Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
sabato, 16 dicembre 2017
 
 
Articolo di: venerdì, 29 settembre 2017, 5:09 p.

Più sensibilità all'incontro con la disabilità: continua il progetto “La Terra in Comune”

In otto anni coinvolte più di mille persone di sessanta gruppi diversi

NOVARA - Creare “una maggiore sensibilità nell’incontro con la disabilità” e generare un pensiero nuovo rispetto all’incontro con la diversità partendo da ciò che potrebbe rendere questo incontro “difficile” per ragionare su come invece viverlo come esperienza nuova e arricchente: questo lo scopo de “La Terra in Comune”, progetto realizzato dagli educatori professionali del Comune di Novara Federico Lovati e Gaetano Bello, nell'ambito delle attività dei Servizi Politiche Sociali e della Casa 

In pratica il progetto prevede la creazione di situazioni di agio che favoriscono l’inclusione di persone in difficoltà perché trovano gruppi che hanno maturato una nuova consapevolezza su ciò che rappresenta il “diverso da me” riducendo paure e disagi che spesso frenano l’incontro.

Il percorso, realizzato attraverso slides, simulazioni, giochi di ruolo si sviluppa su tre incontri ed è indirizzato a gruppi di adolescenti, che si ritrovano sia nei luoghi formali (classi II, III, IV e V delle Scuole secondarie di secondo grado, scuole di formazione professionale) che informali (oratori, associazioni sportive, centri di aggregazione giovanile, eccetera), studenti universitari di qualsiasi facoltà, insegnanti di tutte le scuole di ogni ordine e grado, gruppi di lavoro (ditte, società, imprese, Enti, eccetera) direttamente coinvolti negli inserimenti di persone con disabilità nelle diverse realtà lavorative, figure adulte responsabili di gruppi in contesti sia formali che informali (educatori, catechisti, animatori, allenatori sportivi, eccetera) che condividono i luoghi di socializzazione e di incontro frequentati dai ragazzi.

Questo percorso viene realizzato nell’ottica di sostenere e rafforzare il compito educativo in riferimento al rapporto e alla relazione con la persona disabile all’interno del loro contesto formativo. L’adesione al progetto è a titolo gratuito, non ha scadenza temporale e si svolge presso la sede dove l’agenzia solitamente svolge la propria attività negli orari concordati con gli educatori responsabili del progetto.

Negli otto anni di vita del progetto si è entrati in contatto con più di mille persone di sessanta gruppi diversi, di variegate realtà del territorio, alunni e insegnanti dalle Scuole secondarie di primo e secondo grado, studenti universitari, gruppi di oratorio, catechisti parrocchiali, gruppi scout.

Per contatti, anche finalizzati solo a ricevere ulteriori informazioni è possibile contattare il funzionario coordinatore del progetto Giulio Pegorari (eth@comune.novara.it, tel. 0321.3703528) o gli educatori Federico Lovati (lovati.federico@comune.novara.it, tel. 0321.3703476) e Gaetano Bello (bello.gaetano@comune.novara.it, tel.0321.3703476). 

Articolo di: venerdì, 29 settembre 2017, 5:09 p.

Dal Territorio

Igor Volley, brutto esordio in Champions

Igor Volley, brutto esordio in Champions
TREVISO - Esordio amaro in Champions per la Igor Novara uscita sconfitta dal PalaVerde di Treviso in 4 set da una Imoco Conegliano che, in formato Europa, si è dimostrata nettamente superiore. Certo una bella mano gliel'ha data la squadra azzurra, in campo per tre set, quelli persi, giocati senza nerbo, con un atteggiamento totalmente non consono all’impegno, fallosa(...)

continua »

Altre notizie

Nelle campagne ceranesi “fioriscono” le discariche abusive

Nelle campagne ceranesi “fioriscono” le discariche abusive
CERANO -Il deprecabile fenomeno dell’abbandono dei rifiuti continua a colpire le campagne ceranesi. Recentemente tra le zone più toccate dal problema vi è quella del canale Cavour. A porre nuovamente l’attenzione sull’annosa problematica è il consigliere di minoranza Alessandro Albanese (Cerano riparte). “I ceranesi – scrive Albanese in un(...)

continua »

Altre notizie

Weekend sulle piste del Rosa

Weekend sulle piste del Rosa
MACUGNAGA -Per gli appassionati dello sci, impianti aperti ai piedi del Rosa. Con il weekend di Sant’Ambrogio e dell'Immacolata, si è dato il via alla stagione sciistica. Sole e condizioni ottimali per questo atteso ponte di vacanza sulla neve che ha favorito l’arrivo di molti turisti. Per il primo giorno l’apertura è stata limitata alla prima seggiovia: il tratto(...)

continua »

Altre notizie

Donna cade dal balcone, è in Rianimazione

Donna cade dal balcone, è in Rianimazione
ARONA - Una donna precipita dal balcone e finisce in ospedale, indagano i carabinieri di Arona. Una cittadina marocchina di 32 anni,  sabato, è caduta dal balcone di una palazzina di via Vittorio Veneto per cause ancora da chiarire. Molto probabilmente un incidente all’origine del fatto. Forse la donna è caduta mentre si trovava a svolgere alcuni lavori di pulizia(...)

continua »

Altre notizie

^ Top