Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
martedì, 21 novembre 2017
 
 
Articolo di: giovedì, 09 novembre 2017, 5:04 p.

Per Novara “più abitanti, più ricchezza, più bellezza”

Presentato in Consiglio comunale il Documento unico di programmazione 2018-2023

NOVARA - Presentato a palazzo Cabrino il Documento unico di programmazione (Dup) 2018-2023 che il Consiglio comunale approverà nel 2018 con il bilancio preventivo. “Più abitanti, più ricchezza, più bellezza” così l’Amministrazione ha chiamato il suo progetto contenuto nel Dup, approvato dalla Giunta entro la scadenza del 31 luglio. 
L’ultima modifica può essere fatta entro il 15 novembre con la nota di aggiornamento. I consiglieri hanno tempo fino al 14 novembre per presentare osservazioni che potranno essere accolte o non accolte dall’Amministrazione. 
Un progetto che ha come obiettivo di invertire una serie di tendenze negative: far crescere il numero degli abitanti, far aumentare il Pil cittadino, mantenere il decoro della città (pulizia,monumenti, sicurezza, alta qualità ambientale e culturale). L’intento finale è di far diventare Novara la città capoluogo del Piemonte Orientale, recuperando la capacità attrattiva di un tempo che è venuta meno. 
Il Dup è un documento di recente compilazione (ha debuttato nel 2016) e si accompagna al nuovo regolamento della contabilità armonizzata. 
E’ costituito da due parti: la Sezione strategica (Ses) che ha la durata quinquennale del mandato amministrativo e la Sezione operativa (Seo) che ha la durata triennale pari a quella del bilancio di previsione. 
Al termine del mandato amministrativo è prevista la rendicontazione. 
Il documento di 119 pagine è riferito alla programmazione del periodo 2018/2020. 
Contiene una analisi delle condizioni esterne e le prescrizioni governative cui l’Amministrazione deve attenersi. Si passa poi all’analisi delle condizioni interne: evoluzione della situazione finanziaria ed economico patrimoniale, governo della partecipate, servizi pubblici locali, disponibilità e gestione delle risorse umane, linee programmatiche relative alle azioni e ai progetti da svolgere nel mandato, indirizzi e  obiettivi strategici di una città che al 31 dicembre 2016 contava 104.509 abitanti. 
Mariateresa Ugazio

Leggi di più sul Corriere di Novara in edicola

Articolo di: giovedì, 09 novembre 2017, 5:04 p.

Dal Territorio

Il Novara cede al Bari

Il Novara cede al Bari
NOVARA - BARI 1-2   NOVARA:  Montipò, Golubovic, Mantovani, Del Fabro, Dickmann,Moscati, Orlandi, Sciaudone (11’ st Chajia), Calderoni, Macheda (20’ st Maniero), Da Cruz (26’ st Di Mariano).  All.:  Corini.   BARI:  Micai, Anderson, Gyömbér, Tonucci, Fiamozzi, Petriccione, Basha (25’ st(...)

continua »

Altre notizie

Nascondeva cocaina nel manubrio della bici: in manette

Nascondeva cocaina nel manubrio della bici: in manette
NOVARA, Un 46enne di nazionalità marocchina, residente in città a Novara, M.B. le sue iniziali, è stato tratto in arresto nel pomeriggio di domenica 19 novembre dalla Polizia di Stato per un normale controllo. Nel verificare l’uomo, hanno scoperto come il 46enne nascondesse nel manubrio della bicicletta alla quale era in sella 5 involucri contenenti ciascuno 1,6(...)

continua »

Altre notizie

Don Camillo e Peppone? Sono a Galliate

Don Camillo e Peppone? Sono a Galliate
GALLIATE - Galliate come Brescello. Sta per arrivare a Galliate una “full immersion” nelle atmosfere di Don Camillo e Peppone. E’ in allestimento proprio in questi giorni, a cura della Pro loco, una mostra itinerante, a carattere antologico, all'insegna del "Mondo piccolo" con i personaggi che hanno reso immortale l’autore Giovannino Guareschi. La mostra(...)

continua »

Altre notizie

Chiude la discarica di Barengo, urge trovare un altro impianto

Chiude la discarica di Barengo, urge trovare un altro impianto
La discarica di Barengo chiuderà nel 2018, è l’unico impianto sul territorio del Novarese per lo smaltimento dei rifiuti indifferenziati e urge trovare un altro impianto dove conferire circa 58.000 tonnellate all’anno. Tre le soluzioni possibili. Il bando di gara si chiude con un vincitore oppure il progetto di un sopralzo. In alternativa prende piede(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top