Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
martedì, 21 novembre 2017
 
 
Articolo di: lunedì, 15 maggio 2017, 10:06 m.

Paniscia contro panissa: sfida solidale a favore dei terremotati

La gara è stata vinta dalla paniscia

NOVARA, Una squisita gara culinaria a tutti gli effetti e, soprattutto, con un importante scopo benefico: raccogliere fondi, con il costo del pranzo, da devolvere alle popolazioni dell’Italia Centrale colpite negli scorsi mesi dal terremoto.

Questa è stata la ‘battaglia’ che è andata in scena sabato pomeriggio negli spazi interni del Castello Visconteo Sforzesco di Novara. Un gara che ha visto opporsi due piatti tipici della tradizione piemontese: la paniscia novarese contro la panissa vercellese. Novara, dunque, contro Vercelli. Per una volta non in campo sportivo, tante le sfide tra le due città nel calcio e nell’hockey, con lotte – soprattutto per lo sport a rotelle – che spesso valevano lo scudetto, ma in cucina. Due piatti all’apparenza simili, ma in realtà diversi e ricchi ciascuno di proprie caratteristiche. Già a partire dai fagioli utilizzati nella loro preparazione: i borlotti per la paniscia, i fagioli di Saluggia per la panissa. Un appuntamento che ha visto la presenza di diverse centinaia di commensali, disposti in grandi tavolate al primo e secondo piano dell’antico maniero, ormai rinnovato.

A promuovere l’originalissimo appuntamento, il Lions Club Novara Broletto, con la collaborazione del Lions Club Vercelli e dell’Istituto Alberghiero Ravizza di Novara, i cui ragazzi si sono occupati della preparazione dei due piatti e quindi di distribuire il pranzo a tutti i partecipanti. Un pranzo solidale, che ha visto un menù ricchissimo di specialità del territorio. Presente, a fianco ai presidenti e ai responsabili dei Lions, il sindaco Alessandro Canelli. Una giuria appositamente approntata ha decretato come vincitrice la paniscia. Ogni alimento che non è stato consumato dai commensali verrà ora destinato al Banco Alimentare del Piemonte – sede di Novara.

Monica Curino

Gallery articolo
*clicca sulle immagini per ingrandire

WP_20170513_13_11_35_Pro.jpg

WP_20170513_13_19_12_Pro.jpg

WP_20170513_13_19_22_Pro.jpg

WP_20170513_13_23_40_Pro.jpg

WP_20170513_13_24_03_Pro.jpg

WP_20170513_13_24_44_Pro.jpg

WP_20170513_13_25_38_Pro.jpg

Articolo di: lunedì, 15 maggio 2017, 10:06 m.

Dal Territorio

Il Novara cede al Bari

Il Novara cede al Bari
NOVARA - BARI 1-2   NOVARA:  Montipò, Golubovic, Mantovani, Del Fabro, Dickmann,Moscati, Orlandi, Sciaudone (11’ st Chajia), Calderoni, Macheda (20’ st Maniero), Da Cruz (26’ st Di Mariano).  All.:  Corini.   BARI:  Micai, Anderson, Gyömbér, Tonucci, Fiamozzi, Petriccione, Basha (25’ st(...)

continua »

Altre notizie

Protesta al Bellini di via Liguria: laboratori di meccanica al freddo da mesi

Protesta al Bellini di via Liguria: laboratori di meccanica al freddo da mesi
NOVARA, Protesta, questa mattina lunedì 20 novembre, da parte degli studenti dell’istituto Bellini di via Liguria, a Novara. Uno sciopero cui ha aderito la maggior parte dei ragazzi della scuola superiore. La protesta è ben rappresentata da quanto scritto in alcuni striscioni che i ragazzi hanno portato durante la manifestazione, che si è svolta per(...)

continua »

Altre notizie

Don Camillo e Peppone? Sono a Galliate

Don Camillo e Peppone? Sono a Galliate
GALLIATE - Galliate come Brescello. Sta per arrivare a Galliate una “full immersion” nelle atmosfere di Don Camillo e Peppone. E’ in allestimento proprio in questi giorni, a cura della Pro loco, una mostra itinerante, a carattere antologico, all'insegna del "Mondo piccolo" con i personaggi che hanno reso immortale l’autore Giovannino Guareschi. La mostra(...)

continua »

Altre notizie

Chiude la discarica di Barengo, urge trovare un altro impianto

Chiude la discarica di Barengo, urge trovare un altro impianto
La discarica di Barengo chiuderà nel 2018, è l’unico impianto sul territorio del Novarese per lo smaltimento dei rifiuti indifferenziati e urge trovare un altro impianto dove conferire circa 58.000 tonnellate all’anno. Tre le soluzioni possibili. Il bando di gara si chiude con un vincitore oppure il progetto di un sopralzo. In alternativa prende piede(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top