Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
martedì, 12 dicembre 2017
 
 
Articolo di: mercoledì, 06 dicembre 2017, 9:47 m.

Nuovo processo per i ‘soccorsi pilotati’: richiesta la trascrizione delle intercettazioni

Alla sbarra un poliziotto della stradale e altri tre imputati

NOVARA, Prima udienza, martedì mattina in Tribunale a Novara, per il processo relativo alla seconda tranche dell'inchiesta che ha coinvolto alcuni agenti della Polstrada di Novara Est.

Un secondo filone dell’inchiesta sui ‘soccorsi pilotati’ lungo l’A4, che ruota intorno alla figura dell’agente Valerio Cuppone, di Galliate, assistito dagli avvocati Celestino Corica e Riccardo Tacca, che si trova alla sbarra con altri soggetti, che sono stati rinviati a giudizio lo scorso aprile, a conclusione dell’udienza preliminare. Si tratta degli imprenditori Luciano Archimede Crisafulli, 47enne torinese, e Antonino Cirrincione, 45enne di Galliate, titolare dell’omonima ditta di autosoccorso, e del dipendente di quest’ultimo, Omar Spagnuolo. Stando all’accusa, pm Silvia Baglivo, il poliziotto della stradale avrebbe favorito le aziende degli amici, controllando i mezzi di loro concorrenti e quindi, sempre per l’accusa, sottoponendoli a sanzioni e fermi: il tutto, sostiene la Procura, ricevendone in cambio denaro e cene.

L’udienza era stata aggiornata a martedì per la richiesta prove, l’altro giorno è emerso un elemento che, in qualche modo, fa slittare la reale partenza del processo di qualche mese. La prova relativa a molti episodi contestati dall’accusa sarebbe contenuta in una serie di telefonate delle persone coinvolte nell’inchiesta. Da qui la necessità delle trascrizioni delle intercettazioni.

C’è stato così il rinvio al 9 gennaio, quando sarà affidato l’incarico a un perito.

mo.c.

Per saperne di più leggi il Corriere di Novara in edicola giovedì


Articolo di: mercoledì, 06 dicembre 2017, 9:47 m.

Dal Territorio

Comunità per minori Santa Lucia in festa per la patrona

Comunità per minori Santa Lucia in festa per la patrona
NOVARA, Si intitola “Tre cose…” ed è lo spettacolo che, martedì 12 dicembre, aprirà l’edizione 2017 della festa per la patrona della Comunità per minori Santa Lucia di via Azario.A essere coinvolti nello spettacolo, che vede la regia di Alessandra Bordino, come da tradizione, i ragazzi ospiti della struttura diretta da Cristina Signorelli,(...)

continua »

Altre notizie

Il Novara Calcio a Pescara: trema Zeman

Il Novara Calcio a Pescara: trema Zeman
CALCIO SERIE B- Bisogna tenere duro. Ultimi 270 minuti prima della fine del girone di andata: il Novara è chiamato a migliorare la sua classifica in un campionato sempre più difficile e aperto ad ogni soluzione.  Gli azzurri, dopo il rocambolesco pareggio contro la Cremonese (il secondo consecutivo casalingo), hanno sì allungato la propria striscia a tre(...)

continua »

Altre notizie

Weekend sulle piste del Rosa

Weekend sulle piste del Rosa
MACUGNAGA -Per gli appassionati dello sci, impianti aperti ai piedi del Rosa. Con il weekend di Sant’Ambrogio e dell'Immacolata, si è dato il via alla stagione sciistica. Sole e condizioni ottimali per questo atteso ponte di vacanza sulla neve che ha favorito l’arrivo di molti turisti. Per il primo giorno l’apertura è stata limitata alla prima seggiovia: il tratto(...)

continua »

Altre notizie

Donna cade dal balcone, è in Rianimazione

Donna cade dal balcone, è in Rianimazione
ARONA - Una donna precipita dal balcone e finisce in ospedale, indagano i carabinieri di Arona. Una cittadina marocchina di 32 anni,  sabato, è caduta dal balcone di una palazzina di via Vittorio Veneto per cause ancora da chiarire. Molto probabilmente un incidente all’origine del fatto. Forse la donna è caduta mentre si trovava a svolgere alcuni lavori di pulizia(...)

continua »

Altre notizie

^ Top