Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
sabato, 21 gennaio 2017
 
 
Articolo di: lunedì, 05 settembre 2016, 5:14 p.

Opera in Castello, evento di punta

Sabato 10 settembre a Galliate in scena la “Vedova Allegra” per la stagione culturale

GALLIATE- È diventato l’appuntamento di punta della stagione culturale galliatese. Torna, ed è la sesta edizione, l’”Opera in Castello” proposta dall’Associazione Amici della musica in collaborazione col Comune di Galliate nel quadriportico del Castello. «E quest’anno – annuncia la presidente Rosangela Gallina – abbiamo deciso di confrontarci con l’operetta». Sabato 10 settembre andrà in scena la celeberrima “Vedova Allegra” di Lehar. «La novità – spiega il maestro Mauro Rolfi – è che per la prima volta presenteremo un’opera completa, con tanto di scenografie, balletti… Un lavoro decisamente impegnativo per l’associazione, ma che siamo certi incontrerà il favore del pubblico». Protagonista, nei panni appunto della “vedova allegra” Hanna Glawary, sarà il soprano trecatese Marta Calcaterra, «un nome “locale – ha sottolineato Rolfi – che si sta facendo sempre più strada nel mondo della musica a livello nazionale e non solo». Accanto a lei ci sarà, nella parte del conte Danilo, il tenore Gianfranco Cerreto; la regia di Gianni Versino, mentre le musiche saranno affidate all’orchestra Grandi Spettacoli, diretta da Marcella Tessarin.L’evento è stato presentato la settimana scorsa nella Biblioteca di Galliate, alla presenza del sindaco Davide Ferrari che si è detto «orgoglioso. L’Opera in Castello in questi anni è diventata l’evento culturale principale di Galliate e ogni volta riesce a catalizzare un pubblico numeroso ed appassionato, anche grazie alla scelta di mantenere prezzi decisamente accessibili». La presentazione ha anche offerto agli Amici della musica l’occasione per donare alla Biblioteca una “sedia musicale” (che “suona” per davvero…), realizzata nell’ambito del progetto “Ti sistemo io” dell’Associazione genitori con la collaborazione di Raffaella Castagna. Un modo per rafforzare lo “scambio” sempre più intenso con la Biblioteca e ricordare, ha detto Rosangela Gallina, che «la musica è una compagna di vita, che ci segue fin dalla nascita. Ancor prima che si stabiliscano i primi contatti con l'ambiente attraverso la vista e il tatto, al bimbo giungono i suoni e i rumori della vita quotidiana: la voce della mamma e del papà, i rumori della casa... A questo sfondo sonoro si aggiungono le prime canzoni e melodie che il piccolo ascolta e costruiscono un punto di partenza per lo sviluppo della sua sensibilità, del suo orecchio e della sua futura musicalità». «”Nati per la Musica” – ha detto Susi Soncin, responsabile del progetto Nati per Leggere - diventerà un grande progetto a Galliate e nei nostri territori anche grazie a queste fondamenta che arrivano direttamente dagli “addetti ai lavori”… Lettura e Musica si abbracciano e ci accompagnano per sempre».Per intanto, la musica sarà protagonista sabato sera, 10 settembre, alle 20.30 in Castello. I biglietti (posto unico 15 euro, soci 12) sono in vendita a Galliate presso “Il fior di spigo”, ottica “Moscatelli” e l’edicola di viale Leonardo da Vinci; a Trecate presso profumeria “Cristina” e a Novara al “Caffè” di viale Roma 15.Laura Cavalli

Articolo di: lunedì, 05 settembre 2016, 5:14 p.

Dal Territorio

Calcio, Paolo Faragò passa al Cagliari

Calcio, Paolo Faragò passa al Cagliari
NOVARA - Adesso è certo. Paolo Faragò dice addio al Novara Calcio e passa a titolo definitivo al Cagliari, in serie A. La società azzurra, a malincuore, saluta il suo “capitan Futuro” a fronte di un’operazione lampo che ha avuto l’accelerazione nelle ultime 48 ore: decisivo il pranzo tra i direttori sportivi dei due club, Domenico Teti e Stefano(...)

continua »

Altre notizie

Accusati di aver segregato due anziani a Caltignaga, si difendono: “Li abbiamo seguiti e curati”

Accusati di aver segregato due anziani a Caltignaga, si difendono: “Li abbiamo seguiti e curati”
NOVARA, Sono stati ascoltati i due imputati e altri testi, ieri mattina in Tribunale a Novara, al processo che vede alla sbarra Stefana Arena, 62 anni, e il figlio Antonio, di 31, arrestati nel marzo dello scorso anno dai Carabinieri, perché reputati, a seguito di una lunga serie di indagini, come “spietati carcerieri” (così riferirono i carabinieri in una nota(...)

continua »

Altre notizie

Gli appuntamenti a Novara e dintorni in questi giorni di festa

Gli appuntamenti a Novara e dintorni in questi giorni di festa
MOSTRE NOVARA Miserere mei Sino al 29 gennaio è visibile nel quadriportico del Duomo la mostra “Miserere mei. Immagini e visioni in terra gaudenziana”, iniziativa ideata e promossa dell’Ufficio dei Beni culturali della Diocesi di Novara con l’Atl, “Instagramersnovara”, in collaborazione con il Capitolo della Cattedrale novarese, Arcidiocesi(...)

continua »

Altre notizie

Trecate è la più “cardioprotetta”

Trecate è la più “cardioprotetta”
TRECATE - Trecate diventerà a breve la città più cardioprotetta della provincia, con un defibrillatore ogni 3.500 abitanti. Entro l’inizio di febbraio, infatti, verranno posizionati in vari punti dell’abitato cinque defibrillatori semiautomatici fissi ed uno mobile sarà dato in dotazione alla Polizia municipale. Gli apparecchi si aggiungono a quelli(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top