica e rilascio dei procedimenti ?

«Credo – dice Bozzola – sia necessaria qualche precisazione per ottenere chiarezza metodologica e procedurale e per rispondere alle legittime aspettative della città senza creare confusione. Per quanto riguarda le istanze presentate allo Sportello Unico delle Attività Produttive, on line, 30 giorni è il tempo entro cui dovranno essere obbligatoriamente emessi tutti i pareri dei servizi e/o degli enti interessati dalla pratica. Questa procedura è possibile esclusivamente attraverso lo sportello on line e l’inoltro informatico di tutti i documenti attraverso i protocolli di posta certificata e di firma digitale.  Sessanta giorni sarà invece il tempo in cui si esamineranno le pratiche dell’edilizia non produttiva e commerciale, per le necessarie richieste di adempimenti e/o integrazioni al tecnico richiedente, a seguito delle quali verranno rilasciate le necessarie autorizzazioni».

Monica Curino

Articolo di: venerdì, 21 ottobre 2011, 7:43 p.
Articoli correlati Ballarè sul taglio del 7% delle indennità degli amministratori (1) Botta e risposta Pd-Pdl sull'ultimo Consiglio comunale (1) Riduzione delle indennità degli amministratori comunali (1) Anche il Consiglio dei Ragazzi di Verbania alla festa di Torino (1) Consiglio comunale convocato il 19 dicembre (1) Ghemme: cambio in Giunta (1) Consiglio comunale verbanese convocato per il 17 e 18 ottobre (1) Consiglio comunale di Novara: passa all’unanimità la mozione per seguire le sedute via web (1) Martedì per le amministrative a Borgomanero arriva Beppe Grillo (1) Ultima seduta del Consiglio comunale di Novara (1) «Basta polemiche sul Museo, ne parleremo nel Consiglio aperto» (1) Artisti del muro in gara sotto il Sancarlone (1) «La riforma dell’Ufficio tecnico va avanti» (1) Un milione di euro per l'emergenza casa (1) Nuova stagione per Angelo Bozzola (1) Il Consiglio comunale approva l'abolizione della commissione edilizia (1) “The Big 5 Saudi”: successo delle imprese novaresi e vercellesi alla fiera saudita dell’edilizia (1) Alloggi di edilizia sociale: dal 15 ottobre aperto il nuovo bando (1) Cinquant'anni di attività per la Cassa edile novarese (1) La domotica con il protocollo KNX e recupero delle facciate degli edifici (1) A Palazzo Natta apre la mostra dedicata ad Angelo Bozzola (1)

Tags: Bozzola, sportello unico, edilizia, consiglio comunale

Dal Territorio

Volley la Igor conquista la Coppa Italia

Volley la Igor conquista la Coppa Italia
Grande Igor Volley a Bologna. Contro Conegliano conquista la Coppa Italia imponendosi per 3 a 1. Dopo la Supercoppa italiana arriva anche il secondo sigillo per le novaresi. Sul Corriere di Novara di lunedì 19 febbraio cronaca e commenti del trionfo azzurro.  Foto www.agilvolley.com 

continua »

Altre notizie

Controlli su migliaia di veicoli ad Arona

Controlli su migliaia di veicoli ad Arona
ARONA - Vigili urbani aronesi impegnati sulle strade e in città. E’ l’assessore alla Polizia locale Matteo Polo Friz a dare un breve excursus dell’attività di questi giorni messe in campo dagli agenti con lo scopo di dare una fotografia dei diversi compiti. «Sono diversi i controlli effettuati in questi mesi e soprattutto in questi giorni anche grazie(...)

continua »

Altre notizie

Vercelli e Novara Sposi: 1ª edizione

Vercelli e Novara Sposi: 1ª edizione
Per il primo anno viene organizzata al quartiere fieristico di Vercelli a Caresanablot la 1ª edizione di Vercelli e Novara Sposi, l’evento rivolto alle coppie in procinto di sposarsi. Una manifestazione che si inserisce all’interno di un circuito di ben 24 fiere sul matrimonio che da fine settembre fino a metà febbraio 2018 porta il format in giro per il Nord Italia(...)

continua »

Altre notizie

Il territorio ribadisce il no a Shell

Il territorio ribadisce il no a Shell
«In questa fase solo “ascolto” del terreno, nessuna attività perforativa sul territorio; un contributo importante alla ricerca scientifica (possibili collaborazioni con Università); impatto ambientale pressoché nullo grazie a tecnologie all’avanguardia. E ancora: non più di 3-4 mesi, una volta ottenute le necessarie autorizzazioni per(...)

continua »

Altre notizie

^ Top