Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
sabato, 10 dicembre 2016
 
 
Articolo di: venerdì, 21 settembre 2012, 8:47 p.

Nuove possibilità per i giovani con Sm.Art, presentato in Provincia

Coinvolta nel progetto anche la Fondazione Bongiorno

NOVARA - Promuovere l’innovazione creativa del territorio novarese, rivolgendosi in particolare ai giovani che stanno avviando un’attività, per far emergere le più interessanti realtà locali caratterizzate da un approccio innovativo e creativo, anche nei settori delle filiere produttive locali tradizionali.

Nasce SM.ART, contrazione di small art, ovvero l’Incubatore non tecnologico voluto dall’Assessorato alle Politiche Giovanili della Provincia di Novara, di concerto con una sempre più attiva Fondazione Novara Sviluppo e in collaborazione, sotto il patrocinio del Ministero della Gioventù, con la Regione Piemonte, la Cooperativa Vedogiovane, Finis Terrae e Unika Solutions. Affiancherà il progetto anche la Fondazione Mike Bongiorno, da sempre legata ai progetti a carattere sociale, rivolti a coloro che Mike ha sempre definito come il “suo pubblico”: giovanissimi, giovani e anziani.

“Sempre più cresce la Fondazione Novara Sviluppo - commenta Diego Sozzani, presidente della Provincia di Novara – sempre più si riempie di imprese e sempre più diventa motore di azioni volte alla promozione non meramente accademica, bensì pratica, legate al mondo dell’imprenditoria a più livelli. Quello di SM.ART è un nuovo fondamentale tassello nell’ottica del sostegno ai nostri giovani e al nostro territorio: un aiuto concreto a chi chiede a gran voce non regali, ma semplicemente una guida per muoversi nel mondo del lavoro”.

“SM.ART ” offrirà spazi, contributi, consulenze, formazione, tutorship e altri servizi ai creativi. 

Un punto di forza sarà la sperimentazione di un approccio più attivo e meno formalizzato da parte delle istituzioni coinvolte verso i giovani neo imprenditori, con azioni di animazione territoriale e di comunicazione 2.0 ad hoc.

Sarà localizzato su tre sedi nelle tre città poli territoriali del territorio novarese, cioè Novara, Arona e Borgomanero: queste ultime svolgono un ruolo essenziale sia nel tessuto produttivo locale, sia come punti di riferimento per la popolazione giovanile, vista la collocazione dei principali Istituti Scolastici Superiori, dell’Università e dei luoghi di aggregazione. 

“Scegliere di operare su questi poli significa avvicinarsi ai destinatari delle azioni di incubazione – dichiara il presidente di Fondazione Novara Sviluppo, Maurizio Grifoni -  sia attivandone l’interesse con azioni di prossimità sia evitando che esso si disperda a causa del rimando ad altre strutture di altri territori. L’esperienza insegna inoltre come una precisa collocazione all’interno della comunità territoriale sia indispensabile per creare quell’insieme di attivazione di contatti formali e informali, riconoscibilità, sviluppo di fiducia con possibili partner, clienti e fornitori che risulta essenziale per far nascere, maturare e sviluppare un’impresa giovane”.

“Stiamo spingendo per creare un gruppo di lavoro per selezionare idee – aggiunge l’Assessore alle Politiche Giovanili, Alessandro Canelli - il target principale di riferimento di questo progetto è quello di giovani, uomini e donne, principalmente tra i 20 ed i 30 anni, dotati di competenze tecniche/specifiche rispetto all’oggetto, persone molto appassionate ai contenuti del loro lavoro, guidate da un piacere/desiderio di fare un lavoro sentito come motivante, per il quale ci si è impegnati molto e si è disposti ancora a farlo... Un target con alte motivazioni, che “non conta le ore di lavoro”, che spesso sono anche di sera e nei week end. Giovani che hanno attitudine a lavorare in gruppo, a cooperare, conoscono le lingue, viaggiano low cost, gente a cui piace la musica e la scaricano sul web, che utilizzano per comunicare e condividere”. “Con il Piano Giovani – sottolinea l’Assessore allo Sviluppo Economico della Regione Piemonte, Massimo Giordano – abbiamo reso disponibili risorse a sostegno di idee forti. I giovani non cercano solo il posto fisso, ma soprattutto opportunità, cercano la possibilità di dare le gambe alle proprie idee. Per questo abbiamo sposato dieci progetti e li stiamo portando avanti con l’obbiettivo di trasformare idee di impresa in impresa e lavoro sul nostro territorio. 

75 mila euro il costo del progetto finanziato per 50mila euro dal Piano Giovani della Regione Piemonte, un ulteriore cofinanziamento proviene dall’iniziativa dell’Unione Province Italiane nell’ambito del progetto AzioneProvinceGiovani, il restante dall’Assessorato alle Politiche Giovanili della Provincia di Novara. “Siamo molto legati al territorio novarese – spiega Nicolò Buongiorno vice presidente della Fondazione Buongiorno – e l’idea di poter partire di qui con un progetto di questo genere ci fa sicuramente molto piacere. C’è grande attenzione a livello nazionale verso questa iniziativa e verso il tipo di approccio con il quale il progetto è stato predisposto. Non a caso la Fondazione troverà spazio all’interno della Fondazione Novara Sviluppo e non a caso in quest’ambito proprio a Borgomanero sorgerà la prima Casa Allegria, che a sua volta mira a creare spazi per i giovani che si affacciano al mondo del lavoro dove confrontarsi con i propri coetanei, avvicinarsi all’arte, alla cultura, ai media e al volontariato, apprendere competenze importanti per inserirsi nel mercato del lavoro e sviluppare progetti imprenditoriali. E’ il primo progetto in Italia con queste connotazione e parte da Novara”. I settori in cui l’incubatore opera sono quelli non tecnologici, quindi settori leggeri e a basso contenuto high tech, quelli che localmente offrono occasioni di lavoro a microimprese giovanili. In generale questi settori sono, per usare la definizione di Chris Anderson (fondatore della rivista Wired e autore del testo “La coda lunga”) tutte quelle “economie di nicchia”, che hanno un alto valore inespresso, locale, sociale, culturale, che non richiedono grossi investimenti di capitale, sono “labour intensive”. Sono quegli ambiti scartati oggi dalle grandi imprese perché a loro non convenienti. Infatti avviene che i grandi diventano sempre più grandi e si concentrano. Lasciano però spazi di nicchia in cui inserirsi con originalità e creatività, originando una “coda lunga” di nuovi lavori. Allora, soprattutto in tempi di crisi, dove le spinte a ricollocarsi, ad essere imprenditivi, a spostarsi dal lavoro dipendente a quello “intraprendente” possono essere più forti, le opportunità sono paradossalmente maggiori (si pensi ad esempio a quante imprese sono nate alla fine della “bolla di internet”). 

Monica Curino

Articolo di: venerdì, 21 settembre 2012, 8:47 p.
Articoli correlati Campionati europei di sci nautico a Recetto (2) Premio Città di Novara: inaugurazione il 19 novembre (2) Pedrazzoli (Udc) a Sozzani: "allarga la Giunta e coinvolgi anche il Pd" (1) L'ira del presidente Sozzani a un comunicato del Pd (1) E' ufficiale: chiusura definitiva per la discarica di Ghemme (1) Cantiere al via, nei prossimi giorni, per la rotonda a San Martino di Trecate (1) Palazzo Natta: approvato il bilancio consuntivo 2011 (1) Incontro Castaldo-Amelio (nuovo prefetto e il predecessore) al Piola (1) Strategie per un’unica grande Provincia (1) In Provincia riapre lo sportello a sostegno delle imprese (1) Sozzani in visita all'ospedale di Borgomanero e al carcere di Novara (1) Il presidente della Provincia all'Ain per dare il via a un nuovo piano di sviluppo (1) Paolo Russo, presidente Commissione parlamentare Agricoltura, al Piola\ (1) Il presidente Sozzani scrive ai novaresi (1) La Provincia attiva nel recupero delle antiche tradizioni (1) Incontro tra Provincia e Poste Italiane per ottimizzare i servizi, soprattutto il recapito (1) Il gruppo provinciale del Pd interviene sui tagli al trasporto pubblico (1) Trasporto pubblico locale: si abbatte la scure dei tagli (1) “Quale ripresa dopo l’estate?” (1) Intervento da 750mila euro all’istituto Tornielli Bellini di baluardo Lamarmora (1) Festa della Lega Nord chiude con comizio del governatore Cota (1) Festival Giordano, tra note e bel canto (1) Al caseificio Giordano di Oleggio la tradizione che guarda al futuro (1) Carroccio provinciale agli Stati generali sabato 17 a Novara (1) Varato il Piano regionale per l’internazionalizzazione del Piemonte (1) Piano giovani: al via il Patto generazionale per la competitività (1) Dal 5 al 15 luglio del Baveno Festival Umberto Giordano (1) Il Broletto torna al suo splendore (1) "La politica mai così ininfluente" (1) «Rimborsi trasferte, macché scandalo!» (1) In arrivo i fondi per il porto d'interscambio dell'idrovia a Arona (1) Fiamme Gialle in Provincia: chiesta anche documentazione relativa alle consulenze (1) La Fondazione Novara Sviluppo torna nel mirino dei consiglieri provinciali Pd (1) Strumenti per lo sviluppo della città (1) Dalla Provincia il convegno “Sviluppare l’economia digitale in Italia” (1) Città della salute, si farà? E i fondi? Questo il primo “pensiero” di Comune e Provincia (1) «Corsi d’acqua: troppi vincoli per la pulizia» (1) Servizio civile volontario: 28 giovani partecipano ai progetti della Provincia (1) Dalla rete all'opera letteraria: è "Wikibook" (1) Quarta edizione per il festival celtico NovAria (1) In mostra a Palazzo Natta “Geografia dell’immaginario” (1) Sozzani a Roma incontra il capo della Protezione Civile (1) 8 Marzo, le donne festeggiano assieme agli studenti (1) Casalino: Sozzani dà gli “8 giorni” al sindaco Ferrari (1) “Regione attenta alle esigenze culturali dei nostri territori” (1) Alla riscoperta dei siti archeologici e dell'idrovia con la Provincia di Novara (1) Caso Mike: sottoposti a fermo due italiani (1) Mike: ancora nessuna novità (1) S'indaga a 360 gradi sulla salma rubata (1) Caso Bongiorno: questa sera se ne parla a "Chi l'ha visto?" (1) Forziere con munizioni rinvenuto a Carpignano Sesia (1) Servizio civile: i progetti approvati (1) Oggi la consegna ai famigliari del feretro di Mike (1) Maurizio Lupi in visita a Novara (1) Sozzani: «Bilancio costruito per avere meno sprechi e più efficienza» (1) Anche la Provincia di Novara inaugura l'anno scolastico lunedì (1) Siglato l'accordo tra Provincia di Novara e Fondazione del Meeting di Rimini (1) Sarà siglato giovedì a Rimini un importante accordo tra la Provincia di Novara e la Fondazione del Meeting di Rimini (1) Avviati i lavori per la circonvallazione di Fara (1) Nel piano industriale della Provincia importante ruolo per la Fondazione Novara Sviluppo (1) Trafugata la salma di Mike Bongiorno (1) Provincia: il vicecapogruppo Albanese lascia il Pdl (1) “Un tavolo di lavoro per una gestione coordinata della transizione” (1) “Da Rimini comincia il futuro delle Province” (1) “Il Novara calcio è un patrimonio di tutto il Novarese” (1) Nuova missione Casa Alessia in Burundi (1) La proposta di Sozzani alla Sarpom (1) Il presidente della Provincia ha fatto visita alla Igor di Novara (1) Le Province di Novara e Biella stringono un accordo istituzionale (1) Incontro tra presidenti delle Province di Novara e Catania domenica per il match al Piola (1) Intervento del presidente Sozzani sul 4 novembre (1)

Tags: mike bongiorno, nicolò bongiorno, sm.art, canelli, sozzani, giordano

Dal Territorio

Macheda firma e segna il primo gol in partitella

Macheda firma e segna il primo gol in partitella
NOVARA - E’ andato subito in gol nella partitella di ieri mattina. Federico Macheda ha capitalizzato al meglio sul primo palo un pallone difficile, girandolo al volo dalla parte opposta. Un antipasto delle sue doti da attaccante, come si dice in gergo, in grado di togliere il “pallone dalla spazzatura”. Poi, nel pomeriggio, la firma sul contratto che lo legherà al(...)

continua »

Altre notizie

Rave party a Recetto con 400 persone

Rave party a Recetto con 400 persone
RECETTO, Circa 400 persone, provenienti da Novara e Novarese, ma anche da province limitrofe, hanno ‘invaso’ in queste ultime ore un’area posta a Recetto, nell’Est Sesia. Obiettivo dei 400, dare vita nella zona a un rave party. L’area interessata dall’‘invasione’ di auto e camper è quella posta attorno all’ex stabilimento Berec(...)

continua »

Altre notizie

Ponte dell’Immacolata, tanti appuntamenti nel segno del Natale

Ponte dell’Immacolata, tanti appuntamenti nel segno del Natale
Tanti appuntamenti nel segno del Natale in programma per oggi giovedì 8 dicembre e nei prossimi giorni a Novara e provincia. A Novara è aperta tutti i giorni la pista di pattinaggio sul ghiaccio in piazza Puccini. Si inaugura questa mattina alle 11.30 in piazza Martiri la 19a edizione del Mercatino della Solidarietà che resterà poi aperto tutti i giorni fino al(...)

continua »

Altre notizie

Lago Maggiore “soffocato” dalle microplastiche

Lago Maggiore “soffocato” dalle microplastiche
ARONA - «Mancano sistemi di depurazione efficienti e serve una maggiore consapevolezza nella gestione e nello smaltimento dei rifiuti domestici e delle attività produttive». Il monito è di Legambiente - Goletta dei laghi, che ha presentato in questi giorni il dossier sulla presenza di microplastiche nelle acque. Nel Verbano e Sebino le più alte(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top